Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria

La Pro Patria passa anche ad Alessandria (1-2)

ALESSANDRIA – Il pareggio non serve a niente. E infatti la Pro Patria vince anche con i Grigi. Doppio vantaggio, solo il primo rimontato dai piemontesi. Il Giovedì Santo è biancoblu grazie a Fietta e Gucci. Il Siena resta a più 3. Corsa al settimo posto ancora viva.

02  Alessandria-Pro Patria 10  Alessandria-Pro Patria 25  Alessandria-Pro PatriaFOTOGALLERY

 

 

 

FISCHIO D’INIZIO - Pro Patria in serie positiva da 3 turni, a segno da 4 e imbattuta in Piemonte (2 vittorie e un pareggio). Mandrogni con 2 vittorie (Pro Vercelli e Novara) nelle ultime 3 in cui sono sempre andati a rete dopo un’astinenza di 367′. 71 precedenti (10 in Serie A) tra le 2 squadre. Sul Tanaro locali marcatamente avanti (19 successi, 10 pari e 6 vittorie tigrotte).

IN CAMPO – Javorcic cambia 8/11 rispetto all’Entella rinnovando in toto la mediana e affiancando Gucci a Beppegol Le Noci. Disabato più trequartista che mezzala. Fuori Battistini e Ghioldi, in panca si rivede Santana. Dall’altra parte, l’ex Colombo propone 3-4-1-2 a trazione anteriore.

LA PARTITA – Avvio pirotecnico. Vantaggio biancoblu con Fietta (3′, sul solito corner di Le Noci); pareggio piemontese con Santini (6′, su rigore per fallo di Zaro sullo stesso scarsocrinito locale). Poi tanto agonismo, buona intensità e discreta Pro Patria: 1-1 all’intervallo. Nella ripresa da playbook il nuovo vantaggio tigrotto con Gucci (5′). L’assedio grigio non toglie i 3 punti alla Pro: 1-2!

LEGGI ANCHE: – LE PAGELLE - RISULTATI E CLASSIFICA

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

51′ non succede più nulla. Terza vittoria consecutiva per la Pro: 1-2! Domani allenamento, poi 2 giorni di stop per la Pasqua e sabato 27 penultima con il Pisa.

48′ doppio angolo Alessandria e qualche brivido.

45′ ancora 6′ di recupero. Forse eccessivi.

44′ ultima sostituzione. Mastroianni per Gucci. Ma Javorcic cambia idea. Fuori Sané, dentro Galli.

37′ fuori Cottarelli per Mora. Buona gara dal primo minuto per l’ex in prestito. Non giocava dall’avvio di match dal 2 giugno nella finale Scudetto.

35′ assalto locale non particolarmente lucido. La Pro gestisce.

34′ Colombo in ritardo su Santini. Ammonito.

28′ ultimo cambio piemontese. Rocco per Tentoni.

26′ giallo anche a Sané. Il match si avvelena.

21′ tris di cambi anche per Javorcic. Santana, Colombo e Pedone per Le Noci, Gazo e Disabato.

18′ altro cambio locale. Sartore per Badan.

16′ ammonito Santini per proteste. Grigi a caccia del pareggio.

9′ triplo cambio Colombo. Fuori Akammadu, Bellazzini e Agostinone, dentro De Luca, Checchin e Panizzi (ex).

5′ nuovo vantaggio biancoblu. Cottarelli per Disabato che imbuca sul secondo palo dove inzucca Gucci, Cucchietti, palo e gol: 1-2!

21.32 si riparte! Nessun cambio. Comunicati gli spettatori: 483 paganti e 900 abbonati.

PRIMO TEMPO

46′ Gucci segna, ma c’è fallo. Episodio controverso. Primo tempo esaurito: 1-1! Meglio la Pro. Ma al momento non basta.

45′ ancora 1′ di recupero.

34′ Gucci da due passi gira fuori. Sale di colpi la formazione tigrotta. Colombo manda a scaldare 3 panchinari. Chiaro segnale di fibrillazione.

33′ Pro con personalità. Colombo si spazientisce e sveste la giacca. 31′ contropiede 3 contro 2. Disabato ha 3 opzioni, sceglie quella sbagliata.

29′ Akammadu a lato da buona posizione.

28′ altra punizione di Le Noci, centrale.

25′ il Siena ha schienato 3-0 la Carrarese. Settima moneta più lontana.

20′ match intenso, senza tatticismi.

11′ altro corner biancoblu. Non succede nulla.

9′ punizione di Le Noci, para Cucchietti.

6′ Santini spiazza Tornaghi: 1-1! Avvio in simili City-Tottenham. Per dire eh.

5′ rigore per l’Alessandria. Zaro incrocia Santini, fischia Feliciani. Giallo al 19 tigrotto. Salterà il match del 27 con il Pisa.

3′ Pro subito avanti. Solito angolo di Le Noci, Cucchietti non irreprensibile, Fietta mette dentro: 0-1!

20.30 si comincia! Divise tradizionali. Disabato capitano tigrotto. Una trentina di ultras bustocchi in curva. Pro Patria appesa al risultato del Siena per poter aspirare alla settima piazza. Bianconeri al momento avanti 1-0 nel derby regionale con la Carrarese. Serata tiepida. Pubblico quaresimale. Luna (quasi) piena a dare una sfumatura romantica al Thursday Night del “Moccagatta“. Chiacchierata a metà campo tra Javorcic e Colombo. Formazione biancoblu secondo rifinitura. Alessandria (più o meno) anche. Bertoni in tribuna. Era tra gli acciaccati.

IL TABELLINO

Alessandria – Pro Patria 1-2 (1-1)
Alessandria 3-4-1-2: Cucchietti; Sbampato, Gazzi, Agostinone (9′ st Panizzi); Gemignani, Maltese, Bellazzini (9′ st Checchin), Badan (18′ st Sartore); Tentoni (28′ st Rocco); Santini, Akammadu (9′ st De Luca). A disposizione: Pop, Zogkos, Delvino, Gerace, Gjura, Usel, Coralli. Allenatore: Alberto Colombo
Pro Patria 3-5-2: Tornaghi; Molnar, Zaro, Lombardoni; Cottarelli (37′ st Mora), Gazo (21′ st Colombo), Fietta, Disabato (21′ st Pedone), Sané (44′ st Galli); Le Noci (21′ st Santana), Gucci. A disposizione: Mangano, Marcone, Parker, Boffelli, Mastroianni. Allenatore: Ivan Javorcic
Arbitro: Ermanno Feliciani di Teramo (Di Monte di Chieti e Vitale di Ancona)
Marcatori: Fietta (PP) al 3′, Santini (A) su rigore al 6′ pt; Gucci (PP) al 5′ st
NOTE: terreno in ottime condizioni.  Spettatori: 483 paganti e 900 abbonati.   Angoli: 5-3  Ammoniti: Zaro (PP), Santini (A), Sané (PP), Colombo (PP)  Recupero: 1′ pt / 6′ st

Giovanni Castiglioni