Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Fotogallery, Motori

Aermacchi, motoraduno da record – LE FOTO

La 25^ edizione del motoraduno Aermacchi ha toccato il record di 300 partecipanti giunti da tutto il mondo alla Schiranna. Appassionati, addetti ai lavori si sono radunati alle 9 del mattino partendo dalla fabbrica MV Agusta per poi pranzare insieme, dopo il giro per il Varesotto, alla Vecchia Riva. Partecipanti anche da Olanda, Portogallo, Francia, Germania e Inghilterra.

Alla festa hanno partecipato ex piloti e tecnici Aermacchi, molti già al reparto corse che tanto lustro ha dato alla marca varesina costruendo le famose Ala Oro che sono state portate al successo da Gilberto Milani, Renzo Pasolini, Alberto Pagani, Angelo Tenconi (il re delle gare in salita) mentre Walter Villa conquistò 4 titoli mondiali (3 consecutivi nella 250 ed uno nella 350) fra il 1974 e il 1976 in sella alla straordinaria bicilindrica a 2 tempi pensata e progettata dal minuscolo reparto corse varesino che seppe sconfiggere il colosso giapponese Yamaha. Presente al raduno anche il crossista Gian Pio Ottone, proprietario a Varese di un fantastico museo dedicato alle moto fuoristrada da cross e regolarità (visitabile nel pomeriggio di sabato 31 agosto).

L’appuntamento ha consentito di ammirare due esemplari unici arrivati da Parigi grazie all’appassionato Alain Nibart: parliamo del prototipo realizzato da Lino Tonti sulla base di una Bicilindrica 250 a due tempi chiamata Marilina, per le sue forme rotonde e generose, mentre l’altra è una normale 350 GT Sprint del 1970 trasformata da corsa da monsieur Borie, l’importatore francese dell’epoca, per affrontare il massacrante Bol d’Or, gara di 24 ore.

Foto Agenzia Blitz – Alessandra Favarin: