Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallamano

A1M – Cassano scivola al quarto posto battuto da Conversano. Parla mister Kolec

La Pallamano Cassano ospita i pugliesi del Conversano per difendere il terzo posto in classifica, la partita, nell’insolito orario delle 17:00, inizia di fronte al sempre numeroso pubblico del PalaTacca.

Cassano parte bene, riesce a tenere alto il ritmo di gioco e guadagna un piccolo margine di vantaggio sulla squadra allenata da Tarafino, dopo 20 minuti il risultato è sull’11-9 con Moretti sugli scudi, autore di ben 5 reti.
Conversano rimane comunque sulla scia degli amaranto e approfitta di qualche errore di troppo dei ragazzi di mister Kolec, al minuto 27 i pugliesi agguantano il pareggio, 12-12. Il primo vantaggio degli ospiti arriva subito dopo, con una rete dell’ex, Umberto Giannoccaro, 12-13. Kolec chiama time-out e al rientro in campo la squadra dimentica di rispettare l’esclusione di due minuti comminata alla panchina, ne consegue un’ulteriore esclusione e palla al Conversano. Stabellini ne approfitta immediatamente, 12-14. Sperti chiude la prima frazione di gioco con la rete del 12-15. Negli ultimi 10 minuti del primo tempo Cassano è riuscito ad andare in goal solo con un tiro dai 7 metri di Moretti, mostrando grosse difficoltà nella fase offensiva.

La ripresa inizia con le squadre che continuano ad equivalersi, al minuto 44 il distacco è invariato, la rete di Cenci sancisce il 17-20. Ma il gioco di Cassano in attacco continua ad essere macchinoso e poco proficuo, Conversano allunga con un parziale di 0-3, la rete di Sperti al 47’ porta gli ospiti sul 17-23 e costringe Kolec al time-out. La reazione non arriva e al minuto 52 lo svantaggio cassanese è ancora di 6 reti, 21-27. I padroni di casa però hanno un sussulto d’orgoglio, la rete di Scisci al minuto 55 porta Cassano sul 24-27. Il divario si accorcia ancora quando Bortoli sigla la rete del 26-28 e gli amaranto hanno la palla per andare sul -1, a due minuti dalla fine. Moretti attacca e, nel corpo a corpo con Maione, gli arbitri ravvisano gli estremi per un fallo di sfondamento. Era l’ultima occasione per rientrare nel match, perché subito dopo Iballi segna la rete del 26-29. Il goal di Bortoli serve solo per le statistiche, la partita finisce 27-29.

Una sconfitta che brucia, per i cassanesi che sono incappati in una serata storta, soprattutto per l’incapacità di trovare soluzioni offensive. “Sapevamo di poter avere qualche difficoltà contro la difesa del Conversano – spiega coach Kolec – la loro è una difesa molto fisica e ben organizzata. Il problema però lo abbiamo avuto nel non riuscire a spingere in seconda fase. Abbiamo giocato ad un ritmo troppo blando che a loro andava benissimo, infatti, quando siamo riusciti ad alzare il ritmo, a inizio partita e nel finale, li abbiamo messi in grossa difficoltà.”

La Pallamano Cassano perde il terzo posto in classifica scavalcata proprio dal Conversano. Le ultime due sconfitte, dunque, contro Pressano in trasferta e contro Conversano in casa , sono costate ai lombardi due posizioni in classifica. Cassano si trova adesso al quarto posto.

“Erano due partite molto importanti, di quelle in cui i dettagli fanno la differenza – dichiara Kolec – purtroppo in entrambe le gare non siamo stati sufficientemente lucidi per portare a casa la vittoria e ne prendiamo atto, senza fare troppi drammi.”

I risultati:

Cassano Magnago – Conversano 27-29
Cingoli – Ego Siena 26-26
Trieste – Metelli Cologne 23-17
Brixen – Mfoods Carburex Gaeta 31-29
Banca Popolare Di Fondi – Pressano 22-29
Alperia Merano – Bologna United 22-24
Bozen – Acqua & Sapone Junior Fasano 27-22

 La classifica aggiornata:
Bolzano 29 pti, Pressano 25, Conversano 23, Cassano Magnago 22, Acqua&Sapone Junior Fasano 16**, Trieste 15, Ego Siena 15, Brixen 14*, Banca Popolare di Fondi 13, Alperia Merano 11*, Metelli Cologne 11, Cingoli 10, MFoods Carburex Gaeta 10, Bologna United 6

**due partite in meno
*una partita in meno

Federica Scutellà
(Peo Moroni)