Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A, Varese Calcio

30^ giornata: Castellanzese, il sogno è realtà. Playoff: Fenegrò-Varesina e Verbano a Legnano

I VERDETTI - Nonostante il vantaggio accumulato nel girone di andata, la Castellanzese (foto in alto) ha dovuto aspettare gli ultimi 90 minuti ma alla fine ce l’ha fatta: la squadra di Fiorenzo Roncari è la campionessa del Girone A di Eccellenza davanti al Fenegrò. La società di Affetti è ufficialmente in Serie D e la festa si sta consumando proprio adesso sul terreno del Vigevano già retrocesso insieme al Ferrera Erbognone. Castanese e Cassano se la vedranno ai playout con gare di andata e ritorno: i neroverdi hanno il vantaggio del doppio risultato essendo meglio piazzati in classifica.
Questa invece la griglia playoff: Fenegrò in casa contro la Varesina e il Legnano al “Mari” contro il Verbano, quarto in classifica in virtù degli scontri diretti a favore contro la Varesina: appuntamento sabato 4 maggio alle ore 16.

Promossa in Serie D: Castellanzese
Playoff (semifinale sabato 4 maggio – finale sabato 11 magio): Fenegrò-Varesina; Legnano-Verbano.
Playout (andata domenica 5 maggio – ritorno domenica 12 maggio): Castanese-Union Villa Cassano.
Retrocesse in Promozione: Vigevano e Ferrera Erbognone.

CLASSIFICA FINALE

- LA DIRETTA
_
_____________________________________________________________

LE PARTITE: 

WhatsApp Image 2019-04-28 at 17.24.47VIGEVANO – La Castellanzese riscrive la propria storia. Con la vittoria odierna per 4-1 contro il Città di Vigevano i neroverdi conquistano la promozione in Serie D. E’ un risultato storico per questa società che per la prima volta accede alla quarta serie. Otto mesi, il tempo per costruire il sogno che oggi è diventato realtà. Gli uomini di Roncari e i loro tifosi possono finalmente liberare la propria gioia e festeggiare la vittoria di un campionato strepitoso.

PRIMO TEMPO – E’ subito Castellanzese. È subito Colombo a firmare una doppietta che porta i neroverdi a distanza di sicurezza allo scoccare del primo quarto d’ora. Uno col destro e uno con il sinistro per un bomber ritrovato che fa le veci di Gibellini. I padroni di casa sono padroni anche del campo. Con un D’Onofrio in grandissimo spolvero sulla sinistra, Dell’Aera terzino inedito e Cesaro sulla trequarti. Alla mezz’ora arriva anche il tris di Colombo: fulmina il portiere da due passi e risultato in ghiaccio.

SECONDO TEMPO – Gli uomini di Roncari vedono vicino il sogno. Nocciola prova ad arrotondare, ma sbatte sul portiere. Il Vigevano cerca quantomeno il gol della bandiera. E lo trova con Dioh che sfugge alla marcatura dei difensori neroverdi in posizione regolare e segna. La Castellanzese per evitare sorprese cerca di fare ancora gol con Zappulli che di sinistro gira verso la porta ma trova le mani del portiere. Roncari si premura di conservare questo ottimo risultato con una serie di cambi.   Neroverdi che gestiscono un risultato storico nel finale di partita e si guadagnano la promozione in Serie D. Il punto esclamativo ce lo mette Gibellini che fa poker.

IL TABELLINO

CITTA’ DI VIGEVANO – CASTELLANZESE 1-4 (0-3)
Città di Vigevano: Campironi, Dalia (38’ st De Ciechi), Casula, Sarr, Lagonigro, Marianni, Rizzo, Molina (31’ st Colombo N), Dioh, Fiore, Ragusa. A disposizione: Nese L, De Ciechi, Procopio, Zampiero, Rossi, Colombo N, Sidonio, Nese N, Brasca. All: Melchiori
Castellanzese: Chiodi, Nejmi, Dedionigi, Nocciola, Cusaro, Dell’Aera, Pedergnana, Bigioni, Colombo R (30’ st Gibellini), D’Onofrio (21’ st Moroni), Cesaro (16’ st Zappulli). A disposizione: Giorgetti, Compagnone, Diaferio, Gibellini, Moroni, Raimondi, Roncari M, Zappulli, Ferro. All: Roncari F
Arbitro: Tassano di Chiavari (Abdennaime – Pirola)
Marcatori: pt: 7’, 16’ e 33’ Colombo (C); st: 16’ Dioh (V), 43’ Gibellini (C)

Inviato Alessio Colombo
_________________________________________________________________

VERBANO CALCIO – BUSTO 81 2-1
Verbano: Spadavecchia, Micheli,Gomez, Scurati, Pescara, Santagostino, Dal Santo, Galli, Vezzi, Oldrini (23’ st Bianchi), Banfi (6’ st. Caldirola). A disposizione: Berton, Assuoi, Gecchele, Bianchi, Caldirola, Trafili, Caliman. All. Cotta.
BUSTO 81: Monzani, Bustreo (22’ st. Blliku), Dal Molin(46’ st. Canfora), Bisceglia, Ferri, Pellini(45’ st. Badnjevic), Vago, Cannizzaro, Berberi, Palombo Milano. A disposizione: Riccardi, Blliku, Calzi, Amato. All. Civeriati.
Arbitro: Gadaleta di Lodi.
Marcatori: st: 22′ Palumbo (B), 34′ Bianchi su rig. (V), 46′ Vezzi (V).
Una vittoria in rimonta che vale il quarto posto finale quella del Verbano che, in virtù degli scontri diretti con la Varesina (vittoria in casa e pareggio a Venegono), si posiziona davanti e quindi andrà ad affrontare il Legnano. Il Busto 81 apre le marcature con Palumbo che al 21′ sfrutta un pallone in mischia; poi i rossoneri rimontano : al 34′ della ripresa Pellini tocca con la mano in area e Bianchi trasforma il calcio di rigore fischiato. Al 46′ è decisivo Vezzi che anticipa Ferri e di sinistro batte il portiere in uscita.

_________________________________________________________

VARESINA-ARDOR LAZZATE 3-1 (1-0)
Varesina: Cotardo, Frigerio (73′ Barni), Martinoia, Albizzati (62′ Menga), Broggi, Franzese (46′ Cargiolli), De Angelis, Bellacci (60′ st Carà), Boccadamo, Rebolini (46′ Morello), Bianconi. A disposizione: Ghirlandi, Deodato, Segalini, Boni. All. Spilli.
Ardor Lazzate: Caruso, Spano, Raimondo, Marchini (46′ Ferrari), Bernello, D’Astoli, Magro (39′ pt Martino), Villa, Gambino (73′ Bozzi), Velocci, Iacovelli (60′ st Sala). A disposizione: Bardaro, Cristiano, Carrafiello, Bollini, Brugnera. All. Chiodini.
Arbitro: Marinoni di Lodi.
Marcatori: pt: 4′ Broggi (V); st: 10′ Bellacci (V), 25′ Ferrari (A), 43′ Morello (V).
La Varesina chiude la stagione con una vittoria, ma è già proiettata ai playoff che la vedranno impegnata contro il Fenegrò, secondo della classe, sabato prossimo alle 14. Ad aprire subito le marcature ci pensa Broggi con un colpo di testa su bel cross di Frigerio. Bellacci raddoppia sfruttando una palla vacante in area e battendo Caruso con un piatto destro. L’Ardor Lazzate accorcia le distanze con un eurogol di Ferrari. Chiude i conti il tris di Morello: un gran siluro dai 30 metri.
_________________________________________________________________

ACCADEMIA PAVESE-VARESE 2-2 (0-1)
Accademia Pavese: Binaschi, Negri, Riceputi, Davenia, Filadelfia, Brega, Zani (36′ st Gaudio), Cozzi, Romano (45′ st Sanmartin), Buscaglia (24′ st Alibrandi), Coppini. A disposizione: Galimberti, Baruffi, Barbusci, Furbinelli, Foppa, Losi. All. Albertini.
Varese: Scapolo, Lonardi L., Bianchi, Marinali (41′ st Masinari), Travaglini, Lonardi D. (35′ st Esopi), Mondoni, Gestra, Moceri, Lercara, Scaramuzza. A disposizione: Riva, Stroppa, Barone, Ovalle, Silla, Valente. All. Domenicali.
Arbitro: Garbo di Monza.
Marcatori: pt: 40′ Filadelfia (A); st: 23′ Gestra su rig. (V), 27′ Romano su rig. (A), 40′ Buba Silla (V).
E’ finita con un pareggio ottenuto in trasferta la malcapitata stagione del Varese che spera di non ricevere la penalizzazione che lo metterebbe a rischio retrocessione. La partita si accende nella ripresa.
Nella prima frazione arrivano le conclusioni di Scaramuzza e Marinali, ma la porta avversaria resta blindata. Scapolo è decisivo al 24’ parando la bella punizione di Filadelfia che non perdona al 40’ quando trova il gol che sblocca la partita su assist di Cozzi.
Nella ripresa Gestra pareggia su rigore, ma i padroni di casa sfruttano a loro volta un tiro dal dischetto due minuti dopo assegnato per l’uscita di Scapolo su Romano che lo spiazza dagli undici metri. A far gioire i biancorossi ci pensa il 2000 Buba Silla che, così come aveva aperto la stagione, la chiude con un gol bellissimo su assist di Lercara.
___________________________________________________________________

FENEGRO’-FERRERA ERBOGNONE 6-0 (3-0)
Fenegrò: Varesio, De Vincenzi, Barlusconi (60′ Melesi), Mikhailovskiy, Bello, Perini (63′ Maggiore), Panzetta, Campus (71′ Montemurro), Pizzini (60′ Fabozzi), Scapinello, Anzano. A disposizione: Bordin, Arcuri, Scarcella, Guaita, Boselli. All. Broccanello.
Ferrera Erbognone: Lodigiani, Cavuoto, Battista, Picci, Rosa, Guido, Salomoni, Scalabrins, Giardina, Rabaioli, Adeyan (61′ Mannozzi). A disposizione: Khudyy, Adeyan, Bryan.
Arbitro: Maggioni di Lecco.
Marcatori: pt: 26′ Pizzini (F), 28′ Anzano (F); st: 8′ Pizzini (F), 24′ Bello (F), 30′ e 38′ Fabozzi (F).
Altra scorpacciata di gol del Fenegrò utile a chiudere in campionato al secondo posto dietro alla Castellanzese vittoriosa a sua volta. I comaschi attendono la Varesina al primo turno playoff di sabato prossimo. La finale sarà sabato 11 maggio contro la vincente di Legnano-Verbano.
A dare il via alla solita festa del gol ci pensa Pizzini su assist di Scapinello. Due minuti dopo il Duca serve Anzano che va a rete. Nella ripresa ecco restituito il favore e il terzo gol all’8′. Al minuto 24 timbra anche Bello su punizione dal limite. Chiude in bellezza la doppietta di Fabozzi.
_____________________________________________________________________
CASTANESE-ALCIONE 3-3 (1-2)
Castanese: Amadori, Belloli (12′ st Greco), Sciocco, Appella (12′ st Lepori), Zingaro, Bianchi, Bramante, Lopez Guerra, Colombo, Barbaglia (44′ st De Bernardi), Caraffa (43′ Palma). A disposizione: Fornisco, Colombo, Sindaco, , Maggi. All. Palazzi.
Alcione: Carrello (43′ st Semino), Tresca, Villa, Torrisi, Locatelli, Remuzzi (30′ st Talamo), Estupinan 31′ st Oliveto), Rossi, Cicogna (43′ st Parravicini), Orlandi, Adorni (15′ st Laraia). A disposizione: Marinoni, Mangiarotti, Braga. All. Berti.
Arbitro: Tassano di Chiavari.
Marcatori: pt: 20′ Lopez Guerra (C), 39′ Amadori (autogol) (C) 44′ Estupinan (A); st: 5′ Colombo su rig. (C); st: 10′ Colombo (C), 15′ Orlandi (A).
La Castanese chiude al quartultimo posto e per mantenere la categoria dovrà aggiudicarsi i playout contro l’Union Villa Cassano. Due gare (andata e ritorno prima in trasferta e poi in casa) per rimanere in Eccellenza. In virtù del miglior piazzamento, la squadra di Palazzi si salverebbe anche con due pareggi.
In parità è finito il match con l’Alcione caratterizzato da un botta e risposta continuo. I neroverdi hanno sbloccato il match con Lopez Guerra salvo poi regalare il pari con un autogol del portiere. L’Alcione ha ribaltato il match prima dell’intervallo. La Castanese  è poi tornata in vantaggio grazie alla doppietta di Colombo (il primo gol su rigore). Poi Orlandi ha siglato il 3-3 finale.
_____________________________________________________________________

UNION VILLA CASSANO-LEGNANO 0-1 (0-0)
Union Villa Cassano: Seitaj (38’ st Rinaldi), La Marca, Pisoni, Pacifico (19’ st Guarda), Scaccabarozzi (22’ st Shala), Romano, Paroni, Marcinnò, Anelli (29’ st Fusco), Lagotana, Buzzi (45’ st Nisoli). A disposizione: Lora, Pecchia, Augliera, Rigoni. All.: Antonelli.
Legnano: Pasiani, Curci (29’ st Maestri), Miculi, Provasio, Bianchi, Ortolani, Foglio (35’ st Balconi), Calviello, Grasso, Giardino (31’ st Brusa), Borghi (29’ st Trenchev). A disposizione: Sinani, Ronchi, Amelotti, Crea, Conti. All.: Fiorito.
Arbitro: Ozzella di Benevento.
Marcatori: st: 19’ Foglio (L).
L’Union Villa perde di misura la sfida con i quotati lilla di mister Fiorito e sbaglia l’occasione di pareggiarla su rigore nel finale.
Union Villa che subisce il Legnano in avvio, al 3’ siamo già a tre corner per gli ospiti sostenuti dai loro ultras. Prendono le misure agli ospiti i ragazzi di mister Antonelli. Grasso evita la trappola del fuorigioco al 7’, ma è bravo Seitaj a opporsi in uscita. 9’: Paroni messo in buona posizione in area da Buzzi, tiro facile preda di Pasiani. Al 14’ occasione Legnano con Borghi che si vede respingere il tiro da Seitaj. Ancora Legnano al 15’: Provasio di testa alto. Occasione al 15’ per l’Union con Marcinnò: conclusione murata da Curci. 19’: Grasso cerca la conclusione, ma quando la trova l’angola troppo e si perde sul fondo la palla. Al 24’ Grasso spara fuori un pallone da mandare solo in rete. Lagotana innesca, al 26’, Anelli che, però, non supera l’arcigna difesa lilla. Nella prima mezzora si distingue Romano in fase difensiva per l’Union, buona l’intesa con capitan Pacifico che, superato il leggero acciacco della vigilia, è sceso regolarmente in campo. Le notizie da Vigevano e Fenegrò fanno un po’ scemare gli sforzi dei lilla e l’Union conquista metri in campo.Nel secondo tempo, la prima azione è dei lilla al 4’: Giardino calcia alto dopo un coast to coast. Calviello rasoterra da fuori area al 5’: a lato di poco. Union che si difende con ordine e Legnano che spinge meno, a inizio secondo tempo. Reclama un rigore al 13’ l’Union, spinta decisa di Bianchi su Rigoni pronto a calciare a rete. Passa il Legnano, su punizione, al 19’, con Foglio: nessuna possibilità per Seitaj. La partita, se possibile, cala ancora di tono. Debutta in Eccellenza, al 38’, il giovane portiere Rinaldi (classe 2001). Al 40’ conclusione da fuori di Shala: alta. Al 43’ Pasiani para a Buzzi un rigore concesso per fallo su Rigoni. Esordio in Eccellenza anche per Nisoli, mister dei 2008 dell’Union, al 45’.
________________________________________________________________

MARIANO-SESTESE 1-1 (1-1)
Mariano: Comi, Sironi, Malvestiti, Cassamagnaga (10’s.t. Trabattoni, Bianchi (19’s.t. Galli), Tamai, Zorloni(42’ s.t. Colciago), Iacopetta (26’s.t. Lazzarin), Milazzo, Giugliano, Gualandris (38’ s.t. Shala). A disposizione: Franco, Asnaghi, Lissoni, Brendolini. All. Rovellini.
Sestese: Catanese, Candolini, Mauro (31’ s.t. Okaingni), Rovrena (31’s.t. Siano), Novello, Botturi, Nalesso (20’s.t. Ventola), Comani, Mehmetaj (38’ s.t. Marin), Lombardo, Leontini. A disposizione: Zanellotti, Ianni Basilio, Passaretta, Coppola. All. Gennari.
Arbitro: Dell’Oro di Sondrio
Marcatori: pt: 36’ Rovrena su rig. (S), 41’ Mauro (S).

 

Elisa Cascioli