Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Seconda Categoria girone Z

28^ giornata – San Michele a un punto dal titolo, vincono Bosto e Lonate. Cuassese ko, vince la Sommese

CAPOLAGO (VA) – Una partita importante soprattutto per il Bosto che, dopo la sconfitta di Cairate, ha bisogno di ripartire per blindare il secondo posto. Non è una gara spettacolare sotto la pioggia di Capolago: il Bosto apre le danze alla mezz’ora su corner, poi sfiora due volte il raddoppio a inizio ripresa. Il Laveno pareggia a metà secondo tempo e colpisce una traversa, poi i padroni di casa trovano il 2-1 e gestiscono il finale di gara. Risultato di rilievo per il Bosto nella corsa playoff.

PRIMO TEMPO – La prima conclusione arriva al 12′, dopo una lunga fase di studio, ed è del Laveno: Lago batte veloce un calcio di punizione con la retroguardia di casa disattenta, Giannone può calciare da fuori ma non inquadra la porta. Si distende il Bosto in transizione e Giardini viene liberato largo a destra: il numero 7 si accentra e va al tiro, trovando la gran risposta di Carlesso. Non è una partita dai grandi spunti e dalle grandi occasioni, anzi la palla rimane poco in gioco e la gara è molto spezzettata. Il Bosto al 25′ approfitta del primo corner a favore: Granata la mette perfetta verso il primo palo, Ghiringhelli taglia coi tempi giusti e fa 1-0 con la testa. Ancora su calcio d’angolo il Bosto si rende pericoloso al 33′: palla corta per Carabelli che calcia da fuori, Carlesso respinge. I padroni di casa sembrano aver ritrovato tranquillità e costruiscono con un rinvio di Marcon che pesca la testa prima di Lovisetto e poi di Giardini: la palla va larga da Borrelli che trova Lovisetto sul secondo palo, Carlesso si rifugia nuovamente in corner. La difesa fa buona guardia e anzi mette in difficoltà il Bosto in ripartenza perché Carabelli, in chiusura su Soccini, rischia qualcosa col retropassaggio, ma Marcon è pronto e ci arriva prima del terzino biancoazzurro. 1-0 per il Bosto dopo un primo tempo non particolarmente vivace.

SECONDO TEMPO – Aumenta di intensità la pioggia su Capolago. Attimi di paura per il Laveno perché Carlesso rimane subito a terra dopo un contatto con Vista, ma dopo i soccorsi può proseguire. Il Bosto prova ad impensierire nuovamente l’estremo difensore ospite con Giardini, ma la conclusione dalla distanza è altissima. Giardini avrebbe una grande occasione al 10′ quando Carabelli lo libera a centro area, ma l’attaccante di casa calcia di pochissimo a lato. Anche Lovisetto e Fronte finiscono sul taccuino dell’arbitro Forte e il Laveno prova a prendere campo con una bella combinazione tra Reale e Favalli: l’attaccante apre di tacco per il terzino e si butta in area per il cross, Ghiringhelli respinge in corner il tentativo del numero 11 biancoazzurro dal lato dell’area. Riparte il Bosto in velocità e manda Carabelli al tiro da sinistra al 16′, conclusione a lato di poco. Il Laveno adesso sembra più in difficoltà contro il gioco in velocità dei padroni di casa e prima Carabelli pesca Lovisetto in area, ma il capitano del Bosto non arriva per un soffio sul pallone, poi Granata può calciare da fuori area: Carlesso blocca in tranquillità. I biancoazzurri però non si perdono d’animo e un’iniziativa personale di Soccini vale l’1-1: il terzino si accentra da destra e calcia da fuori, trovando una provvidenziale deviazione della difesa che mette fuori causa Marcon. Epifani corre subito ai ripari con Tasco e Tuveri che subentrano a Borrelli e Vista. Il Bosto rischia tantissimo al 25′ con Reale che calcia al volo un pallone apparentemente innocuo dalla destra e trova la traversa. Il momento non è facile per i padroni di casa, ma Lago si incarta scivolando su una palla messa in area da Bonanni e regala a Tuveri, che va da Giardini: palla per Lovisetto libero a centro area e 2-1. Fiori per Carabelli tra i padroni di casa al 33′; cambi anche per il Laveno: Luvini e Vicentin sostituiscono Lago e Pezzi. Il Laveno è costretto a un terzo cambio subito dopo perché Soccini si infortuna: al suo posto Pretari. Gli ospiti non mollano e ad ogni occasione verticalizzano per ripartire in velocità, ma sul corner al 44′ è Ghiringhelli a mettere fuori di testa. Sempre su corner, con un batti e ribatti, il Laveno si avvicina al 2-2: Luvini avrebbe la palla a pochi passi dalla porta, ma trova la deviazione in corner di un difensore. Nel Bosto per la battaglia finale dentro anche Mezzalira e Palvarini per Giardini e Granata. L’occasione per il Laveno nel recupero è una punizione dal 25 metri: Luvini sul punto di battuta, ma la conclusione è larga. Finisce 2-1 dopo cinque minuti di recupero.

I MIGLIORI IN CAMPO
Fronte (Calcio Bosto) 7:
i lanci lunghi del Laveno per il tridente costringono la difesa di casa agli straordinari, il classe ’99 è sempre puntuale in anticipo e alza subito la testa per ripartire. Gara senza sbavature.
Soccini (Laveno Mombello) 6.5: esce per infortunio a pochi minuti dalla fine, dopo una gara di grande quantità in cui si propone sulla fascia destra ad ogni occasione. Trova, con un po’ di fortuna, anche la rete che impreziosisce la sua prestazione personale.

IL TABELLINO
CALCIO BOSTO – LAVENO MOMBELLO 2-1 (1-0)
Calcio Bosto: Marcon, Pellegrini, Vista (dal 27′ Tuveri), Fronte, Ghiringhelli, Lovisetto, Giardini (dal 46′ st Mezzalira), Bonanni, Borrelli (dal 25′ st Tasco), Granata (dal 46′ st Palvarini), Carabelli (dal 33′ st Fiori). A disposizione: Dal Zotto, Dicara, Palvarini, Piatti, Mezzalira, Pezzino. Allenatore: Epifani.
Laveno Mombello: Carlesso, Favalli, Soccini (dal 42′ st Pretari), Lago (dal 36′ st Luvini), Busacca, Pinton, Malnati, Giannone, Pezzi (dal 36′ st Vicentin), Pivetta, Reale. A disposizione: Basso, Calabrese, Iaconis. Allenatore: Colucci.
Marcatori: pt: 25′ Ghiringhelli (B); st: 22′ Soccini (L), 29′ Lovisetto (B).
Arbitro: Sig. Forte di Varese.
Note: spettatori 30 circa. Pioggia leggera. Terreno di gioco in sintetico. Ammoniti: Ghiringhelli (B), Lovisetto (B), Fronte (B), Pinton (L). Angoli: 5-6. Recupero 1′ + 5′.

Inviato Filippo Antonelli

RISULTATI E CLASSIFICA

Le altre partite

Campionato sempre più blindato per il San Michele, vincente in goleada a Sumirago: ai ragazzi di Lorenzi basterà un punto nelle ultime due gare per chiudere i conti. Buoni risultati per il Bosto, che sconfigge il Laveno e allunga sulla Cuassese (sconfitta da un gol di Caverzasi allo scadere in trasferta contro l’Aurora Induno). La Sommese sale al quarto posto sconfiggendo il Caravate per 1-0 con gol di Lo Moro.
Il Lonate tiene il passo del Bosto con un 2-1 sulla Calcinatese (gol di Mirra e M. Barbieri) e la corsa per il secondo posto è ancora apertissima. Il Cairate vince sul campo della Lavena Tresiana e mantiene vive le speranze playoff, anche se i ragazzi di Curatolo – oltre a riagguantare e superare almeno una tra Cuassese e Sommese – avrebbero bisogno di accorciare i punti di distacco dalla seconda (attualmente 11).
Il Ceresium Bisustum torna alla vittoria sconfiggendo tra le mura amiche la Ternatese, un risultato che comunque non inguaia più di tanto la squadra di Malfarà perché, alle sconfitte di Lavena Tresiana e Sumirago Boys, si aggiunge quella di misura del San Luigi Albizzate sul campo del Buguggiate.