Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Eccellenza girone A

28^ giornata – La Castellanzese vede il traguardo, Busto 81 fermato. Boccata d’ossigeno per il Cassano

VILLANTERIO – Non molla mai, la Castellanzese di Fiorenzo Roncari cala il tris sul campo dell’Accademia Pavese. Solo un grande spavento nei primi quarantacinque quando in neroverdi si sono ritrovati a rincorrere i padroni di casa in vantaggio con la rete di Buscaglia. Ci pensa Dell’Aera e con lui Pedergnana a trascinare la Castellanzese che grazie al successo odierno vede il traguardo sempre più vicino. Ora manca davvero poco.

PRIMO TEMPO – Pasticcia più del solito la Castellanzese in fase difensiva con Chiodi che colpisce male e serve il pallone agli avversari che a loro volta sprecano. A sfruttare l’indecisione difensiva neroverde è Buscaglia che al 27’ fulmina Chiodi col destro dal limite che si stampa nell’angolino basso di sinistra. Ci riprova poco dopo, ma l’estremo difensore degli ospiti è attento e para. È lui il protagonista indiscusso di questa prima frazione. Prova a rubargli la scena Dell’Aera con il sinistro che trova la respinta di un attentissimo Binaschi. È l’unica vera grande chance per una Castellanzese disattenta.

SECONDO TEMPO – Riscatta un primo tempo deludente il miracolo di Chiodi che dà prova di ottimi riflessi in apertura di ripresa. Davenia mura il tiro di Dell’Aera lanciato a rete. Ci pensa Pedergnana a insaccare il pari sul cross potente di D’Onofrio. È un’altra Castellanzese quella della ripresa che viaggia sulle ali di un entusiasmo ritrovato e conquista un calcio di rigore trasformato da Dell’Aera. Nel finale l’Accademia Pavese prova a guastare la festa alla Castellanzese con l’intraprendenza di Riceputi che crossa troppo forte per trovare un compagno. Ai neroverdi le occasioni non mancano. Sembrano poter fare male in qualsiasi momento con la velocità degli attaccanti. È Diaferio lanciato da Dell’Aera a conquistarsi il rigore che vale il 3-1 per i neroverdi al 45’, espulsione per Riceputi che lascia in dieci i suoi. A firmare il tris dal dischetto è ancora Dell’Aera

I MIGLIORI IN CAMPO
Buscaglia (Accademia Pavese) voto 7:
gol stupendo e prestazione di altissimo livello
D’Onofrio (Castellanzese) voto 7,5: trascina fuori dal buio la Castellanzese con la sua velocità supersonica

IL TABELLINO
ACCADEMIA PAVESE – CASTELLANZESE 1-3 (1-0)
Accademia Pavese:
Binaschi, Losi, Riceputi, Davenia, Filadelfia, Brega, Zani, Cozzi (30’ st Alibrandi), Romano (21’ st Firpi), Buscaglia, Coppini (28’ st Mangiarotti). A disposizione: Galimberti, Baruffi, Ben Salem, Foppa Sorbara, Mangiarotti, Alibrandi, Firpi. All: Albertini Omar.
Castellanzese: Chiodi, Nejimi, Ghilardi, Cusaro, De Dionigi, Moroni, Roncari (19’ st Mantegazza), Nocciola, Pedergnana, D’Onofrio (35’ st Diaferio), Dell’Aera. A disposizione: Giorgetti, Cesaro, Compagnone, Diaferio, Gibellini, Mantegazza, Raimondi, Zappulli. All: Roncari.
Arbitro: Torreggiani di Civitavecchia (Draghetta-Calicchio)
Espulsi:  Riceputi
Marcatori: pt: 27’ Buscaglia (A); st: 5’ Pedergnana (C), 11’ e 45’ Dell’Aera (C)

 Inviato Alessio Colombo

RISULTATI E CLASSIFICA
_
_______________________________________________________
Le altre partite:
SESTESE-VARESE 0-0
______________________________________________________
VARESINA-ALCIONE 7-1
_
___________________________________________________________

CITTA’ DI VIGEVANO-LEGNANO 1-2 (1-0)
Città di Vigevano: Campironi, Dalia, Casula, Procopio, Lagonigro, Marianini, Rizzo (Sarr 32′ st), Molina, Dioh (Colombo 19′ st),  Fiore, Ragusa. A disposizione: Nese L., De Ciechi, Zampiero, Rossi G., Nese N., Sidonio, Brasca. All. Melchiori.
Legnano: Pasiani, Curci (Borghi 16′ st), Miculi, Provasio, Bianchi, Nasali, Foglio, Amelotti (Giardino al 41′ st), Grasso, Crea, Calviello (Ronchi 16′ st). A disposizione: Sinani, Ronchi, Ortolani Della Nave, Balconi, Poerio, Maestri, Trenchev. All. Fiorito.
Arbitro: Ranieri di Como.
Marcatori: pt: 11′ Dioh (V); st: 26′ e 49′ Bianchi (L).
Il Città del Vigevano sfiora il colpaccio contro il favorito Legnano, ma riesce solo a sfiorare l’impresa che invece aveva centrato nel girone d’andata. A far da spauracchio ai lilla è il gol all’11′ di Dioh che insacca di testa su angolo di Molina. La squadra di casa chiude in vantaggio il primo tempo salvo poi subire la rimonta firmata Bianchi: al 26′ sfrutta un calcio d’angolo e a determinare che la palla sia entrata in rete è però il guardialinee tra le proteste del Vigevano. Al 49′ decisiva la punizione di Crea che si trasforma in assist per il colpo di testa di Bianchi che beffa Campironi stavolta senza alcun dubbio.
Il Legnano resta stabile al terzo posto con la Varesina, mentre il Vigevano viene superato dall’Union Cassano e rischia la retrocessione diretta.
_______________________________________________________________

VERBANO CALCIO – ARDOR LAZZATE 0-2 (0-0)
Verbano: Spadavecchia, Micheli, Gomez (7’st Banfi), Scurati, Pescara, Santagostino (30’ st Oldrini), Dal Santo (14’ st. Gecchele), Malvestio, Vezzi, Caldirola, Galli. A disposizione: Berton, Castelli, Assui, Bianchi, Tafili, Caliman. All. Cotta.
Ardor Lazzate: Bardaro, Cristiano, Raimondo, Ferrari, Bernello, Sala, Martino (31’ st. D’Astoli), Confalonieri, Gambino (28’ st Iacovelli), Bollini (17’ st Marchini), Villa (43’ st. Magro). A disposizione: Mauri, Martini, Chiarello, Brugnera, Velocci. All. Chiodini.
Arbitro: Moretti di Como.
Marcatori: st: 5’ Martino (A), 20’ Gambino su rig. (A).
Il Verbano stoppa la corsa incappando in un’aspettata sconfitta contro l’Ardor Lazzate che festeggia così la matematica salvezza. Decisivi i gol nella ripresa di Martino, che al 5′ Martino riceve palla in area si gira velocemente e fa partire un sinistro che s’insacca sotto la traversa, e il rigore di Gambino fischiato al 20′ per un fallo di mano in area.
______________________________________________________________________

UNION VILLA CASSANO-FERRERA ERBOGNONE 1-0 (1-0)
Union Villa Cassano: Rota, Paroni (42’ st La Marca), Pisoni, Pacifico, Augliera, Romano, Rigoni (40’ st Shala sv), Scaccabarozzi, Anelli (28’ st Fusco), Buzzi, Marcinnò. A disposizione: Seitaj, Lora, Guarda, Pecchia, Bellitto, Lagotana. All. Antonelli.
Ferrera Erbognone: Lodigiani, Cavuoto, Lucente, Rosa (30’ st Adeyan), Tambussi, Battista, Skenderaj, Rabaioli, Rossi, Mannozzi, Salomoni. A disposizione: Khudyy, Guido, Giardina, Pagani, Oseily. All. Falsettini.
Arbitro: Palumbo di Bari.
Marcatori: pt: 35’ Romano (Union Villa Cassano).
Vittoria sofferta e importantissima per l’Union Villa Cassano che supera di misura il Ferrera Erbognone, già retrocesso in Promozione, e mette la freccia superando il Città di Vigevano sconfitto dal Legnano. L’obiettivo dei rossoblù è adesso quello di mantenersi in zona playout. Decide il match il gol di Romano, al 35′: punizione di Augliera che si stampa sulla traversa, seconda palla di testa di Romano che non perdona.
_____________________________________________________________________

MARIANO-BUSTO 81 1-1 (0-1)
Mariano: Franco, Frigerio, Malvestiti, Trabattoni, Bianchi, Tamai, Zorloni (18’ st Cassamagnaga), Iacopetta (24’ st Gualandris), Milazzo, Giugliano, Sironi. A disposizione: Comi, Galli, Molteni, Pacini, Pacini, Brendolini, Lazzarin, Shala. All: Rovellini.
Busto 81: Riccardi, Puka, Bisceglia, Becchio, Ferri, Vernocchi, Vago (20’ st Palumbo), Cannizzaro, Berberi, Giovio(26’ st Blliki), Milani (18’ st Scognamiglio). A disposizione: Monzani, Shullani, Calzi, Dal Molin, Amato. All: Civeriati.
Arbitro: Passarotti di Mantova.
Marcatori: 29’ pt Vago (B), 27’ st Sironi (M).
Botta e risposta tra Mariano e Busto 81 con questi ultimi che dicono definitivamente addio ai playoff. Il Busto 81 passa in vantaggio con Vago nel primo tempo; al suo gol risponde Sironi al 27′ della ripresa.
____________________________________________________________________
CASTANESE-FENEGRO’ 0-2 (0-1)
Castanese: 
Amadori, Belloli, Cattaneo, Guerci (67′ Bramante), Zingaro (90′ Sindaco), Bianchi, Greco, Guerra (77′ Palma), Colombo, Barbaglia (62′ Appella), Caraffa. A disposizione: Fornisco, Limonta, Colombo, De Bernardi. All: Palazzi.
Fenegrò
: Bordin, Galletti, Barlusconi (70′ Fabozzi), Mikhailovsky, Bello, Perini, Campus (89′ Boselli), Tindo, Pizzini, Scapinello (89′ Scarcella), Anzano (70′ Panzetta). A disposizione: Varesio, Arcuri, De Vincenzi, Maggiore, Melesi. All: Tornaghi.
Arbitro: Gadaleta di Lodi.
Marcatori: pt: 23′ Tindo (F); st: 17′ Scapinello (F).
Vittoria senza sforzo quella del Fenegrò che per un breve periodo ha visto anche la cima della classifica distante di soli due punti, nel momento in cui la Castellanzese stava perdendo. Poi è tornato alla realtà, ma ha piazzato comunque un colpo importante per restare da solo al secondo posto. Al 23′ ha messo in discesa la gara Tindo su assist di Pizzini; nella ripresa invece è arrivato il gran gol da fuori area di Scapinello. La Castanese resta bloccata in zona playout.

Elisa Cascioli