Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Eccellenza girone A

27^ giornata – Castellanzese in extremis. Il Verbano batte il Legnano. Tris Fenegrò, Union Cassano nei guai

CASTELLANZA – Per come si era messa è sicuramente un punto guadagnato per una Castellanzese che fatica a trovare la via del gol contro il Mariano Calcio. A spaventare i neroverdi il rigore di Davide Milazzo che firma il gol del vantaggio gialloblu al tramonto del primo tempo. La risolve il bomber Colombo che realizza un gol stupendo e regala un punto comunque importante per la formazione di Fiorenzo Roncari, considerato anche il risultato delle altre.

Castellanzese-MarianoPRIMO TEMPO – Ci prova Colombo con il destro su punizione. Palla alta. Poi sempre Colombo mette in mezzo per Gibellini che non è riuscito d’inquadrare la porta. Mariano pericolosissimo in area, dopo la punizione dell’ex Milazzo che però sbatte sulla barriera. Dopo un brutto spavento spinge la Castellanzese con l’intraprendenza di Colombo e Ghilardi. Nel finale di primo tempo Roncari non riesce a controllare di petto nel modo giusto per battere a rete, ma la Castellanzese ha per la prima volta una buona azione corale. Proprio nel momento migliore della Castellanzese passa in vantaggio il Mariano con il calcio di rigore trasformato al 44’ da Milazzo. Nei minuti di recupero Gibellini spaventa di testa il portiere che para evitando il pari.

SECONDO TEMPO – Deve inseguire la Castellanzese. Si affida ai suoi attaccanti, con Roncari che rinforza il reparto offensivo inserendo D’Onofrio. Colombo sfiora il palo col destro, palla deviata in angolo. Ma la Castellanzese continua a giocare la palla alta, mentre gli ospiti sono pericolosissimi quando si riversano nella metà campo avversaria. I neroverdi alzano il baricentro e sfiorano il pareggio con il Dell’Aera che trova i guantoni di Comi. Si fa male Gibellini. Ma la Castellanzese non molla anzi trova il pari con il destro al volo di Colombo che si stampa sotto la traversa e fa esplodere il Bellini. E regala un punto alla Castellanzese.

I MIGLIORI IN CAMPO
Colombo (Castellanzese) – voto 7:
rischia sempre la sanzione per la sua vivacità sul campo, ma poi la risolve a modo suo
Milazzo (Mariano) – voto 8: deve segnare e segna. Lo fa su rigore e porta in vantaggio i suoi.

IL TABELLINO
CASTELLANZESE – MARIANO 1-1 (0-1)
Castellanzese:
Chiodi, Nejimi (45’st Zappulli), Ghilardi, Cusaro, Raimondi (1’ st D’Onofrio), Mantegazza, Roncari (1’ st Moroni), Bigioni, Gibellini (40’ st Gibellini), Nocciola (24’ st Dell’Aera), Colombo. A disposizione: Giorgetti, Cesaro, Compagnone, Dell’Aera, Diaferio, Moroni, Zappulli. All: Roncari.
Mariano: Comi, Frigerio, Malvestiti, Cassamagna, Bianchi, Tamai, Zorloni, Iacopetta, Milazzo, Giugliano, Sironi. A disposizione: Franco, Galli, Molteni, Trabattoni, Pacini, Asnaghi, Gualandris, Lazzarin, Shala. All: Rovellini.
Arbitro: Vicardi di Lovere (Beloli – Conti)
Marcatori: pt: 44’ Milazzo (M); st: 47’ Colombo (C)

 Inviato Alessio Colombo

—————————————————————————————————————————–

LEGNANO-  Il Verbano espugna il Mari con un prestazione convincente, grintosa. Una squadra che non ha mai mollato nel corso della partita e che nel finale ha trovato il 3-2 con merito. Nella prima frazione di gioco passa in vantaggio il Verbano con Banfi e successivamente pareggia Foglio su punizione. I lilla però non sono agonisticamente “cattivi” Anche dopo il momentaneo vantaggio con Grasso nel secondo tempo. La squadra di mister Cotta pareggia nuovamente con Santagostino e trova il meritato gol nel finale con Galli. Tanto rammarico per il Legnano che ora dovrà stare attento anche per la situazione playoff attuale.

VerbanoPRIMO TEMPO-  Al 1’ Nasali stacca di testa su cross di Amelotti, palla alta. Occasione Legnano al 20’: Provasio lancia Grasso che calcia al volo da posizione defilata, la sfera esce di poco alla sinistra di Spadavecchia. Vantaggio del Verbano al 26’: Banfi riceve da Caldirola, il numero 9 calcia dal limite dell’area e batte Sinani. Pareggio Legnano al 38’ con una bellissima punizione di Foglio che beffa Spadavecchia.

LegnanoSECONDO TEMPO-  Occasione Legnano al 3’ con Ortolani che colpisce male di testa. Vantaggio Legnano al 12’ con Grasso: Foglio si invola sulla fascia sinistra e mette in mezzo per Grasso che stoppa e calcia sotto la traversa. Colpo di testa di Caldirola da posizione ravvicinata, Sinani è super e devia in angolo. Pareggio del Verbano al 25’, sugli sviluppi di un calcio di punizione stacca Santagostino e insacca, 2-2. Clamoroso 2-3 al 46’: segna Galli con un tiro da fuori area.

I MIGLIORI IN CAMPO:
Foglio (Legnano)- voto 6,5: gol e assist per il veterano lilla. Sicuramente il migliore per i suoi, 90’ di passione e qualità.
Caldirola (Verbano)- voto 7: una spina nel fianco , mette sempre un difficoltà la difesa lilla, tanta qualità e tanta corsa per lui.

I COMMENTI
Fiorito (allenatore Legnano):  “Dovevamo giocare con più tranquillità, avevamo le quali per farlo ma abbiamo sbagliato. Il Verbano sul 2-1 era morto, lo abbiamo fatto rinascere noi. I gol presi? Imbarazzanti, dobbiamo migliorare molto. Nell’uno contro uno siamo stati ingenui, dovevamo avere un altro atteggiamento”.

IL TABELLINO
Legnano-Verbano 2-3(1-1)
Legnano:
Sinani, Curci, Ortolani, Provasio, Nasali, Ronchi, Foglio, Amelotti, Grasso( dal 40’ st Giardino), Crea, Calviello( dal 40’ st Borghi). A disposizione: Travaini, Trenchev, Maestri, Conti, Frau, Poerio, Balconi. Allenatore: Fiorito
Verbano: Spadavecchia, Micheli, Gomez Gonzale( dal 15’ st Gecchele), Scurati, Pescara, Santagostino, Dal Santo, Malvestio( dal 31’ st Oldrini),Banfi( dal 27’ st Bianchi), Caldirola, Galli. A disposizione: Berton, Castelli, Assui Koffi, Caliman. Allenatore:  Cotta
Arbitro:  Cerea di Bergamo(Ruocco-Domenghini)
Marcatori:  pt: 26’ Banfi (V), pt: 38’ Foglio (L), st: 12’ Grasso (L), st: 25’ Santagostino (V), st: 46’ Galli (V)

Inviato Niccolò Crespi
_______________________________________________________________

RISULTATI E CLASSIFICA
_
__________________________________________________________
LE ALTRE PARTITE: 

- BUSTO 81-VARESE 0-4 (0-1)
__________________________________________________________________
- FERRERA ERBOGNONE-VARESINA 0-8 (0-6)
________________________________________________________________________

FENEGRÒ-UNION VILLA CASSANO 3-0 (2-0)
Fenegrò: Bordin, Panzetta, Barlusconi, Galletti (34’ st Maggiore), Mikhylovskiy, Bello, Campus (40’ st Melesi sv), Tindo (19’ st Arcuri), Pizzini (43’ st Fabozzi ), Scapinello, Anzano. A disposizione: Guazzetti, Scarcella, Montemurro, Guaita, Boselli. All. Tornaghi.
Union Villa Cassano: Rota, La Marca (19’ st Lora), Pisoni, Romano (42’ st Guarda), Scaccabarozzi (34’ st Shala), Pacifico, Paroni (26’ st Buzzi), Marcinnò (38’ st Lagotana ), Anelli, Augliera, Rigoni. A disposizione: Seitaj, Pecchia, Bellitto, Fusco. All. Antonelli.
Arbitro: Silvestri di Roma1.
Marcatori: pt: 11’ Bello (F), 39’ Anzano (F); st: 7’ Pizzini (F).
L’Union Villa Cassano esce sconfitto dal campo del Fenegrò che ha dominato dall’inizio alla fine. All’11’ è letale il colpo di testa, sul secondo palo, di Bello: Rota non può nulla. Al 39’ incursione sulla destra di Panzetta e cross al bacio per Anzano che batte Rota. La seconda frazione inizia senza cambi. Prima ci prova Anelli al 3’: contrato in scivolata. Errore difensivo cassanese al 7’ e Pizzini batte Rota dopo averlo impegnato. Arriva al 45’ il primo, e unico, corner per l’Union. Che lo spreca malamente calciando oltre il secondo palo e tra le braccia del portiere del Fenegrò che, in pratica, fa la sua seconda parata di giornata.
______________________________________________________________

ALCIONE-CITTA’ DI VIGEVANO 2-0 (0-0)
Alcione: Angeleri, Berti A., Tresca, Torrisi, Mele, Remuzzi (Mangiarotti), Rossi, Braga, Parravicini (43′ stLinati), Orlandi, Villa.  A disposizione: Diop, Marinoni, Locatelli, Gervasoni, 17 Oliveto, 18 Guidi, 19 Adorni. All. Berti M.
Città di Vigevano: Campironi, Dalia, Bossi (30′ st Rizzo), Procopio, Lagonigro, Marianini, Zampiero (6′ st Dioh), Molina, Nese N. (22′ st Ragusa), Fiore, Casula (48′ st Colombo). A disposizione: Nese L., De Ciechi, Sarr, Brasca. All. Melchiori.
Arbitro: Zago di Conegliano.
Marcatori: st: 6′ Rossi (V), 34′ Orlandi (V).
L’Alcione stoppa la rincorsa alla salvezza del Città di Vigevano con un 2-0 realizzato nella ripresa. Al 6′ Rossi calcia dal limite dell’area e nulla può Campironi. Al 34′ tre tiri in porta dell’Alcione con Villa, Parravicini e Orlandi: l’ultimo è quello decisivo.
________________________________________________________________

CASTANESE-SESTESE 2-1 (2-1)
Castanese: Amadori, Belloli, Sciocco, Guerci, Zingaro, Bianchi, Bramante (28′ st Cattaneo), Appella, Colombo, Greco (32′ st Barbaglia), Caraffa (37′ st Sindaco). A disposizione: Fornisco, Limonta, Colombo D., Lopez Guerra, De Bernardi. All. Palazzi.
Sestese: Catanese, Del Vitto (1′ st Botturi), Mauro, Rovrena, Novello, Candolini, Ventola (26′ st Siano), Comani, Ianni, Lombardo (26′ st Leontini), Ballgjini (17′ st Muhmataj). A disposizione: Zanellotti, Nalesso, Okaingni, Passaretta. All. Gennari.
Arbitro: Pasculli di Como.
Marcatori: pt 10′ Colombo su rig. (C), 22′ Caraffa (C), 35′ Ianni su rig. (S).
Importante vittoria della Castanese che è in piena lotta salvezza. Con Colombo, su rigore, e Caraffa batte la Sestese 2-1. Ospiti in gol su rigore con Ianni utile solo ad accorciare le distanze.
__________________________________________________________
ARDOR LAZZATE-ACCADEMIA PAVESE 0-0
Ardor Lazzate: Mauri, Cristiano (80′ Chiarello), Raimondo, Ferrari, Bernello (65′ Marchini), D’Astoli, Martino (52′ Villa), Confalonieri, Gambino (87′ Buccini), Bollini (47′ Brugnera), Iacovelli. A disposizione: Bardaro, Spano, Magro, Velocci. All. Chiodini.
Accademia Pavese: Galimberti, Negri (46′ Malcovati), Riceputi (59′ Furbinelli), Baruffi, Filadelfia, Brega, Zani, Coppini, Romano, Foppa (46′ Coscia, 65′ Castillo), Ovihahon (31′ Mangiarotti). A disposizione: Binaschi, Ben, Alibrandi, Buscaglia. All. Albertini.
Arbitro: Pizzi di Bergamo.
_________________________________________________________________

in redazione Elisa Cascioli