Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Eccellenza girone A

25^ giornata – Il Legnano si mangia le mani, il Fenegrò lo aggancia. Union Cassano, tre punti d’oro

LEGNANO- Il Mariano dell’ex tecnico Rovellini vince al Mari contro un Legnano disordinato e forse con la testa troppo rivolta alla Castellanzese a sua volta sconfitta con un rotondo 3-0 casalingo inflitto da parte del Busto 81. Per il Legnano dunque una sconfitta ancor più pesante considerata l’occasione sprecata di portarsi a -2 dal primo posto! Brutto primo tempo dei lilla che però vanno momentaneamente in vantaggio con Bianchi, migliore in campo. Sul finale di tempo arriva il pareggio di Sironi. Nella seconda frazione di gioco esce l’orgoglio del Mariano, Milazzo è super e segna il gol vittoria. Una partita che ha visto il Legnano protestare per un gol annullato e per un rigore (abbastanza netto) sul finale di partita per un tocco di mano. La squadra lilla prosegue il suo campionato con una brusca sconfitta, il Mariano sbanca il Mari e resta ancor di più lontano dalla zona retrocessione.

LegnanoPRIMO TEMPO- La prima conclusione verso la porta è di Milazzo, che al 4’ si gira bene e di sinistro calcia alto. All’8’ si vede anche il Legnano: colpo di testa di Ronchi fuori di diversi metri. Clamorosa occasione al 12’ per il Mariano Calcio: cross  di Giugliano, Milazzo a porta vuota calcia fuori. Ci prova anche Grasso un minuto dopo calciando bene da buona posizione, palla fuori di pochissimo. Vantaggio Legnano al 15’ con Bianchi che insacca di testa da un calcio d’angolo battuto benissimo da Amelotti. Ancora Grasso protagonista al 19’: salta due giocatori e scarica una botta micidiale da posizione defilata: Comi para bene. Pareggia al 29’ Sironi che sfrutta una sfortunata deviazione di Provasio.

MarianoSECONDO TEMPO- Al 1’ Trenchev pennella per Grasso che non riesce a calciare a tu per tu con Comi. Occasione Legnano al 7’: Crea prova un pallonetto da posizione quasi impossibile, infatti il pallone esce di qualche metro alla destra di Comi.  Si rivede il Mariano al 16’ con Giugliano che dopo una bella azione calcia alto. Al 26’ gol annullato al Legnano per un fuorigioco di Grasso, dubbio. Bella punizione di Amelotti al 27’, palla alta non di molto.  Vantaggio Mariano al 30’ con Milazzo che ribatte in rete da posizione ravvicinata. Colpo di testa di Borghi al 42’, facile la parata di Comi.

I MIGLIORI IN CAMPO
Bianchi (Legnano)- voto 6,5: il suo gol è inutile, però gioca una grande partita. Ha molta sicurezza nonostante la giovane età.
Milazzo ( Mariano Calcio)- voto 7: Segna un gran gol, da attaccante vero. Per tutta la partita fa a sportellate con Bianchi e Nasali, reggendo bene il confronto.

I COMMENTI
Fiorito ( allenatore Legnano):  “Alla squadra rimprovero solo i primi 10’, per il resto abbiamo fatto la nostra partita. Il gol annullato? I ragazzi dicono che è regolare, io non ho visto bene ma purtroppo capita. Avevamo una grande occasione per accorciare sulla Castellanzese, pazienza, andiamo avanti lo stesso , non è cambiato niente. Magari vogliono farci pagare quello che abbiamo fatto a Viggiù, non si può mandare un arbitro di Varese in queste partite.”

IL TABELLINO
Legnano-Mariano: 1-2 (1-1)
Legnano:
Pasiani, Curci( dal 12’ st Borghi), Ortolani( dal 33’ st Giardino), Provasio, Bianchi, Nasali, Ronchi, Amelotti, Grasso, Crea, Trenchev. A disposizione: Sinani, Balconi, Calviello, Maestri, Poerio, Conti, Frau. Allenatore: Fiorito
Mariano: Calcio: Comi, Frigerio, Malvestiti, Cassamagnaga( dal 32’ st Trabattoni, dal 49’ st Pacini),  Bianchi, Tamai, Zorloni, Loew( dal 40’ st Iacopetta), Milazzo, Giugliano, Sironi ( dal 31’ st Gualandris). A disposizione: Franco, Galli, Molteni,  Lazzarin, Shala. Allenatore: Rovellini
Arbitro: Bortolozzo di Varese(Mezzalira-Miniero)
Marcatori: pt: 15’ Amelotti (L), pt: 29’ Sironi (M), st: 30’ Milazzo(M)

Inviato Niccolò Crespi

RISULTATI E CLASSIFICA
_
_______________________________________________________________

LE ALTRE PARTITE:

ARDOR LAZZATE-VARESE 1-0 (1-0)
___________________________________________________________________

CASTELLANZESE-BUSTO 81 0-3 (0-2)
___________________________________________________________________

CASTANESE-VARESINA 1-1 (1-0)
___________________________________________________________________

FENEGRO’-CITTA’ DI VIGEVANO 4-0 (2-0)
Fenegrò: Bordin, Galletti (23′ st De Vincenzi), Barlusconi (33′ st Fabozzi), Mikhailovskiy, Bello, Tindo (23′ st Melesi), Panzetta, Campus, Pizzini, Scapinello (40′ st Boselli), Anzano (33′ st Arcuri). A disposizione: Guazzetti, Scarcella, Maggiore, Perini. All. Broccanello.
Città di Vigevano: Campironi, Dalia, Bossi (9′ st Badara), Procopio, Lagonigro, Marianini, Casula, Molina (Rizzo 23′ st), Dioh (Zampiero 34′ st), Fiore (16′ st Colombo), Ragusa (39′ st Nese N.). A disposizione: Nese L., De Ciechi, Papetti. All. Melchiori.
Arbitro: Cerea di Bergamo.
Marcatori: pt: 18’ Scapinello (F), 28’ Anzano (F); st: 3’ Tindo (F), 10’ Pizzini (F).
Note: Espulso Lagonigro (C) al 7′ pt.
Vittoria netta quella del Fenegrò che approfitta dei kappaò di Legnano e Castellanzese per agganciare il secondo posto a -5 dalla prima. Con un gol per tempo, i comaschi si sbarazzano facilmente dei ducali agganciati in classifica dall’Union Villa Cassano. Scapinello sblocca la gara al 18’ su cross di Pizzini. Al 38’ raddoppia Anzano con un pallonetto che beffa Campironi. Al 3’ della ripresa Tindo insacca su assist di Pizzini che poi chiude le marcature poco dopo, al 10’, su azione personale.
___________________________________________________________________

FERRERA ERBOGNONE-VERBANO 0-3 (0-1)
Ferrera Erbognone:
Khudyy, Cavuoto (30’ st Pagani), Lucente, Battista, Tambussi, Guido (26’ st Lo Bartolo), Skenderas, Giardina, Rossi (35’ st Adejan), Mannozzi (20’ st Pici), Salomoni. A disposizione: Lodigiani, Rabaioli, Mollici, Rosa, Basse. All. Falsettini.
Verbano: Spadavecchia, Micheli, Gomez (15’ st Gecchele), Scurati, Pescara, Santagostino, Dal Santo, Malvestio, Vezzi (15’ st Banfi), Caldirola (38’ st Bianchi), Galli. A disposizione: Berton, Castelli, Tafili, Oldrini. All. Cotta.
Arbitro: Albano di Venezia.
Marcatori: pt: 18’ Caldirola (V); st: 20’ Pescara (V), 29’ Banfi (V).
Importante successo esterno per il Verbano che si mantiene distante dal Busto 81 vittorioso in casa della capolista Castellanzese. I rossoneri restano così in piena lotta playoff. Il solito Caldirola sblocca la partita al 18’, Pescara raddoppia su punizione al 20’ della ripresa e Banfi, appena entrato, chiude i conti poco prima della mezzora condannando il fanalino di coda che è ad un passo dalla retrocessione.
___________________________________________________________________

UNION VILLA CASSANO-SESTESE 2-1
Union Villa Cassano: Rota, La Marca, Paroni (36’ st Fusco), Lora, Scaccabarozzi, Romano, Rigoni, Marcinnò, Anelli, Augliera, Andriuoli (44’ st Buzzi). A disposizione: Seitaj, Guarda, Pecchia, Santoro, Pisoni, Muharemi, Shala. All. Antonelli.
Sestese: Catanese, Mauro (44’ st Del Vitto), Candolini, Rovrena, Novello, Botturi, Lombardo, Comani (37’ st Siano), Ianni, Coulibaly (31’ st Okaingni), Ballgjini (31’ st Mehmetaj). A disposizione: Zanelotti, Nalesso, Ventola, Passaretta. All. Gennari.
Arbitro: Fiore di Paola.
Marcatori: pt: 34’ Ianni su rig. (S); st: 13’ Scaccabarozzi (U), 44’ Augliera su rig. (U).
Note – Espulsi Augliera (U) e Okaingni (S).
L’Union Villa Cassano si risolleva dal momento negativo con un importante successo arrivato in rimonta contro la Sestese che la sblocca su rigore con Ianni. Nella ripresa Scaccabarozzi risponde ristabilendo la parità e Augliera firma la rimonta a sua volta dal dischetto.
____________________________________________________________________

ALCIONE-ACCADEMIA PAVESE 1-5 (0-2)
Alcione:
Diop, Marinoni, Tresca (40’ st Bonetti), Torrisi, Locatelli, Remuzzi, Laraia (30’ st Oliveto), Braga (15’ st Adorni),  Villa, Linati, Parravicini (5’ st Rossi). A disposizione: Angeleri, Berti, Mangiarotti, Cicogna, Ortiz. All. Berti.
Accademia Pavese: Binaschi, Negri, Coppini (2’ pt Ricceputi), Davenia, Filadelfia, Brega, Buscaglia (42’ st Castillo), Cozzi, Romano, Foppa (24’ st Mangiarotti), Alibrandi (16’ st Zani). A disposizione: Galimberti, Losi, Oviahon, Firpi, Pellegata. All. Albertini.
Arbitro: Vicardi di Lovere.
Marcatori: pt: 12’ Romano (Acc), 30’ Negri (Acc); st: 9’ Romano (Acc), 18’ Riceputi (Acc), 20’ Zani (Acc), 28’ Torrisi su rig. (Al).
Successo in scioltezza quello dell’Accademia Pavese che piazza il pokerissimo all’Alcione, squadra che sul fronte salvezza riserva un grazie all’Ardor Lazzate. Gli avversari sbloccano il match dopo 12’ con Romano, Negri raddoppia con un eurogol da 35 metri. Nei minuti successivi i pavesi dilagano e i padroni di casa segnano il gol della bandiera su rigore (netto) di Torrisi.

Seguono aggiornamenti