Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Eccellenza girone A

20^ giornata – La Castellanzese non sbaglia, il Fenegrò tiene il passo. Pari e patta tra Sestese e Legnano

CASTELLANZA – Come all’andata così al ritorno, la Castellanzese ne rifila tre al Ferrera Erbognone. Pratica già chiusa nella prima frazione, in cui gli uomini di Roncari si portano a distanza di sicurezza con Pedergnana, che poi la chiude nella ripresa, e Gibellini, forti della superiorità numerica. Che taglia le gambe agli ospiti mai pericolosi. Neroverdi che si portano a casa l’intera posta in palio in vista dello scontro diretto di recupero infrasettimanale con il Fenegrò.

CastellanzesePRIMO TEMPO – Botta e risposta nelle battute iniziali. La Castellanzese, con molte novità di formazione, prova a colpire subito con Roncari. Il suo tiro si stampa sul palo. Lo sfiora il palo invece Salomoni che guida la reazione dei rossoblu. Pedergnana per la prima volta con la fascia da capitano illumina là davanti triangolando con i compagni del reparto avanzato. È proprio lui a sbloccarla al 27’ con un guizzo fulmineo sotto porta dopo il tiro potente di Nejimi e la respinta di Khudy che poi non può nulla. Nocciola dal limite sfiora l’incrocio. Piove sul bagnato per il Ferrera Erbognone che rimane in inferiorità numerica: l’arbitro espelle Bussetti autore di un fallaccio al limite dell’area. Poi Gibellini firma il raddoppio dal dischetto al 45’, insaccando il penalty conquistato da D’Onofrio.

FerreraSECONDO TEMPO – La ripresa si apre con il miracolo di Chiodi su Adeyan. Ma poi ci pensa ancora Pedergnana a chiuderla sempre sotto misura al 19’. La tegola è dietro l’angolo e Chiodi rinviando si fa male. Il portierone neroverde è costretto a lasciare il campo, al suo posto tra i pali si sistema Giorgetti. Bella discesa di Zappulli alla mezzora. Tiro troppo centrale per impensierire il portiere. Nel finale si accende anche il nuovo acquisto neroverde Diaferio che supera in tunnel un avversario e mette alla prova i riflessi del portiere. Poi serve splendidamente Cesaro che fa la barba al palo e sfiora il poker.

I MIGLIORI IN CAMPO
Pedergnana (Castellanzese) – voto 8:
responsabile, per la prima volta con la fascia da capitano si carica sulle spalle la squadra e insacca
Salomoni (Ferrera Erbognone) – voto 5,5: agli atti l’unica occasione da gol degli ospiti la crea lui

IL TABELLINO
CASTELLANZESE – FERRERA ERBOGNONE 3-0 (2-0)
Castellanzese
: Chiodi (22’ st Giorgetti), Nejimi (20’ st Compagnone), Raimondi, Cusaro, De Dionigi, Roncari, Pedergnana (23’ st Bigioni), Nocciola, Gibellini (17’ st Cesaro), D’Onofrio (13’ st Zappulli), Diaferio. A disposizione: Giorgetti, Bigioni, Cesaro, Compagnone, Dell’Aera, Ghilardi, Moroni, Zappulli. All: Roncari
Ferrera Erbognone: Khudy, Cavuoto, Battista (27’ st Lucente), Tambussi, Guido, Bussetti, Giardina (22’ st Rabaioli), Rosa (37’ st Pagani), Adeyan (12’ st Mullici), Mannuzzi, Salomoni (28’ st Pici). A disposizione: Lodigiani, Lobartolo, Pasani, Mullici, Lucente, Pici, Rabaioli. All: Falsettini.
Arbitro: Lascaro di Matera (Vitali – Fusco)
Marcatori: pt: 27’ Pedergnana (C), 45’ Gibellini (C); st: 19’ Pedergnana (C)
Espulsi: Bussetti

Inviato Alessio Colombo

RISULTATI E CLASSIFICA

Le altre partite:
VARESE-CASTANESE 0-1 (0-0)
_
____________________________________________________________
ACCADEMIA PAVESE-VARESINA 0-2 (0-1)
_____________________________________________________________

VERBANO– CITTA’ DI VIGEVANO 1-1 (1-1)
Verbano: Spadavecchia, Micheli, Gecchele, Mira, Pescara (28’st Scurati), Castelli, Dal Santo (33’ st Galli), Malvestio, Vezzi, Bianchi (19’ st. Oldrini), Banfi (33’ st. Galli). A disposizione: Berton, Santagostino, Assuoi, Tafili, Caliman. All. Cotta.
Città di Vigevano: Nese Luca, Dalia, Casula, Procopio, Lagonigro, Marianini, Sarr, Molina, Dioh, Fiore (45’ st. Colombo) , Rizzo (32’ pt. Ragusa). A disposizione: Frigato, De Ciechi, Rossi, Zampiero, Nese Nico, Brasca. All. Melchiori.
Arbitro: Bortolussi di Nichelino.
Marcatori:. 11’ pt Vezzi (V), 31’ pt. Dioh (C).
Rallenta la sua corsa il Verbano che alla Bombonera inciampa sul Città di Vigevano. Vezzi apre le marcature all’11’ raccogliendo una respinta dal limite dell’area e battendo il portiere con un sinistro al volo; ma gli ospiti trovano il pari dopo poco la mezzora, quando Dioh anticipa la difesa del Verbano e fa partire un diagonale angolato.
_______________________________________________________________-

MARIANO-UNION VILLA CASSANO 1-0 (1-0)
Mariano: Comi, Frigerio, Malvestiti, Cassamagnaga, Bianchi, Tamai, Zorloni, Loew, Milazzo (39’ st Iacopetta), Giugliano, Gualandris (31’ st Sironi). A disposizione: Franco, Pacini, Galli, Molteni, Lazzarin, Shala, Asnaghi. All.: Rovellini.
Union Villa Cassano: Rota, La Marca (41’ st Andriuoli), Romano, Pacifico, Augliera, Pisoni, Paroni (43’ pt Seitaj), Scaccabarozzi, Anelli, Buzzi (23’ st Fusco), Marcinnò. A disposizione: Guarda, Rigoni, Pecchia, Lagotana, Bellitto, Shala K.. All.: Antonelli.
Arbitro: Carlo Bassoli di Monza.
Marcatori: pt: 43’ Milazzo su rig. (M).
Note – Espulso Rota (U) al 43’ pt.
L’Union Villa Cassano esce sconfitto dal comunale di Mariano, una sconfitta di rigore che mister Antonelli contesta. Rigore per il Mariano al 43’. Contatto in area, Milazzo giù e l’assistente segnala all’arbitro il rigore. L’assistente Daghetta richiama anche l’attenzione dell’arbitro che espelle Rota. Dopo il parapiglia, Milazzo trasforma il rigore al 43’.
Nel secondo tempo in campo i ventuno che hanno concluso la prima frazione. Al 1’ Gualandris da fuori, al 2’ fallo di mano netto, in area, di Bianchi, l’arbitro guarda l’assistente Daghetta che non ritiene fallosa l’apertura del braccio. Al 5’ Gualandris sotto porta calcia alto. Loew dal limite al 18’: alto. 21’: Milazzo a Gualandris che calcia alto. Gualandris al 23’: respinge Seitaj. Fallo non rilevato, 25’, su Marcinnò, contropiede di Giuliano che calcia alle stelle pressato da La Marca. Fusco serve Anelli al 34’: rasoterra che sfiora il palo. Il Cassano prova a offendere, il Mariano agisce di contropiede. Si finisce dopo 4 minuti di recupero con Giuliano che calcia addosso una pallonata al difensore cassanese. L’arbitro non prende provvedimenti in campo.
______________________________________________________________________

ARDOR LAZZATE-ALCIONE 0-0
Ardor Lazzate: Bardaro, Raimondo, Carrafiello, Ferrari, Bernello, Sala (75’ Iacovelli), Brugnera, Buccini, Gambino, Bollini, Chiarello (81’ Magro). A disposizione: Mauri, Cristiano, Spano, Marchini, Velocci (86’), Martino. All: Chiodini
Alcione: Diop, Gervasoni, Tresca, Torrisi, Mangiarotti, Remuzzi, Laraia (91’ Cicogna), Braga, Parravicini, Orlandi, Villa. A disposizione: Angeleri, Marinoni, Berti, Locatelli, Rossi, Oliveto, Adorni, Oraiz. All: Pizzi.
Arbitro: Depaolini di Legnano.
____________________________________________________________________

BUSTO 81-FENEGRO’ 0-2 (0-0)
Busto 81: Monzani, Pellini, Bisceglia, Puka, Ferri (70’ Palumbo), Calzi, Becchio, Cannizzaro (86’ Vernocchi), Berberi, Giovio (79’ Vago), Scognamiglio. A disposizione: Riccardi, Blliku, Shullani, Dal Molin, Tondini. All.: Tricarico
Fenegrò: Bordin, De Vincenzi (87’ Scarcella), Bello, Galletti, Mikhailovsky, Perini (80’ Panzetta), Campus, Tindo, Pizzini, Boselli (79’ Fabozzi), Anzano (79’ Scapinello). A disposizione: Quazzetti, Maggiore, Melesi,  Barlusconi, Guaita. All: Broccanello
Arbitro: Olmi Zippili di Mantova.
Marcatori: 63’ Campus (F), 89’ Scapinello (F).
Lo scontro diretto playoff sul campo sintetico di Vedano sorride ai comaschi del Fenegrò e inguaia il Busto 81 che resta dietro. Gli ospiti vincono 2-0 grazie alle reti nella ripresa di Campus e Scapinello. Al 63’ sbloccano il match in tap in sulla respinta del portiere al tiro di Pizzini. A chiudere il match ci pensa il neoentrato Scapinello su assist di Pizzini.

FOTOGALLERY Busto 81-Fenegrò 09 Busto 81-Fenegrò 12 Busto 81-Fenegrò 06
__________________________________________________________________

SESTESE-LEGNANO 1-1 (0-0)
Sestese: Catanese, Okaigni, Mauro, Rovrena, Novello, Leontini, Lombardo, Nalesso, Nanni, Comani, Ballgjini. A disposizione: Zanelotti, Botturi, Del Vitto, Siano, Ventola, Mehmetaj, Coulibaly, Candolini. Allenatore: Gennari
Legnano: Pasiani, Curci, Foglio, Provasio, Bianchi, Miculi, Borghi (50′ Mazzini), Amelotti, Grasso, Crea, Calviello. A disposizione: Sinani, Mazzini, Giardino, Trenchev, Conti, Maestri, Balconi. Allenatore: Fiorito
Arbitro: Moretti di Como.
Marcatori: 55′ Ianni su rig. (S), 80′ Mazzini (L).
Note – Rovrena (S) sbaglia un rigore al 4’.
Finisce in parità una partita che non regala grandi emozioni. La Sestese ha l’occasione di sbloccare il match con l’ex di turno Rovrena che al 4’ sbaglia su rigore spedendo fuori. La Sestese tira fuori le unghie nella ripresa e passa in vantaggio con un altro ex di turno: anche Ianni si presenta sul dischetto, ma non sbaglia (1-0).
Mister Fiorito cerca di correre ai ripari buttando in mischia Mazzini che all’80 firma il pari di testa. Finisce 1-1.

FOTOGALLERY Sestese-Legnano 13 Sestese-Legnano 07 Sestese-Legnano 04

in redazione Elisa Cascioli