Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Promozione girone A

18^ giornata – A Besnate non si gioca, colpaccio Rhodense. Base 96-Morazzone sospesa, Vergiatese ok

GAVIRATE – È necessaria una grande prodezza per permettere alla Rhodense di sbloccare una gara altresì chiusa e di guadagnare tre punti sul campo di una diretta concorrente. Dopo un primo tempo equilibrato, Gentile tira fuori dal cilindro una magia, un gran tiro di sinistro che batte Teseo e consegna ai suoi una vittoria importantissima.

GaviratePRIMO TEMPO – Dopo poco più di un minuto sul cronometro Gentile ha già sui piedi una buona occasione, ma la palla non impensierisce Teseo. Nei primi minuti è però il Gavirate a farsi vedere di più nella metacampo ospite, anche senza creare nulla di pericoloso. Con il passare dei minuti il ritmo della gara rallenta, in parte a causa del terreno di gioco che non permette azioni veloci palla a terra, in parte poiché entrambe le squadre preferiscono non scoprirsi eccessivamente, data l’importanza della partita. Ci prova Candeliere da calcio d’angolo, colpendo la palla di sinistro con una bella torsione, ma il tiro è alto. Attorno alla metà del primo tempo il Gavirate si avvicina ancora all’area avversaria, ma non riesce mai a concludere con precisione. Gli ospiti preferiscono aspettare gli avversari per poi ripartire con strappi improvvisi, sfruttando specialmente la fascia sinistra e le galoppate di Gazzea. È appena passata la mezz’ora quando Castelnuovo mette sulla testa di Galbiati una palla molto interessante, ma il difensore della Rhodense non riesce ad indirizzare la sfera verso la porta difesa da Teseo. Ci prova anche Caruso su una punizione dal limite, ma la conclusione è centrale, facile preda per Teseo. Negli ultimi dieci minuti del primo tempo la Rhodense è più attiva nella fase offensiva, sfruttando bene il gioco spalle alla porta di Caruso e provando a bucare la difesa del Gavirate con tanti cross dal fondo. Il primo tempo si conclude sul punteggio di 0-0.

RhodenseSECONDO TEMPO – In un inizio di secondo tempo abbastanza soporifero, c’è spazio per un capolavoro assoluto di Antonio Gentile, che firma il vantaggio dei suoi con un’autentica prodezza. Dopo che la sua punizione era stata bloccata dalla barriera, il numero 9 della Rhodense ha ancora la palla a disposizione, non ci pensa due volte e di sinistro – suo piede debole – scaglia un vero e proprio missile che si scaraventa all’incrocio dei pali, con Teseo che non può farci nulla. Dopo il gol il Gavirate reagisce subito, avvicinandosi al pareggio prima con Caon in una mischia in area, per poi reclamare un calcio di rigore per un presunto tocco di braccio di un difensore ospite. Manca ancora poco al pareggio del Gavirate quando la sponda di Bottone è leggermente troppo alta per Candeliere, pronto ad incornare nella porta della Rhodense da distanza ravvicinata. Cerca il raddoppio la Rhodense, ma Gentile, dopo essersi involato verso l’area avversaria saltando un paio di avversari, effettua un passaggio leggermente in fuorigioco per Degiorgio. Per il Gavirate il subentrato Mendez porta freschezza e velocità sulla fascia destra, andando spesso sul fondo a crossare, ma la Rhodense presidia sempre molto bene la propria area. Anche Beretta, appena entrato per la Rhodense, si rivela pericoloso, con un bel pallonetto che Teseo riesce a parare solo con la punta delle dita. Nel finale entrambe le squadre, sfruttando le formazioni molto lunghe in campo, hanno sui piedi diverse occasioni, ma neanche una punizione dal limite di Miele, finita poco sopra l’incrocio dei pali, riesce a sbloccare il risultato. Ancora Miele mette alla prova Mantovani con un tiro a mezza altezza estremamente angolato, ma l’estremo difensore della Rhodense fa buona guardia. La gara finisce sul punteggio di 0-1.-

I MIGLIORI IN CAMPO
Gavirate: Mendez 6.5:
subentrato a metà secondo tempo, l’ala del Gavirate riesce a guadagnarsi il fondo più di una volta per mettere in mezzo dei cross interessanti.
Rhodense: Gentile 7.5: il centravanti della Rhodense è l’uomo decisivo di questa vittoria. In tutto il primo tempo effettua un gran lavoro sporco, giocando bene spalle alla porta e distribuendo palloni ai compagni. Poi, nella ripresa, si rende protagonista di un autentico capolavoro per portare i suoi alla vittoria.

I COMMENTI
Raspelli (All. Rhodense): “E’ stata una vittoria importante, i ragazzi hanno dato tutto, abbiamo sofferto ma siamo ripartiti alla grande. Ci sono state occasioni dubbie da una parte e dall’altra, su questo campo nessuno aveva ancora vinto, dobbiamo continuare a lavorare così.”
Crippa (All. Gavirate): “I dettagli fanno la differenza, per noi c’era un rigore nel finale, a loro faccio i complimenti, ai miei non ho nulla da recriminare. Con un po’ più di attenzione il gol non lo si prendeva. Loro come squadra sono quadrati, è difficile fare loro gol.”

IL TABELLINO
GAVIRATE – RHODENSE 0-1 (0-0)
Gavirate:
Teseo, D’Amico (40’ st Qosaj), Bottone, Testa (26’ st Petruzzi), Di Noto (13’ st Miele), Candeliere, Galli (11’ st Boldini), Caon, Moro (26’ st Mendez), Carretta, Cinotti. A disposizione: Albè, Petruzzi, Esteri, Broggini, Jammeh, Mendez, Boldini, Qosaj, Miele. All: Crippa
Rhodense: Mantovani, Pastori (44’ st Tiriolo), Gazzea, Bonizzi (26’ st Incoronato), Degiorgio, Galbiati, Zanus, Castelnuovo, Gentile, Caruso (34’ st Beretta), Battaglia. A disposizione: Englaro, Bezzi, Tiriolo, Delfrate, Prada, Incoronato, Beretta, Guarino, Lodi. All: Raspelli
Arbitro: Costa di Busto A. (Martin – Bioschi)
Marcatori: st: Gentile 10’ (R)

Inviato Marco Mastrorilli

FOTOGALLERY Gavirate-Rhodense 14 Gavirate-Rhodense 13 Gavirate-Rhodense 08

—————————————————————————————————————————————-

Besnatese terreno di giocoBESNATE – Incontro non disputato tra Besnatese e Guanzatese per campo impraticabile causa neve. La terna arbitrale, che già in fase di pre-partita analizzava con attenzione le condizioni del terreno di gioco, decide come da regolamento di aspettare 45 minuti prima di decretare l’inizio o il rinvio del match. Le condizioni climatiche non accennano a migliorare e alle 15:15 il direttore di gara ufficializza la decisione di non giocare. Si pensa a un probabile recupero infrasettimanale.

Inviata Silvia Alabardi

RISULTATI E CLASSIFICA

 

Le altre partite

Olimpia – Fagnano 0-3 (0-1)
Olimpia:
Rossi, Manera, Brivio, Fiore, Zonta, Di Dio (st 4’ Niesi), Arrigoni, Confeggi, La Iacona, Ferrari (st 5’ Piazza), Papasodaro. A disposizione: Ambrosetti, Chiurato, Monteverdi, Calizzi, Santillo, Scalamandrè, Visconti. Allenatore: Rinaldi
Fagnano: Bertagnoli, Terzi, Savoldi, Mastromarino, Bacchion, Toma (st 43’ Cicchetti), Manuzzato M (st 35’ Rondanini), Garri, Manuzzato D (st 42’ Abati), Ingribelli (st 45’ Beltemacchi), Galbiati (st 35’ Paredes). A disposizione: Trubia, Clerici, Garzonio, Putignano. Allenatore: Raza
Arbitro:
Pastori di Busto Arsizio
Marcatori:
st 45’ Manuzzato D (F); st 25’ Manuzzato D rig. (F), 29’ Manuzzato M (F)
Il Fagnano passa con merito sul campo dell’Olimpia, ma rischia di andare sotto al 12’ quando Arrigoni fallisce l’unica clamorosa occasione per i padroni di casa spedendo la palla fuori a porta vuota. Gli ospiti riescono a sbloccare prima dell’intervallo con Manuzzato D, che anticipa tutti sul cross di Ingribelli e fa 0-1. Nella ripresa il Fagnano legittima il proprio vantaggio trovando la rete per due volte nel giro di pochi minuti. Segnano Manuzzato D, stavolta su rigore, e il fratello Manuzzato M che approfitta di un errore difensivo e arrotonda il risultato.

Vergiatese – Lentatese 2-0 (0-0)
Vergiatese:
Caputo, Dolce, Azzolin, Shala (st 37’ Bertani), Trionfo, Lombardi, Kate, Vitulli, Guarda (st 37’ Caccia), Becerri (st 18’ Randon), Inguimbert. A disposizione: Pappa, Cattaneo, Tatani, Randon, Baca, Martinoia, Galbersanini. Allenatore: Gatti
Lentatese:
Tagliabue, Meroni T, Perani, Rampoldi, Fagone, Fontana, Raviotti, Dalla, Picone (st 18’ Corti), Termine, Secchi (st 42’ Fossati). A disposizione: De Nicolo, Meroni W, Pozzati, Amaro, Perucchini, Malacarne, Spotti. Allenatore: Martelli
Arbitro:
Belingheri di Lecco
Marcatori:
st 20’ Vitulli (V), 40’ Becerri (V)
In un campo ai limiti della praticabilità, la Vergiatese si aggiudica la sfida contro la Lentatese per 2-0. Succede tutto nella ripresa: al 20’ Vitulli si inserisce in area e finalizza un’azione corale, venti minuti più tardi Becerri, che alla mezz’ora aveva colpito il palo, rientra sul fondo e insacca di potenza sotto la traversa.

Saronno – Cob91 2-2 (1-1)
Saronno:
Nucera, Puzziferri, Carluccio, Guerriero, Confuorto, Stevanin, Morandi, Rossi, Strano, Scavo, Bocellari (st 33’ Busnelli). A disposizione Scolfaro, Spitaleri, Vannucci, Szekeley, Di Benedetto, Balconi, Busnelli, Inzaghi. Allenatore: Imburgia
Cob91: Riboldi, Novi, Genovese D, Leone, Genovese S, Andreotti, Bortolotti, Pioggia, Personè (st 13’ De Vita), Troiano, Stellari (st 37’ Davì). A disposizione: Gasparini, Profeta, Calì, Giuliani, Mastrapasqua, Davì, De Vita, Monticelli. Allenatore: Provasi
Arbitro:
Paris di Bergamo
Marcatori:
pt 33’ Troiano (C), 43’ Rossi rig. (S); st 10’ Stellari (C), 41’ Scavo (S)
Quattro gol e un punto ciascuno per Saronno e Cob91 che pareggiano per 2-2. Alla mezz’ora Troiano porta avanti gli ospiti insaccando da distanza ravvicinata, poi ci pensa Rossi a pareggiare a due minuti dall’intervallo su un rigore che Riboldi inizialmente para, ma non riesce poi a trattenere. Nella ripresa la Cob91 torna in vantaggio con Stellari, messo tutto solo davanti a Nucera al termine di una bella azione corale, ma nel finale Scavo agguanta il pari ribadendo in rete la respinta di Nucera sul rigore da lui stesso calciato.

Uboldese – Solaro 1-3 (1-0)
Uboldese:
Menegon, Bartucci, Soldi, Colombo (st 37’ Valenzano), Razzari, Corrado, Tartaglione, Di Vito, Papillo (st 37’ Marangoni), Martucci (st 18’ De Milato), Muzzupappa. A disposizione: Giglio, Porchera, Berti, De Milato, Maggioni, Galli, Marangoni, Morelli, Valenzano. Allenatore: Maestroni
Solaro:
Porro, Sponga, Baglio, Bajoni, Greco, Quaglia, Messaoudi, Mercorillo, Pizzato (st 18’ Ferraro), Sulka, Miculi (st 42’ Emiliano). A disposizione: Ceveli, Ferraro, Piccolo, Emiliano, Scherma, Vottari, Banfi, Cetti, Donato. Allenatore: Crucitti
Arbitro:
Malerba di Sesto San Giovanni
Marcatori:
pt 18’ Tartaglione rig. (U), st 23’ Mercorillo (S), 25’ (S), 46’ Emiliano (S)
In una gara condizionata dalla neve che aveva visto entrambe le squadre favorevoli a chiederne la sospensione, senza tuttavia trovare l’approvazione dell’arbitro, è il Solaro ad uscire vittorioso per 1-3. A passare in vantaggio per primi sono però i padroni di casa con il rigore di Tartaglione al 18’. Nella ripresa, iniziata in ritardo per spalare il campo e ridisegnare le linee, il Solaro trova due volte la via del gol in maniera analoga: prima Mercorillo, poi Miculi ribaltano il risultato in mischia. Chiude i conti, in contropiede, Emiliano al 46’.

Muggiò – Meda 1-1 (0-1)
Muggiò:
Mancuso, Ricci (st 39’ Norrito), Brevi (st 4’ Zambrano), Cesana, Sessi, Ghezzi, Pinto, Odone, Ghidelli, Tentori, Vacri (st 31’ Pozzi). A disposizione: Pungente, Bonavoglia, Pozzi, Alitto, Sanfilippo, D’Agostino, Banfi. Allenatore: Andreotti
Meda:
Cassina, Castella, Manca (st 40’ Lanigna), Bonacina, Cortinovis, Ronzoni, Bianco, Marano, Pozzoli (st 20’ Forni), Frigerio (st 18’ Ballabio), Maugeri. A disposizione: Giraldi, Citterio, Tavella, Bertani, Ballabio, Miucci, Galliani. Allenatore: Bartesaghi
Arbitro:
Schiavini di Crema
Marcatori:
pt 28’ Frigerio (ME), 44’ Ghidelli (MU)
Muggiò e Meda si spartiscono la posta in palio e guadagnano un punto ciascuno. Dopo un primo tempo chiuso dagli ospiti in vantaggio grazie a Frigerio, nella ripresa i padroni di casa rimettono le cose in parità al 44’ con Ghidelli ma rischiano di andare di nuovo sotto un minuto più tardi. Soltanto il palo dice di no al tentativo di Cortinovis che avrebbe regalato al Meda una vittoria rocambolesca.

Base 96 – Morazzone sospesa al 45’ pt  sullo 0-0
Base 96:
Spada, De Laurentis, Petri, Quitadamo, Carraro, Larese, Giglio, Molteni N, Tagliabue, Panin, Ceppi. A disposizione: Frontino, Arienti, Ballabio, Boniardi, Elezi, Meroni, Serafini, Pozzi. Allenatore: Castellazzi
Morazzone: Martignoni, Canazza, Colavito, Pascale, Bosetti, Picetti, Gerevini, Patella, Ghizzi, Vezzoli, Romeo. A disposizione: Zerboni, Scuderi, Costa, Egnoletti, Loielo, Pozzi, Giordano, Bono, Di Stefano. Allenatore: Stincone
Arbitro:
Campazzo di Genova

In redazione Indro Pajaro