Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Seconda Categoria girone Z

13^ GIORNATA – Laveno indomabile. Il Caravate passa a Induno. Il Cairate ritrova il successo

BUGUGGIATEProva convincente del Buguggiate che vince meritamente nei confronti del Coarezza. Primo tempo equlibrato chiuso in parità, rete dopo appena 5’ di gioco con Ianni Marco per il Coarezza, pareggio dei padroni di casa al quarto d’ora con Colella. La ripresa è un monologo dei padroni di casa a segno due volte, reti di Squillace e Mezzalira.

buguggiatePRIMO TEMPO – Avvio scoppiettante di partita, ospiti subito in vantaggio al 5’ con una conclusione da fuori area di Ianni Marco, parabola a scendere e palla che si spegne in fondo al sacco. Lo svantaggio non scompone il Buguggiate che riesce a pareggiare al 15’ con colpo di testa di Colella su calcio da fermo. Le due squadre continuano ad affrontarsi a viso aperto. Il Coarezza si fa apprezzare per una ricerca della manovra palla a terra e fraseggi corti, mentre il Buguggiate ricerca subito la profondità con lanci lunghi a saltare il centrocampo. Al 25’ punizione di Ianni Marco dai 25 metri, destro a giro che sorvola la traversa di poco. L’undici di De Cicco ancora pericoloso dieci minuti dopo con una bella azione manovrata conclusa da Spitaleri, pronto Baschirotto a mettere in angolo. Nel finale della prima frazione di gioco insistita azione dei padroni di casa sulla sinistra, con tiro-cross di Corti che Buso devia smanacciando la palla.

coarezzaSECONDO TEMPO –Inizio arrembante del Buguggiate, dopo 2’ tiro-cross di Barbatti con palla che sfiora il montante alto della porta di Buso. Dopo pochi minuti ancora padroni di casa pericolosi, destro rasoterra di Muca dall’altezza del dischetto di rigore, reattivo Buso a respingere di piede. Buguggiate pericoloso al 17’ con Squillance che, innescato in profondità, entra in area palla al piede, ma il suo colpo sotto dalla corta distanza trova l’opposizione di Buso in uscita. Padroni di casa nuovamente pericolosi al 23’: palla morbida di Malnati per Mezzalira che in completa solitudine colpisce di testa mandando alto di poco. Continua la spinta dei padroni di casa, Mezzalira conclude di destro su palla d’angolo, Buso devia nuovamente in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo è Squillace a mettere nel sacco con un destro a giro sul secondo palo. Due minuti dopo rigore per ai padroni di casa, tra le veementi proteste degli ospiti, dal dischetto Barbatti manda sulla traversa, Mezzalira è il più lesto a mettere in rete. Sul gol nuove proteste degli ospiti con Tinnirello che guadagna anzitempo lo spogliatoio. Ospiti in dieci, sotto di due reti, partita in discesa per la formazione di casa che amministra agevolmente fino al triplice fischio.

I MIGLIORI IN CAMPO
Mezzalira(Buguggiate) 7entra e incide nelle sorti del match siglando una rete e andando pericolosamente al tiro.Buso(Coarezza)8incolpevole sui gol, nella ripresa è autore di una serie di parate che evitano che il passivo diventi più pesante.

IL TABELLINO
Buguggiate-Coarezza 3-1 (1-1)
Buguggiate: Baschirotto6.5, Balerio 6.5, Corti 6.5, Massara 6.5, Muca 6.5, Malnati 7, Squillace 7, Colella 7, Antonini 6.5 (dal 10’ st Mezzalira 7), Barbatti 7 (dal 44’ st Valenzasca sv), Blanco 7 (dal 21’ st Dalla Gasperina 6.5).A disposizione: Limiti, Conti, Salvato, Preka, Moussa.Allenatore: Pedretti.
Coarezza: Buso 8, Benevento 6 (dal 1’ st Castiglioni 6), Zavatta n6, Barbieri 6.5, Tinnirello 5, Hodak 6, Ianni A. 6.5, Spitaleri 6.5, Maggio 6, Ianni M. 6.5, Ferraro 6 (dal 5’ st Tamborini 6).A disposizione: Budelli, D’Aiola, Aversano, Roviello, Guarnieri. Allenatore: De Cicco.
Arbitro: Sig. Francesco Pullaradi Varese.
Marcatori: pt: 5’ Ianni M. (Co), 15’ Colella (B); st: 28’ Squillace (B), 30’ Mezzalira (B).
Note: Giornata piovosa , terreno pesante, spettatori 60 circa. Ammoniti: Tinnirello (Co).Espulsi: Tinnirello per protestenessuno. Angoli: 5-2. Recupero: 1+4.

Inviato Marco Gasparotto
_____________________________________________________________________________

- RISULTATI E CLASSIFICA
__________________________________________________

INDUNO OLONA – Blitz del Caravate che supera 2-1 l’Aurora Induno, su un terreno decisamente pesante a causa della pioggia. Ospiti che sembrano sbrigare la pratica già nel primo tempo con Galbiaindunoti (7’) e Di Luca (27’), ma nella ripresa non chiudono il match e il gol nel recupero di Casnici fa correre qualche brivido sulla schiena di mister Minervino. È però troppo tardi, e il triplice fischio del direttore di gara sancisce il definitivo 2-1.

 

aurora indunoPRIMO TEMPO – Padroni di casa in campo con un 4-3-1-2 affidando a Brancato il compito di innescare il tandem d’attacco Cosso-Brancato. In mediana spazio a Scaglia, affiancato da Caverzasi e Ventura, mentre Piccinelli, Giardino, Brambilla e Loritto schermano l’estremo difensore Airoldi. Il Caravate risponde con il 4-3-3: in porta Ottolini, con Perna e Minchio terzini che insieme alla coppia di centrali Luminoso-Infantino compongono il reparto difensivo. A centrocampo Bogni, Gavazzi e Sinatra fanno da collante fra i reparti, mentre Di Luca e Galbiati supportano Federici in avanti. Nei primi minuti l’Aurora Induno cerca di gestire il pallone, ma al 7’ Loritto perde un sanguinoso pallone, Galbiati ringrazia e trafigge Airoldi per l’1-0. Gli uomini di mister Baj cercano di riordinare le idee, ma complice il terreno insidioso faticano a costruire una manovra pulita; lo stesso discorso vale per il Caravate che però, forte del vantaggio, non ha l’obbligo di spingere sull’acceleratore. Al 17’ ci prova Brancato con un mancino potente, ma non trova lo specchio della porta. Dieci minuti dopo, al contrario, Di Luca prende palla sulla trequarti, avanza verso la fascia superando un paio di marcatori, rientra scartando altri due avversari e dal limite dell’area lascia partire una conclusione, deviata sul nascere, che sorprende Airoldi sul primo palo. Il doppio svantaggio è un duro colpo per l’Aurora Induno che verso l’intervallo prova ad accorciare con la conclusione da fuori di Scaglia, ma Ottolini è attento. Al 38’ fuori Brancato, acciaccato da un contrasto precedente e al suo posto dentro Gerotti.

caravateSECONDO TEMPO – L’Aurora Induno dovrebbe cercare di riaprire il match, ma sono invece gli ospiti ad avere le migliori occasioni grazie a un ispirato Di Luca e tocca ad Airoldi salire in cattedra: al 9’ l’estremo difensore di casa compie un grandissimo intervento a mano aperta per togliere il pallone dall’angolino, e cinque minuti più tardi si ripete negando di piede la doppietta all’attaccante. Il primo sussulto dell’Aurora arriva al 25’ con la girata aera di Cosso a seguito di un corner, agevolmente bloccata da Ottolini. Nel finale aumenta l’intensità della pioggia, e la partita diventa ancor più maschia portando il direttore di gara a mostrare parecchi gialli in rapida successione. Al 38’ arriva anche un rosso: Cosso, già ammonito, cade in area e per l’arbitro è simulazione. L’inferiorità numerica sembra svegliare l’Aurora Induno che si getta con le ultime forze rimaste all’arrembaggio e al 47’, dopo una serie di rimpalli, trova la rete con Casnici. Ma ormai la partita è agli sgoccioli e non c’è nemmeno il tempo per l’ultimo assalto. Il Caravate si porta meritatamente a casa il match, mentre i padroni di casa restano col rammarico di aver regalato un tempo.

I MIGLIORI IN CAMPO
Airoldi (Aurora Induno) – voto 6.5
: Aurora Induno spenta là davanti. Tocca a lui rimediare, limitando come meglio può le offensive ospiti. Forse in occasione del secondo gol poteva fare meglio, ma la deviazione e il rimbalzo non lo hanno certamente aiutato.
Di Luca (Caravate) – voto 7: il gol è tutta farina del suo sacco. Poi tanta qualità, malgrado le condizioni del campo, unità a quantità. Nella ripresa sfiora la doppietta; troppo morbido a tu per tu con Airoldi. Menzione per Minchio, sempre pronto a sovrapporre.

IL TABELLINO
AURORA INDUNO – CARAVATE 1-2 (0-2)
Aurora Induno
: Airoldi 6.5, Piccinelli 6, Loritto 5 (19’ st Casnici 6.5), Caverzasi 6 ,Giardino 6, Brambilla 6, Ventura 5.5, Scaglia 6, Cosso 5, Brancato 6 (38’ pt Gerotti 5.5), Broggini 5.5. A disposizione: Ambrosini, Zampieri, Bogdan, Riccitelli. Allenatore: Baj.
Caravate: Ottolini 6, Perna 6, Minchio 7, Bogni 6 (47’ st Casartelli sv), Infantino 6, Luminoso 6, Galbiati 6.5 (42’ st Rotella sv), Gavazzi 6 (36’ Cabras sv), Federici 6 (16’ st Esposito 6), Di Luca 7 (47’ st Petri sv), Sinatra 6.5. A disposizione: Merizzi, Balistrocchi, Dal Bosco, Marzaro. Allenatore: Minervino.
Arbitro: Manzoni di Varese.
Marcatori: pt: 7’ Galbiati (C), 27’ Di Luca (C); st: 47’ Casnici (A)
Note: pioggia, campo in brutte condizioni. Spettatori: circa 30. Ammoniti: Galbiati (C), Cosso (A), Giardino (A), Esposito (C), Gerotti (A). Espulsi: 38’ st Cosso (A) per doppio giallo. Angoli: 4-4. Recuperi: 3’+3’

 

                                                                                                                       Inviato Matteo Carraro
______________________________________________________________________

Le altre partite:

 

Arnate-Luino 2-2
Arnate
: Luoni N., Guenzani, Brovardi, Ventrice, Bidoglio, Minoli, Malvezzi, Cattaneo, Cattaneo, Tuccio, Cavallero, Putignano. A disposizione: Cavallero,Giamborino, Ciboldi, Tenani,Baldisser, Castiglia, Beraldo, Longinotti, Belvisi. All. Giudici.
Arbitro
: Sig. Antonio Macca di Gallarate.
Marcatori: 2 Putignano (A), Angoli (L), Lucanto (L).

__________________________________________________

Cairate-San Luigi Albizzate 1-0
Cairate
: Palamini, Sommella, Diomande (Marazzi), Guffanti, D’Alessandro, Foglia, Petrucci, Curatolo F. (Federico), De Luca, Mura, De Laurentis.A disposizione: Cetraro, Papaleo, Saracino, Caiazzo, Curci, Petrin. Allenatore: Curatolo.
San Luigi Albizzate: Mocchetti, Guidali, Campagnolo, Perego, Achache, Passarello, Sapia, Birtoli, Fracasso, Giardino, La Marca.A disposizione: Torres, Fortunato, Bertone, Turri, Reina, Koci A., Koci Al., Lo Russo, Levorin. All. Di Lascio.
Arbitro: Sig.ra Francesca Rossi di Gallarate.
Marcatori: Marrazzi (Ca).
Il Cairate supera il San Luigi in pieno recupero con Marazzi che, su un traversone dalla sinistra di De Laurentis, approfitta di un buco dei difesa ospite per trafiggere Mocchetti con un tocco sottomisura. Partita spigolosa, tre espulsi, un legno di Sommella per la formazione di casa.

__________________________________________________

Ceresium Bisustum-Sommese 1-0
Ceresium Bisustum
: Castriciano, Carroccio, De Lillo (Bamba), Ceresa (Ghezzi), Gallo, De Bortoli R., La Tella (Castiglioni), Memhel, Bruno, De Bortoli O., Gelli (Hyseni). A disposizione: Barbuto, Dashi. All. Spinelli.
Sommese
: Vitareti, D’Arienzo, Montagnoli, Franceschini, Cappabianca, Rabaini (Ceccarelli), Zaro (Sterlicchio), Battaglia, Terzi (Andreetto), Federico, Ferrario (Martinello). A disposizione: Zocco, Colombo, Martinello, Ferrario, Tagliarini, Fino.All. Peloso.
Arbitro: Sig. Mattia Aurelio Martini di Varese.
Marcatori: De Bortoli O.

__________________________________________________

Cuassese-Eagles Caronno Varesino 2-0
Cuassese: Vavassori, Prini,Filpa (Bianchi), Manfredini (Salvo), Franzetti, Scaglioni, Rivoltini (Maestrani), Pedoja, Souai, Zaffaroni, Trabucco. A disposizione: Bragoni, Rania, Biasibetti, Giramonte, Galici.All. Della Rossa.
Eagles Caronno Varesino: Centazzo, Mazzetti, Costa, Centazzo, Mazzetti L., Soldi, Nicora (Campisi M.), Macchi (Boccalatte), Celona (Magri), Tullio (Franceschini), Visentin (Campisi L.). A disposizione: Bassi, Franceschini. All. Bongiorni.
Arbitro: Sig. Gianmarco Rottoli di Varese.
Marcatori: Rivoltini, Maestrani.

Partita giocata su un campo molto pesante, con squadre che si sono affrontate a viso aperto. Padroni di casa pericolosi con Rivoltini che al 10’ lanciato in contropiede tira fuori di poco. Vavassori protagonista tra il 20’ e il 25’ su due punzioni della formazione ospite. Al 35’ passa in vantaggio la Cuassese con Zaffaroni che su azione d’angolo mette in rete su una corta respinta. Nella ripresa ai padroni di casa contrallono l’incontro e gioca di rimessa. Il raddoppio della Cuassese arriva al 25’ con un’azione tutta di prima conclusa con un tiro al volo di Maestrani.

__________________________________________________

Lonate Ceppino-Malnatese 2-1
Lonate Ceppino
: Macchi A., Botta, Fanali, Barbieri, Marcon (Macchi M.), Facchinetti (Giudici G.), Voza, Giudici E., Mirra (Miatello), Barbieri A. (Mara), Granelli (Grimaldi). A disposizione: Marazzi, Oliviero, Rignanese, Abatini. All. Tomasini
Malnatese: Massara, Calabrese, Fante, Vecchio, Manzo,Fazzari, Ciaolona, Brianza, Sessa, Bortolato, Zoccarato. A disposizione: Galparoli,Sanvito, Rancati, Okaingni, Rodigari, Rossi, Gravina, Trovatelli.All. Simoni.
Arbitro: Sig. Paolo Bruscagin di Varese.
Marcatori: 2 Mirra (L), Brianza (M).
Nel p
rimo tempo è il Lonate a passare in vantaggio con Mirra che insacca di testa su calcio d’angolo. Pareggio della Malnatese con Brianza che, su lungo lancio dalla retrovie, controlla, supera il diretto avversario e calcia superando l’estremo difensore di casa. Nella ripresa nuovo vantaggio dei padroni di casa: cross di Giudici E, sponda di testa di Mara, Mirra il più lesto di tutti a catapultarsi sulla palla e a metterla in rete con un tocco sottomisura. A dieci minuti dalla fine Massara respinge un penalty di Mirra.

__________________________________________________

Laveno Mombello-Lavena Tresiana 5-0

Marcatori: 2 Pivetta, 2 Reale