Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Hockey

Merano espugna il PalAlbani, Mastini sconfitti 2-7

VARESE – I Mastini perdono la quarta partita di fila e, al PalAlbani, si arrendono per 7-2 contro il Merano. Il punteggio è forse un po’ troppo severo e condanna un po’ troppo i gialloneri che, però, sono andati a fasi alterne e hanno mostrato ancora una volta poco cinismo davanti alla gabbia avversaria. Merano, invece, ha indirizzato subito il match nel primo drittel nel quale ha segnato tre reti. Alla fine del secondo periodo la spinta di Varese è stata più forte e la doppietta di Vanetti ha riacceso le speranze. Merano, però, ha spento ogni ardore avversario e ha messo al sicuro il punteggio. Da segnalare a 5′ dalla sirena finale l’infortunio al polso per Andreoni, vittima di una brutta caduta. L’entità verrà valutata nei prossimi giorni.

LA DIRETTA 

TERZO PERIODO – Varese ha subito una ghiotta chance per accorciare ultimamente lo svantaggio. In penalty killing Raimondi fa tutto bene, serve l’accorrente Andreoni che però manda alto sopra la traversa. I Mastini, comunque, ci sono e ci provano con determinazione. Al 43’54”, tuttavia, su un’uscita errata dalla difesa, Merano conquista il disco e Ansoldi tira per due volte verso la gabbia varesina: la prima conclusione è ribattuta, sulla seconda, invece, Bertin non ci può fare niente e i bianconeri volano sul 2-6. Il 2-7 di Lo Presti (tripletta per lui) al 45’03” chiude, di fatto, il match e spegne ogni velleità di Varese. Da segnalare a 5′ dal termine il brutto colpo al polso subito da Andreoni; il numero 17 giallonero guadagna subito gli spogliatoi per ricevere le prime cure. In chiusura di partita Franchini colpisce il palo.

SECONDO PERIODO – Varese inizia con un ottimo piglio il secondo drittel e Barban e Franchini ci provano dalla lunga senza però quel briciolo di fortuna che avrebbero meritato. Bertin dall’altra parte risponde prontamente su Ansoldi. Al 25’59” in 4 contro 4 Merano punisce ancora con un contropiede perfetto; è di nuovo Thaler ad assaporare la gioia della rete (0-4). Le Aquile non si fermano più e al 27’09” piazzano il quinto gol con Mitterer, su azione personale. Varese chiama time out per provare a riordinare le idee. Alla ripresa delle ostilità, Merano attacca ancora e i padroni di casa stringono i denti. Su una bella azione al 34’47” i Mastini, però, provano a riaprire la sfida con Vanetti un un passaggio preciso di Pietro Borghi (1-5). Pochi istanti dopo Andreoni non arriva per un soffio all’appuntamento con il disco, ma il 2-5 è nell’aria e a siglarlo è in 4 contro 4 Vanetti al 36’23”. Varese ora è in fiducia, si è accesa la scintilla e gli ospiti corrono ai ripari chiamando time out. In power play i varesini mettono sotto le Aquile ma i numerosi tentativi non vanno a buon fine e il drittel si chiude sul 2-5.

PRIMO PERIODO – La partita è combattuta e molto fisica fin dai primi secondi. Il Merano si rende pericoloso per la prima volta con Franza dopo poco più di due minuti di gioco ma il suo tiro è ben controllato da Bertin che, proprio come a Pergine, difende la gabbia varesina, preferito a Menguzzato. Bertin si ripete su Turrin e, sul ribaltamento di fronte, è altrettanto bravo il goalie ospite Tura su Raimondi. Erik Mazzacane è spedito in panca puniti e le Aquile puniscono in superiorità numerica confermando di essere letali in questi frangenti: al 5’39”, infatti, Lo Presti firma il vantaggio dello 0-1. Vanetti, Michael Mazzacane, Di Vincenzo e Perna provano a ristabilire la parità, ma Tura dice di no mantenendo inviolata la porta. Al 13’37” arriva invece il raddoppio dei bianconeri ancora con Lo Presti, autore di una bella conclusione dalla lunga che si insacca sotto alla traversa. Nemmeno il tempo di riprendere il gioco che Andreoni potrebbe accorciare le distanze in situazione di due contro uno, ma decide di non servire Michael Mazzacane che accorreva e Tura gli nega la rete dell’1-2. Il 3-0 del Merano, punizione forse un po’ troppo severa per i Mastini, è firmato al 15’25” da Thaler, ben assistito da Moren e Ansoldi.

 

IL TABELLINO
Varese-Merano 2-7 (0-3, 2-2, 0-2)

Varese: Bertin (Menguzzato); Cesarini, Barban, Mazzacane E., Cortenova, Grisi, Borghi F., Belloni; Perna, Franchini, Vanetti, Andreoni, Teruggia, Mazzacane M., Sorrenti, Borghi P., Pirro, Di Vincenzo, Privitera, Raimondi. All. Cacciatore.
Merano: Tura (Marinelli); Riffeser, Piccinelli, Beber, Franza, Kobler; Moren, Gruber, Mitterer, Turrin, Lo Presti, Faggioni, Thaler, Ansoldi L., Pircher. All. Ansoldi M.
Arbitri: Fabio Lottaroli, Willy Vinicio Volcan (Jessica Brambilla, Jeremy Bassani)
Marcatori: 5’39” Lo Presti (Mitterer, Faggioni), 13’37” Lo Presti (Piccinelli), 15’25” Thaler (Moren, Ansoldi), 25’59′ Thaler (Gruber), 27’09” Mitterer, 34’47” Vanetti (Borghi P.), 36’23” Vanetti (Perna), 43’54” Ansoldi (Riffeser), 45’03” Lo Presti (Mitterer, Franza)
Penalità: Varese 12′, Merano 12′.

Laura Paganini

- RISULTATI E CLASSIFICA FOTOGALLERY Mastini Varese-Merano 09 vanetti Mastini Varese-Merano 04 erik mazzacane Mastini Varese-Merano 07 raimondi