Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Volleyball Nations League – USA più forte, Italia a secco. In Corea con Bosetti

Terza sconfitta in altrettante gare per l’Italia nel primo round della Volleyball Nations League. Questa notte a Lincoln (USA), le azzurre sono state sconfitte dalle padrone di casa campionesse mondiali in carica con un netto 3-0 (25-21, 25-18, 25-21). Solo nel terzo set, Malinov e compagne hanno provato a reagire, ma gli USA si sono dimostrati più forti e completi. Così, dopo la prima serie di gare (Turchia, Polonia e USA), l’Italia si trova con un solo punto in classifica (conquistato contro la Polonia).
Non mi è affatto piaciuto l’atteggiamento iniziale della squadra, siamo scesi in campo come se avessimo un destino già scritto – spiega coach Davide Mazzanti -. Durante la partita ho richiamato più volte le ragazze su questo aspetto e in parte mi hanno ascoltato perché pian piano siamo cresciuti. Una nota positiva è stata sicuramente il servizio, abbiamo battuto davvero bene, riuscendo a mettere in crisi una tra le linee di ricezione più forti al mondo. È andato bene anche il cambio palla nelle situazioni con palla in mano, cosa che negli altri giorni non era successa. Dobbiamo, invece, assolutamente crescere nella fase di contrattacco, continuiamo a sprecare troppo. Sono rammaricato per i risultati del girone, perché uscire senza neanche una vittoria complica tanto la qualificazione alla Final Six. Sapevo che nelle prime due tappe avremmo rischiato qualcosa in più, ma per andare avanti era necessario ottenere qualche successo. Noi dobbiamo proseguire nel percorso intrapreso e se faremo bene arriveranno anche i risultati. Vedendo anche i risultati strani delle altre pool non so cosa attendermi da cinque settimane di gare”.

Per le azzurre ora c’è da affrontare un lungo trasferimento in Corea del Sud, precisamente a Suwon, in cui si giocherà il prossimo round della Volleyball Nations League (22-24 maggio). Le giocatrici di Mazzanti se la vedranno contro Russia, Germania e Corea del Sud. Alice Degradi tornerà in Italia, mentre arriverà a sostituirla in Corea l’albizzatese Lucia Bosetti.

IL TABELLINO
Stati Uniti – Italia 3-0 (25-21, 25-18, 25-21)
Stati Uniti: Lloyd 4, Larson 8, Akinradewo 7, Murphy 11, Hill 11, Dixon 9. Libero: Robinson. Bartsch 2. N.e: Hancock, Wong-Orantes, Adams, Gibbemeyer, Drews e Benson. All. Kiraly
Italia: Malinov 2, Lubian 9, Guerra 9, Ortolani 4, Olivotto 8, Sylla 3. Libero: Spirito. Cambi, Pietrini 6, Mingardi 9, Parrocchiale, Degradi. N.e: Fahr e Berti. All. Mazzanti
Arbitri: Cespedes (Rep. Dom) e Perez (Pur).

Il calendario dell’Italia nella 1^ tappa
15 maggio: Turchia – Italia 3-0 (25-21, 25-21, 25-20)
16 maggio: Usa – Polonia 3-1 (28-26, 25-22, 22-25, 25-15); Polonia – Italia 3-2 (21-25, 25-14, 19-25, 25-17, 15-12)
17 maggio Usa – Turchia 2-3 (26-28, 19-25, 25-20, 26-24, 14-16); Turchia – Polonia 3-0 (25-21, 25-17, 25-23)
18 maggio Usa – Italia 3-0 (25-21, 25-18, 25-21)

L.P.