Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Varese trita Cantù e vince il Trofeo Lombardia

Desio - Altra finale e altro derby in questo precampionato per Varese. Dopo Milano domenica scorsa, è tempo di Cantù nella finale del Trofeo Lombardia. I biancorossi sono chiamati a mostrare quei progressi e quella continuità chiesta da Caja nella serata di ieri e, oggettivamente, Varese ha risposto presente con una prova assolutamente solida e continua andando in progressione nei confronti di una Cantù povera di idee. Mancava Avramovic in nazionale da una parte, Gaines che giungerà dalla Cina e l’infortunato centro Udanoh per Cantù: Varese ne ha approfittato per poggiare la propria superiorità nel colorato e prendere salde le redini della gara con un piacevole gioco di squadra. Si può affermare che l’OJM lascia Desio con delle certezze in più. Nella finale per il terzo posto ha vinto Cremona che ha battuto Trento 93-70.

FOTOGALLERY 01 trofeo lombardia pall va-cantù 13  trofeo lombardia pall va-cantù 18  trofeo lombardia pall va

 

 

LA DIRETTA

Primo quarto
Caja opta per l’assetto con Moore e Tambone subito in campo insieme, ma per vedere i primi due punti bisogna aspettare 2′ con anche uno 0/2 ai liberi di Mitchell: ci pensa Scrubb con una penetrazione sulla linea di fondo per il 2-0 varesino. OJM che cerca spesso il gioco alto basso per mettere in difficoltà la difesa canturina e al 5′ siamo 11-4 per Varese. Difesa molto pressante per l’OJM e un attacco con fiducia: arresto e tiro di Moore per il 18-10 del 7′. Cantù risale approfittando di un pò di imprecisione al tiro per Varese nonostante un Blakes che tiene un pò troppo ferma la palla: 18-15 al 9′.

Secondo quarto
Doppio Iannuzzi in avvio di periodo con poi Tambone che finalizza dall’arco un bel contropiede: 25-17, parziale di 7-0 aperto e time out chiamato da Pashutin al 12′. E’ una Varese discontinua che non riesce ad approfittare delle amnesie canturine: viene cercato molto Archie in area con Cain che giostra al largo e proprio due liberi di Archie valgono il 30-23 del 15′. Cantù arriva sul -4 in due occasioni, poi Varese riesce a riallungare sfruttando la presenza dentro l’area colorata di Cain e Archie: +7 al 18′.

Terzo quarto
Varese legge bene le situazioni e approfitta dei mismatch concessi da Cantù con Cain che punisce sempre la difesa brianzola: 51-41 al 23′ con una tripla di Moore. Varese tenta la fuga con Moore a vestire i panni del giustiziere: altra bomba e massimo vantaggio sul 56-41 del 25′. Palla che gira alla perfezione per l’OJM e un altruista Bertone serve in angolo Ferrero che punisce da 3: 61-45 al 27′. Tavernari da 9 metri e Parrillo da posizione centrale scuotono Cantù che arriva sul -12 prima della bomba sulla sirena di Tambone che rimette in controllo l’OJM: 68-53.

Quarto quarto
Il 4-0 con cui Varese inizia la frazione suona come una serie ipoteca sulla finale con Bertone che sigla il 72-53 del 31′. Scema l’intensità di Cantù al cospetto di una OJM che, invece, non ha quasi mai concesso canestri facili in serie ai biancoblu: quando Cain corregge a canestro per il 78-55 del 34′ la gara sembra già indirizzata. Arriva anche il +26 per Varese con Natali a infilare la tripla in transizione: 86-60 al 36′. Varese vince così per la seconda volta il Trofeo Lombardia nella sua versione anni 2000 dopo il successo nel 2012 in finale su Cremona con una prova solida e concreta.

Tabellino
Openjobmetis Varese – Pallacanestro Cantù 94-76 (18-17, 40-32, 68-53)
Varese: Archie 13 (2/4, 1/3), Iannuzzi 6 (3/3), Natali 9 (1/2, 2/4), Scrubb 15 (4/4, 2/4, 10 rimb.), Verri 1 (0/1), Tambone 13 (3/5 da 3, 8 ass.), Cain 13 (4/5), Ferrero 8 (2/4, 1/3), Moore 11 (2/2, 2/6), Bertone 5 (1/2, 1/2), Borsato. Allenatore: Caja. Cantù: Mitchell 12 (4/6, 1/6), Calhoun 21 (5/6, 3/11), Blakes 19 (5/7, 1/8), Baparapè ne, Parrillo 6 (2/6 da 3), Davis 7 (3/6, 0/1), Tassone 2 (0/1), Pappalardo ne, Quaglia (0/1), Gerasimenko ne, Tavernari 9 (3/7 da 3). Allenatore: Pashutin.

Matteo Gallo

- SALA STAMPA