Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Varese, è ancora spettacolo. Demolita Brescia

Varese - Ennesimo derby lombardo per una OJM che arriva lanciatissima da 3 vittorie consecutive all’appuntamento con la capolista in ex aequo Brescia. Problemi di formazione da ambo le parti: Wells in dubbio per un problema a una mano rimediato con Cantù è infatti fuori dal match mentre Moss è in rotazione seppur con un probabile utilizzo limitato per un problema muscolare. Varese comanda per 40′ filati disputando una grande pallacanestro fatta di intensità difensiva, di esecuzioni perfette in attacco e travolgendo Brescia vicino a canestro: 46 a 21 a rimbalzo frutto di un costante predominio della lotta sotto i cristalli con 11 rimbalzi per Okoye e 9 per Cain. Su tutti un Avramovic assoluto mvp della partita che l’ha segnata sin dall’inizio con un 8-0 tutto personale e non ha mai smesso di dominarla chiudendo con 32 di valutazione. Quattro vittorie su quattro ed è un peccato che la pausa per Coppa Italia e Nazionale arrivi ora.

LA DIRETTA

Primo quarto
Inizio di gara come solo al PalA2A con i tifosi a caricare già l’ambiente dalla palla a due con Caja che manda Avramovic in quintetto al posto dell’infortunato Wells e il serbo spara subito la cerbottana: 3-0 sulla prima azione e replica al secondo attacco più recupero e contropiede. 8 punti di Aleksa e 8-2 dopo 1’30″. E’ una Varese carica a pallettoni che non sbaglia un possesso offensivo: Larson dal palleggio si crea lo spazio e il tiro dall’arco per il 14-2 del 2’30″. Primo passaggio a zona di Brescia subito punito da Varese: Larson ancora dal palleggio e bomba del 17-4 al 4′. Ospiti che risalgono sfruttando un recupero su brutto passaggio di Okoye e arriva la tripla di Landry: 20-11 al 6′. Avramovic scollina già quota 10 punti iniziando a essere un fastidioso problema per la difesa bresciana: 26-17 al 7′ e 12 punti per Aleksa. OJM che torna a +12 con Natali che finalizza dall’angolo un’ottima azione corale: 29-17 all’8′. Non si segna più nei 2′ finali e al primo intervallo 29-18.

Secondo quarto
OJM che cerca di giocare sotto per Cain e Vene, ne ricava due punti su azione e due in lunetta: 33-20 al 12′. Mini parziale di 0-4 in favore di Brescia con una diatriba tra Avramovic e Moss e Caja chiama subito minuto: 33-24. OJM che riprende il largo con la difesa e due bombe, una di Okoye, l’altra fortissimamente voluta da Avramovic: 39-24 al 14′. Avramovic formato Nba con un assist da urlo per Vene sotto le plance, poi Tambone recupera e vola in contropiede: è una Varese spettacolare che vola sul 43-26 del 15′. Brescia resta in scia grazie a una rapida doppietta dall’arco marcata Landry e Moss, ma capitan Ferrero risponde allo scadere dei 24″ sempre dai 6,75: 52-35 al 17′. Quando Okoye realizza la tripla del 55-37 il tabellone recita 10/15 da 3 punti per una Varese chirurgia da dietro l’arco al 18′. Arriva anche il +26 al 19′ con Avramovic a finalizzare l’ennesimo contropiede: 63-37.

Terzo quarto
Landry spara subito dall’arco, lo scatenato Avramovic di stasera non si fa aspettare e il punteggio sale ancora: prima splendida entrata conclusa in reverse, poi fallo antisportivo subito a metà campo da Moore con 1/2 ai liberi: 68-42 al 23′. Varese non è sazia e costringe più di una volta una frastornata Brescia a tirare allo scadere dei 24″ sbagliando: Cain dalla lunetta sigla il 73-45 al 25′. Arriva anche il +31 per una Varese accolta dalla standing ovation dei 4500 abbondanti del PalA2A con Cain a siglare in tap in il 78-47 del 27′. Sprofonda fino al -35 Brescia, salvo poi rientrare con le iniziative di Moore sotto i 30 punti di distacco al 29′: 82-53.

Quarto quarto
OJM che non segna in avvio di quarto e con la tripla di Sacchetti Brescia risale sull’84-61 del 32′. Ci pensa ancora Avramovic: finta di passaggio in angolo e poi tripla del l’87-61 al 33′. Per il serbo 29 punti in 28′ giocati fin qui. Semmai ve ne fosse stato il bisogno, Larson prima mette la tredicesima bomba biancorossa, poi Cain realizza da sotto mandando definitivamente in archivio la questione su chi possa vincere questa gara: 92-63 al 34′. Gara ormai in controllo per Varese con Avramovic che trova un pregevole assist per Ferrero che dal post basso si gira e segna il 94-64 del 37′. C’è tempo per far giocare anche i giovani Parravicini e Bergamaschi col primo che mette a segno la tripla che vale il 100-72 a 40″ dalla fide della gara.

Tabellino
Openjobmetis Varese – Germani Brescia 100-72 (29-18, 63-39, 84-56)
Varese: Avramovic 29 (7/11, 4/8), Pelle 7 (1/1), Bergamaschi, Natali 6 (2/4 da 3), Vene 8 (2/3, 0/2), Parravicini 3 (1/1 da 3), Okoye 18 (1/3, 4/7), Tambone 2 (1/1, 0/1), Cain 7 (3/5), Ferrero 9 (2/2, 1/3), Larson 11 (1/2, 3/6). Allenatore: Caja.
Brescia: Moore 6 (3/8, 0/1), Hunt 8 (4/7), Mastellari (0/3 da 3), Vitali L. 6 (1/3, 0/3), Landry 20 (4/7, 4/8), Ortner 3 (1/3), Traini ne, Veronesi (0/1 da 3), Vitali M. 16 (4/7, 2/4), Sacchetti 5 (0/1, 1/4), Moss 8 (1/1, 2/3). Allenatore: Diana.
Arbitri: Sahin, Sardella, Borgo.

Matteo Gallo

- LE PAGELLE

- LA SALA STAMPA

- RISULTATI E CLASSIFICHE