Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Eccellenza girone A

Union Villa Cassano e Legnano si spartiscono la posta in palio: 1-1

CASSANO MAGNAGO – L’Union Villa Cassano ospita il Legnano con la speranza di riprendere la marcia di avvicinamento alla zona play-off interrottasi con la sconfitta di domenica contro l’Accademia Pavese; gli ospiti alla ricerca di punti preziosi per non perdere la scia delle prime della classe. Alla fine le due formazioni portano a casa un punto a testa che, soprattutto per il Legnano serve a poco.

FISCHIO D’INIZIO – Mister Antonelli sceglie di iniziare il match con un 4-3-3 con la linea di difesa composta da Pozzobon, Della Volpe e Pisoni; a centrocampo confermati Augliera, Scaccabarozzi e Comani mentre davanti trovano posto Ferrari, Ceci e Malaspina. Nessuna sorpresa in casa Legnano con Tomasoni che schiera il 4-3-3 ipotizzato la vigilia: Bianchi e Mele centrali di difesa a protezione di Anedda con Ortolani e Azzolin terzini. In mediana rientra Crea dalla squalifica e viene affiancato da Bonomi e Bottone; confermato il tridente offensivo Myrteza-Panigada-Grasso.

LA PARTITA – Prima mezzora a senso unico con il Legnano che sfiora più volte la rete del vantaggio colpendo anche un palo (13′) con Crea direttamente da calcio di punizione. Vantaggio che arriva meritatamente al 17′ con lo stesso Crea che dalla stessa mattonella riesce questa volta ad infilare Rota, decisamente non esente da colpe. Col passare dei minuti l’Union Villa Cassano prova ad alzare il proprio baricentro, ma l’unica occasione degna di nota è una conclusione di Malaspina al 34′ che non impensierisce minimamente Anedda. In avvio di ripresa i padroni di casa trovano immediatamente il pareggio con Scaccabarozzi che è il più lesto ad avventarsi sul pallone dopo un batti e ribatti in area e a bucare un’incolpevole Anedda. Il Legnano prova a reagire con Grasso, l’uomo in più dei lilla, che coglie il secondo legno di giornata per i suoi. Ferrari risponde prendendo la traversa al 17′, ma attorno alla mezzora i lilla collezionano altri due legni prima con Romano (palo esterno) poi con Crea che ancora da punizione centra la traversa. Nell’assalto finale Bottone colpisce il quinto palo per il Legnano, molto sfortunato quest’oggi. E questa è l’ultima emozione del match con Union Villa Cassano e Legnano che si spartiscono la posta in palio.

FOTOGALLERY Union Villa Cassano-Legnano 12Union Villa Cassano-Legnano 15Union Villa Cassano-Legnano 17


 

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

49′: finisce qui! Union Villa Cassano e Legnano portano a casa un punto a testa.

49′: incredibile! Altro palo del Legnano! Colpo di testa da distanza ravvicinata di Bottone con Rota che miracolosamente smanaccia sul palo.

45′: 4 minuti di recupero.

45′: Romano prova la rovesciata sul servizio da rimessa laterale di Ortolani con Rota che si ritrova il pallone tra le braccia.

40′: retropassaggio folle di Della Volpe con Romano in agguato; ancora una volta bravissimo Rota ad uscire in scivolata anticipando l’attaccante ospite.

38′: un’occasione per parte nell’arco di trenta secondi: prima La Iacona da buona posizione prova una cosa a metà tra un colpo di testa e un assist per Malaspina favorendo l’intervento di Anedda, poi sulla ripartenza il tiro di Crea viene smorzato da Puka e Rota è bravo ad anticipare Grasso.

34′: partita che si sta innervosendo: Grasso reagisce ad un contrasto di Pozzobon e guadagna così un giallo che poteva evitarsi.

30′: ancora un legno per il Legnano! Crea direttamente da punizione colpisce in pieno la traversa.

29′: altro palo Legnano! Grande break a centrocampo di Crea con l’ottimo servizio per Romano che prova di punta a sorprendere Rota, ma coglie l’esterno del palo.

27′: Rota riscatta parzialmente l’errore del primo tempo allungandosi alla sua destra e respingendo ottimamente la punizione di Crea.

27′: il solito Grasso guadagna un’ottima punizione dal limite dell’area per fallo di Puka, ammonito.

26′: destro di prima intenzione dal limite dell’area di Romano bloccato in due tempi da Rota.

22′: espulso un componente della panchina dell’Union Villa Cassano per proteste.

20′: Grasso pericolo numero 1 dalle parti di Rota: altra grande giocata dell’attaccante la cui coclusione viene ribattuta ancora una volta da Puka; in precedenza altra ammonizione spesa dal Cassano con Pozzobon nel tentativo di fermare proprio Grasso.

17′: traversa Cassano! Il neoentrato Shala guadagna un buon pallone al limite dell’area e serve Comani che prova il destro, deviato dal ginocchio di Bianchi sulla traversa.

15′: Grasso prova l’eurogol con una splendida rovesciata su cross di Ortolani, ma la sua conclusione viene respinta da Puka.

12′: altro palo colpito dal Legnano questa volta con Grasso! Bravissimo l’attaccante nell’eludere il suo diretto marcatore e scaricare un destro imparabile per Rota, salvato proprio dal legno.

10′: doppio cambio per Tomasoni: Trenchev e Romano rilevano rispettivamente Bonomi e Panigada

9′: ci prova Grasso di testa; provvidenziale la deviazione di Comani.

4′GOL! Pareggio del Cassano con Scaccabarozzi! Sugli sviluppi di angolo il carambola tra i piedi del centrocampista all’altezza del dischetto del rigore che spara un bolide imparabile sotto la traversa.

4′: prima grande occasione per l’Union Villa Cassano con Malaspina che dopo un rimpallo si trova a tu per tu con Anedda, bravissimo ad opporsi; sulla respinta prova il tiro Augliera deviato in angolo dalla difesa ospite.

2′: bellissimo spunto di Grasso che irride Bonomi e la mette in mezzo, ma la difesa di casa riesce ad allontanare. Sul prosieguo dell’azione Panigada cerca un dribbling di troppo e perde il pallone.

Ore 16.30: con tempismo perfetto riprende il match

PRIMO TEMPO

47′: duplice fischio del direttore di gara che sancisce la fine del primo tempo; Legnano meritatamente avanti.

45′: due minuti di recupero.

45′: doppia occasione per Grasso prima di testa, respinta di Puka, poi di destro, ma la debole conclusione è raccolta, questa volta senza problemi, da Rota.

42′: grandi proteste tra i padroni di casa per un possibile tocco di mano in area di Bianchi sul cross di Malaspina, non ravvisato dal direttore di gara che lascia correre.

40′: Ceci spende saggiamente un giallo per impedire il contropiede Lilla.

38′: buona occasione per il Cassano con Comani che imbuca per Pisoni, ma l’esterno non capisce l’idea del compagno e resta fermo.

34′: arriva la prima vera e propria conclusione dei padroni di casa. Ci prova Malaspina dal limite dell’area, ma non centra lo specchio della porta.

32′: l’Union Villa Cassano prova a combinare qualcosa davanti, ma la manovra offensiva è troppo leziosa e condizionata da errori tecnici per impensierire Anedda e compagni.

29′: non sembra essere la giornata di Rota: su un colpo di testa decisamente poco pericoloso di Mele, l’estremo difensore di casa non riesce a trattenerla regalando un corner al Legnano. Nulla di fatto sugli sviluppi dell’angolo.

27′: il Cassano pareggia il conto degli angoli, ma Pisoni tira ancora una volta troppo sul portiere che la fa agevolmente sua.

25′: il Legnano continua a condurre il gioco, ma la difesa cassanese sembra ora aver preso le misure.

22′: si vede finalmente davanti l’Union Villa Cassano che usufruisce di un angolo regalato da Mele, ma Pisoni prova un’improbabile conclusione direttamente dalla bandierina che si perde sul fondo.

18′: sbanda pericolosamente la retroguardia cassanese: questa volta Rota è bravo ad anticipare in uscita bassa Panigada.

17′GOL! Meritato vantaggio del Legnano con Crea! Più o meno dalla stessa mattonella di prima fa partire una conclusione insidiosa che batte a terra davanti a Rota che maldestramente prova a respingerla senza risultati.

15′: altra colossale occasione per gli ospiti! Azione straripante di Panigada che entra in area e serve all’indietro per Myrteza che conclude a parta praticamente vuota; straordinario l’intervento difensivo di Pisoni che s’immola riuscendo a salvare un gol già fatto.

13′: occasionissima Legnano! Direttamente da calcio di punizione sulla trequarti offensiva Crea prova a sorprendere Rota, ma la sua conclusione coglie in pieno il palo.

9′: meglio il Legnano in avvio: Grasso entra in area da sinistra e mette in mezzo per la girata di Panigada, ma il tiro finisce alto.

5′: altro calcio d’angolo per i lilla e altro colpo di testa di Bianchi, ma questa volta il centrale di difesa colpisce male e la retroguardia di casa torna in possesso del pallone.

2′: primo brivido del match: corner dalla sinistra del Legnano per l’inzuccata di Bianchi che termina non troppo distante dall’incrocio dei pali.

Ore 15.30: fischio d’inizio a Cassano Magnago: è cominciata Union Villa Cassano – Legnano.

I COMMENTI
Gianluca Antonelli (allenatore Union Villa Cassano): “Raccogliamo un buon punto contro una squadra molto forte. Siamo partiti veramente male, ma credo sia dovuto anche all’infortunio all’ultimo di Pacifico che mi ha costretto a passare dalla difesa a tre alla difesa a quattro. È chiaro che avevamo preparato la partita in un modo, poi abbiamo dovuto adattarci. Poi sono stato contento della reazione avuta e alla fine con tutte le varie occasioni entrambe le squadre potevano portarla a casa. L’espulsione? È stato espulso un nostro dirigente, Pizzi, ma sono cose che succedono; con l’arbitro ci siamo chiariti. Fenegrò? Altra battaglia”.
Paolo Tomasoni (allenatore Legnano): “Un pareggio che non mi rende contento. Oggi meritavamo di vincere perché abbiamo fatto più del Cassano, ma per demeriti nostri e bravura loro alla fine raccogliamo solo un punto. Sfortuna? No, pali e traverse fanno parte del gioco del calcio per cui va messo in preventivo prenderne qualcuno; semplicemente oggi non siamo stati cinici come in altre occasioni. Per il derby domenica mi aspetto la stessa prestazione, ma ben altro rendimento offensivo”.

IL TABELLINO
UNION VILLA CASSANO – LEGNANO 1-1 (0-1)
Union Villa Cassano: Rota 5.5, Pozzobon 5.5, Della Volpe 5.5, Puka 7, Augliera 6, Ceci 6 (dal 16′ st Shala 6), Scaccabarozzi 7, Comani 6 , Malaspina 6, Ferrari 6.5 (dal 32′ st La Iacona sv), Pisoni 6. A disposizione: Seitaj, Daggiano, Brebbia, Shala, Martini, Favro. Allenatore: Antonelli
Legnano: Anedda 6, Ortolani 6.5, Azzolin 6, Bianchi 6, Bottone 5.5, Mele 6, Myrteza 5.5, Bonomi 6 (dal 10′ st Trenchev 6), Panigada 6 (dal 10′ st Romano 6.5), Crea 7.5 (dal 40′ st Borghi sv), Grasso 7.5 (dal 43′ st Provasio sv). A disposizione: D’Ippolito, Scarcella, Marcolin. Allenatore: Tomasoni
Arbitro: Valsecchi di Lecco (Taverna di Bergamo – Siciliano di Sesto San Giovanni)
Marcatori: pt: 17′ Crea (L); st 4′ Scaccabarozzi (U).
Note: soleggiato, campo in buone condizioni. spettatori: circa 250. Ammoniti: Ceci (U), Della Volpe (U), Pozzobon (U), Puka (U), Grasso (L), Myrteza (L). Angoli: 3-6. Recuperi: 2+4

 

RISULTATI E CLASSIFICA

Inviato Matteo Carraro