Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Hockey

Un nuovo attaccante per i Mastini

E’ Andrea Vanetti il secondo nome nuovo dell’Hockey Club Varese 1977 per la prossima stagione. Se il primo è stato quello dello straniero (canadese) Marco Franchini, oggi è ufficiale l’ingaggio del varesino Vanetti.
Classe 1990, ha militato nel settore giovanile dei Mastini fino all’Under 12 prima di trasferirsi in Svizzera tra le fila del Lugano Under 20 (2006-2008); da allora in poi, ha sempre giocato in terra elvetica al Ceresio (2008, 2009, 2010 e nell’intera annata 2011/12), al Bellinzona (2011) e al Chiasso (2012-2015).
Negli ultimi tre anni, invece, è tornato in Italia e ha giocato con il Milano Rossoblù collezionando 98 presenze tra campionato e playoff condite da 29 reti e 67 assist (10 reti e 12 assist nell’ultima stagione); inoltre, ha vinto il Campionato di Serie B e la Coppa Italia.

Andrea Vanetti ha firmato un contratto che lo legherà ai Mastini per la prossima annata con opzione per la successiva. Attaccante di stecca destra, predilige il gioco agile a quello fisico ed è più un uomo assist che un goleador.  “Ho iniziato a giocare a Varese nel settembre del 1996 e ho sempre saputo che un giorno sarei ritornato a indossare nuovamente questa maglia perché mi è sempre rimasta nel cuore. Oltre a Nando Ilic, devo quasi interamente la mia crescita professionale e tecnica alla mia esperienza in Svizzera, nazione nella quale l’hockey rappresenta un mondo a parte dal punto di vista organizzativo e delle strutture disponibili. Lì ho appreso veramente moltissimo”.
Vanetti è pronto per l’avvio della sua nuova avventura: “Vincere non sarà facile, ma dobbiamo andare avanti passo dopo passo per cercare di arrivare più lontano possibile nelle competizioni. Personalmente sono molto carico e stimolato al punto giusto per poter vivere la nuova stagione con la maglia dei Mastini Varese.

Vanetti, dunque, va ad aggiungersi al roster composto già da Franchini e dai tre confermati Salvatore Sorrenti, Francesco Borghi e Tommaso Teruggia. Nei prossimi giorni altre novità.

L.P.