Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calciomercato, Serie D, Varese Calcio

Tripoli raggiunge Miale. Neto Pereira cambia maglia. Panchine in subbuglio

IL MERCATO DEGLI EX VARESE - Il Taranto coltiva grandi ambizioni e per raggiungere la Serie C ha deciso di puntare, tra gli altri, anche su due ex Varese. Il club ha infatti appena confermato il capitano Claudio Miale (quest’anno 27 presenze e 2 gol), difensore classe 1982 che nel recente passato ha anche indossato la maglia della Varesina.
La new entry è invece Pietro Tripoli, lo scorso anno ad un passo dal ritorno in biancorosso, poi tramontato alla fine della preparazione agli ordini di Iacolino. Dopo la stagione nella Cavese, sempre in Serie D, il frizzante esterno è ufficialmente un nuovo giocatore del club rossoblù.
Cambia casacca anche lo storico ex capitano del Varese Leonidas Neto Pereira. Conclusa la stagione in Serie C col Mestre, il brasiliano classe 1979 è stato accostato al Cjarlins Muzane, club friulano che ha centrato la salvezza in D. In attacco il club ha già ufficializzato l’ingaggio del talentuoso marocchino Mehdi Kabine proveniente dal Campodarsego e con trascorsi nel Mestre e nella Triestina. Arriverà anche Neto?

PANCHINE CHE SCOTTANO - Intanto in Serie D si regista qualche panchina che scotta, in primis quella del Seregno. Dopo aver ufficializzato la riconferma di mister Bonazzi c’è stato un dietro front. L’ex tecnico della Pro Patria ha lasciato il club azzurro e si vocifera di un suo salto tra il professionismo come vice. Lo stesso che è riuscito a compiere Aldo Monza, dalla Caronnese ha raggiunto la Serie B come vice di Vecchi, ex Primavera dell’Inter, al Venezia. Se al club di Caronno Pertusella piace mister Achille Mazzoleni, ex Inveruno, club che a sua volta ha scelto Andreoletti; a Seregno potrebbe arrivare l’ex Como, Ardito.
Intanto, l’ex caronnese Marco Gaburro, dopo aver portato il Gozzano in Serie C, ha deciso di sposare il progetto del Lecco che vuole vincere la D. La panchina del club piemontese resta ancora vacante.
Infine registriamo che l’ex Varese Giuliano Melosi, alla guida del Brugherio (Eccellenza), ha accolto il figlio d’arte Jacopo Zenga, attaccante classe ’86.

e.c.