Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Prima Categoria girone A

Tradate e Milan Academy, è realtà. Tramontana: “Ripartiamo dai giovani”

Si è tenuto questa sera il primo passo di un importante percorso calcistico che a Tradate prenderà ufficialmente vita il 1 luglio 2018. Da quella data, infatti, sarà operativa l’affiliazione del Tradate Calcio con Milan Academy per rilanciare in grande stile un settore giovanile ad oggi assente ingiustificato in una società che ne ha sempre fatto “un fiore all’occhiello”.
tradate-milan academy_1“Facciamo il mea culpaha esordito il presidente Rosario Tramontanaci sono state una serie di vicissitudini che hanno portato alla sparizione di tutto questo settore ed in una realtà come la nostra è impensabile, così abbiamo deciso di ripartire e di farlo davvero affidandoci ad un brand mondiale, c’è stato un contatto ottenuto tramite amici comuni e fortemente voluto, da lì abbiamo messo le basi e ci siamo trovati subito in sintonia”. C’è emozione e grande entusiasmo nel tifoso tradatese numero uno, che questa sera presso il suo studio ha coinvolto stampa e protagonisti, per dare il là a ciò che sta prendendo forma, precisando però che la presentazione ufficiale del progetto avverrà il 24 marzo.
Alla presenza del segretario Ciro Noto, della responsabile del settore giovanile Aurora Di Biase, dei dirigenti Marcello Maiorca e Mauro Lucchini, del direttore generale Di Costanzo e del responsabile delle pubbliche relazioni Mario Martegani, a prendere parola è stato Cosimo Savoia, rappresentante rossonero in qualità di allenatore Milan Academy:Milan Academy è una realtà che conta circa 100 società affiliate in Italia e circa 20 nel mondo, dimostrando quanto sia un progetto ricercato anche oltre confine, la nostra filosofia si basa sulla formazione non solo tecnica ma anche e soprattutto sociale ed educativa, coinvolgendo atleti e famiglie a 360 gradi”. Poi continua:Ovviamente a tutto ciò si unisce l’attività di scouting, gli eventi correlati che Milan Academy organizza per regalare esperienze uniche a giocatori e famiglie, il personale che mette a disposizione, non solo tecnici ma anche psicologi, nutrizionisti,…, è tutto un insieme di ingredienti che alla fine risultano efficaci, basti pensare agli 8 giocatori che militano in prima squadra e che arrivano dal settore giovanile, ribadisco però che tradate-milan academy_2non è quello il nostro primo scopo, aiutare i bambini a crescere e divertirsi in un ambiente sano, ecco cosa ci preme di più”. A convincere il Milan a scegliere la società tradatese sono state indubbiamente le strutture ed il bacino d’utenza, oltre che un entusiasmo tangibile da parte del presidente Tramontana e del suo staff: “Abbiamo circa 50 richieste in giacenza, se ad oggi la nostra scelta è ricaduta su Tradate è perché ci crediamo fortemente”.
A lui fanno eco prima Martegani e poi il dg Di Costanza. Quest’ultimo ribadisce l’importanza di ridare a Tradate quel punto di riferimento che è fondamentale per una cittadina di 20mila abitanti perché “E’ importante sottolineare il lato sociale, toglierli dalla strada e dall’ozio e dargli un’opportunità unica”. Il responsabile pr aggiunge:Ripartire dalle basi e farlo con delle fondamenta solide, stiamo lavorando per gradi ma abbiamo le idee chiare, ci saranno open day, camp e molto altro ma prima la presentazione ufficiale: il 24 marzo alle ore 18 saremo a Villa Truffini con le autorità comunali, la nostra società, i rappresentanti di Milan Academy ed un testimonial speciale, Pierino Prati, non vediamo l’ora di tuffarci ancor di più in quest’avventura”.
Tra strette di mano e foto di rito, è il presidente in chiusura a dare appuntamento al 24 marzo, poi, step bye step, si arriverà al 1 luglio quando Tradate, da lì e per almeno tre anni, si colorerà un po’ di più di rossonero.

Mariella Lamonica