Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Prima Categoria girone A

Testacoda Cas-Luino, affascinante Gorla-Cantello, Vanzaghellese-Arsaghese pronte al riscatto

Centottanta minuti prima di conoscere i campioni d’inverno del girone A di prima categoria.
Svariate pretendenti e mai come quest’anno la certezza che la regina (o le regine) dovranno difendere questo “mini titolo” con le unghie e con i denti in tutto il girone di ritorno, che sarà un’altra cavalcata ed un’altra battaglia.
A due giornate dal giro di boa la prima della classe è il Cas di mister Cau, tornato in vetta domenica scorsa. In questo 14° turno il testacoda è lampante, l’avversario che arriverà a Sacconago è quel Luino Maccagno che al momento naviga in acque davvero agitate e che tenterà l’impresa un po’ come successo lo scorso anno. Per Nardone e soci vietato scherzare col fuoco.
Ad inseguire ci sono Gorla Maggiore  e Vanzaghellese staccate di appena due punti.
Per gli uomini di mister Contaldo l’impegno è di quelli tosti visto che in via Roma arriverà il Cantello Belfortese. Italiano & co, forti del successo sull’ex capolista Vanzaghellese, proveranno a fare punti pesanti per rimettersi definitivamente in carreggiata playoff, ma il Gorla, privo del suo capitano Ippolito fuori causa squalifica, non vuole perdere terreno dalla vetta.
Sempre a quota 25 punti ecco la Vanzaghellese. I Trubia boys dopo il passo falso della scorsa settimana, tenteranno di voltare immediatamente pagina, ma lo stesso discorso lo farà l’Arsaghese incappata in un ko casalingo con l’Antoniana che ancora brucia.
Spazio poi a Tradate – Aurora Cantalupo. I ragazzi di Cerro stanno davvero stupendo tutti con un campionato di altissimo livello, ma avere ragione del Tradate, osso duro capace di cambiare in corso con un nuovo mister, ovvero mister Garantola, già vittorioso alla prima uscita, sarà tutt’altro che una passeggiata.
Altra trasferta insidiosa per la Valceresio che dopo il pareggio con l’Aurora punterà al bottino pieno in casa dell’Ispra, formazione in crisi d’identità e attardata in classifica (tredici punti e tredicesimo posto) ma pur sempre fornita delle armi giuste per dire la sua.
Union Tre Valli e SolbiateseInsubria se la giocheranno in una gara apertissima da 1 x 2. Otto punti dividono le due compagini, gli uomini di Castiglioni a quota 17 stanno compiendo un ottimo cammino, cosa che non si può dire dei ragazzi di Iori, ingabbiati in penultima piazza con 9 punti.
Sarà derby tra Folgore Legnano e San Marco. La sfida che negli ultimi anni ha sempre concesso novanta minuti avvincenti, non si risparmierà certo quest’anno, anzi si prospetta ancora più interessante visto il bel campionato fino ad ora collezionato da entrambe.
Il quadro di questa domenica lo chiude lo scontro Antoniana – Brebbia. I bustocchi con la cura Pavone hanno già messo a segno due vittorie consecutive, il Brebbia invece, salito a quota quattordici, cercherà altri punti salvezza.

PROGRAMMA E CLASSIFICA

Mariella Lamonica