Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Collabora con Noi, Pallavolo

Serie D – Il Luino Volley si complica la strada per i playoff

Termina 3-1 (25-20, 23-25, 25-18, 25-23) in favore del Progetto Volley Arcobaleno di Venegono il derby varesino della 22esima giornata del campionato di Serie D. Al termine di un incontro intenso e per lunghi tratti giocato punto a punto, le ragazze dell’Opel Passeri Luino cedono la posta piena alle avversarie (giunte alla settima vittoria consecutiva), complicando decisamente il proprio cammino nei piani alti della classifica. Tabellino marcatori con De Gregorio a quota 22, seguita da Mauri a 13 punti.
Con la stagione che volge al termine, il crocevia fondamentale del cammino delle luinesi sarà la sfida in programma sabato 14 aprile a Germignaga, l’ultima gara casalinga – salvo coda dei playoff – nella quale le padrone di casa affronteranno Novate, attualmente al terzo posto in classifica, a -3 punti dalle biancoblu.

Coach Bebbu si affida al sestetto composto da Candeliere, Del Miglio, Mauri F., De Gregorio, Silvestri libero, El Amiri e Simonetto. A disposizione: Mastropietro, Magnaghi; Hmouga, Usai, Peri e Perpenti.

Subito in partita la formazione di casa che a freddo assesta un perentorio 5-1 in proprio favore presto ricucito e ribaltato in 8-9 dalle ospiti. Si sviluppa così un set equilibrato (12-12), nel quale l’Arcobaleno riesce ad imbrigliare gli attacchi luinesi, spesso imprecisi, ed a costruirsi quel margine minimo di sicurezza (17-14, 19-17) che difende fino alla fine.

L’inizio del secondo parziale è del tutto simile al precedente: le venegonesi sono pronte ad allungare (6-2) ma vengono raggiunte (12-12) e superate ancora una volta (16-18). Dentro Magnaghi per un finale punto a punto con molti scambi lunghi che mettono a dura prova la concentrazione delle ragazze in campo (20-20, 23-23). Questa volta è l’Opel Passeri a spuntarla, che chiede con un fischio arbitrale contestato dalle padrone di casa.

Nel terzo set, la prima frazione di gioco vede le due formazioni in campo appaiate l’una l’altra (3-3, 9-9, 11-11), reattive a lottare su ogni pallone. Nella seconda fase un break vincente dell’Arcobaleno porta ad uno strappo deciso (20-16) che le ospiti non riescono più ad annullare (25-18).

Le biancoblu paiono subire il colpo: nonostante il buon inizio di set (5-5), le padrone di casa prendono il largo ipotecando la conquista del parziale. Ma proprio quando tutto pare compromesso (17-11), un’impennata d’orgoglio delle ospiti, che sfruttando al meglio il turno al servizio di Peri e gli attacchi di De Gregorio rifilando un parziale di 0-5, riapre i giochi (17-16). L’aggancio sul 20 pari preannuncia un finale infuocato: con le due formazioni appaiate a quota 23 è ancora un fischio dell’arbitro, questa volta a parti invertite, a rilevare una presunta infrazione su un attacco vincente di Candeliere, che spiana la strada per la vittoria alle avversarie.

Classifica: G.S. Carimate 59 punti; Opel Passeri Luino Volley* 55; Pol. Coop. Novate** 52; Progetto Volley Arcobaleno 44; CD Transport Como 42; F.lli Trinca Bresso 38; Verve. Solaro* 35; Proge Plast Engineering Rovate* 33; Nuova Team Appiano* 29; Osaf San Francesco 20; Cof Lariointelvi 17; Virtus Cermenate 15; Engineering Bresso** 13; Gelateria Cagliani Vivi Volley Induno P.G. 13 (* una gara in più; ** una gara in meno).

Chiara Bellini – Luino Volley 
(foto di Francesco Muzzopappa)