Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A, Serie D, Varese Calcio

Ripescaggio in D, il Varese ci prova anche se…

Entro le ore 14 di oggi le società hanno la possibilità di domanda di ammissione al campionato nazionale di Serie D. Oltre alla Varesina, che ha ottime probabilità di farcela, ci prova anche il Varese nonostante un punteggio basso che le dà poche speranze.

Al Campionato Nazionale di Serie D – articolato su 9 gironi composti da un minimo di 18 ad un massimo di 20 squadre ciascuno – partecipano le seguenti Società:
- n. 5 Società retrocesse dal Campionato di Lega Pro Unic a al termine della passata stagione sportiva
- n. 1 22 Società che hanno mantenuto il diritto sportivo all’ammissione, all’esito della passata stagione sportiva 201
- n. 35 Società promosse dai Campionati Regionali di Eccellenza al te rmine della passata stagione sportiva
- n. 1 Società di Eccellenza vincente la Coppa Italia Dilettanti – fase nazionale – della passata stagione sportiva

In caso di vacanza di organico per la stagione sportiva 2018/2019, conseguente a rinuncia o ad altri motivi, nel Campionato di Serie D verrà mantenuto il numero di Società e sarà completata fino al raggiungimento di un numero massimo di 162 Società partecipanti al suddetto Campionato. Il completamento dello stesso avviene p er decisione inappellabile della L.N.D., con la preclusione di “ripescaggi” che consentono ad una Società il doppio salto di categoria nella medesima stagione sportiva.
Si terrà conto della graduatoria appositamente stilata dal Dipartimento Interregionale, in via prioritaria, fra le Società perdenti le gare di play-out e saranno ammesse in ordine alternato una Società retrocessa dalla Serie D e una Società perdente le gare spareggio-promozione tra le seconde classificate del Campionato di Eccellenza 2017/2018 secondo la graduatoria predisposta.

Tutte le Società partecipanti al Campionato Nazionale di Serie D sono tenute a versare la somma stabilita in base agli importi sotto indicati:
- € 1 3 .000,00 diritti di iscrizione al Campionato Nazionale di Serie D e Campionato Nazionale Juniores Under 19
- € 3. 200 ,00 acconto spese (a ga ranzia di eventuali passività sportive)
- € 31.000,00 fidejussione bancaria
- € 300 ,00 tassa associativa

Le domande di ammissione al Campionato Nazionale di Serie D 2018/2019 per le Società non aventi diritto, dovranno pervenire ovvero essere depositate presso la sede del Dipartimento Interregionale entro il termine perentorio del 6 luglio 2018 ore 14.00, corredate dalla documentazione così come di seguito riportata (sarà considerata valida esclusivamente la documentazione pervenuta ovvero depositata entro il termine di cui innanzi):

1) Domanda di iscrizione al Campionato Nazionale di Serie D 2018/2019.

2) Modulo di censimento in n° 1 copia compilato e sottoscritto dal rappresentante delle Società.

3) Copia del Verbale della Assemblea nel corso della quale sono state attribuite le cariche sociali per la stagione sportiva 2018/2019, firmato per conformità dal Presidente della Società; ovvero per le Società già in organico nella stagione sportiva 2017/2018, comunicazione di conferma delle cariche sociali nell’ipotesi di mancata variazione delle stesse.

4) Copia statuto sociale vigente (solo per le Società provenienti dall’Eccellenza Regionale e per quelle che hanno modificato la denominazione sociale già deliberata dalla F.I.G.C.).

5) Somma di € 19.000,00 a mezzo assegno circolare non trasferibile o bonifico bancario intestati a F.I.G.C. – Lega Nazionale Dilettanti.

6) Fideiussione bancaria a prima richiesta con scadenza all’11/07/2019 di importo pari a € 31.000,00. sarà possibile effettuare una delle seguenti scelte:

7) Visura camerale aggiornata attestante la vigenza della Società, nel caso di Società iscritte nel registro delle imprese.

8) Assegno circolare non trasferibile e/o bonifico bancario con valuta per il beneficiario entro il 6 luglio 2018 intestato a F.I.G.C. – Lega Nazionale Dilettanti per le Società che presentassero alla data del 30/6/2018 debiti accertati di carattere sportivo.

9) Documentazione attestante il pagamento di quanto dovuto ai tesserati in forza di decisioni assunte dalla Commissione Accordi Economici divenute definitive entro il 31 maggio 2018.

10) Dichiarazione di disponibilità del campo di gioco, secondo il modello predisposto dal Dipartimento medesimo, rilasciata dall’Ente proprietario.

11) Attestato sottoscritto dal Presidente del Comitato Regionale di provenienza di inesistenza di pendenze debitorie verso la F.I.G.C., le Leghe, le Società affiliate per le Società provenienti dai Campionati Regionali di Eccellenza.

La Co.Vi.So.D, entro il 13 luglio 2018, esaminata la documentazione prodotta dalle Società e quanto trasmesso dai Comitati Regionali competenti, comunica alle Società l’esito della loro istruttoria, inviando copia della comunicazione per conoscenza alla Lega Nazionale Dilettanti e al Dipartimento Interregionale. In caso di esito positivo della istruttoria da parte della Co.Vi.So.D, la domanda di ammissione si intende accolta, e la Società potrà essere inserita nell’apposita graduatoria delle “Società non aventi diritto” per il completamento dell’organico del Campionato di Serie D 2018/2019.

La documentazione depositata o inviata successivamente al termine perentorio del 6 luglio 2018 ore 14:00, non potrà essere presa in considerazione né dalla Co.Vi.So.D né dalla L.N.D. nell’esame dei ricorsi.

La Co.Vi.So.D esprime, entro il 30 luglio 2018, parere motivato alla L.N.D. sui ricorsi proposti. La decisione sull’ammissione delle “Società non aventi diritto” nell’apposita graduatoria per il completamento dell’organico del Campionato di Serie D 2018/2019 verrà assunta dalla L.N.D. la quale potrà escludere quelle Società che, a seguito di accertamento si siano rese responsabili della presentazione di documentazione amministrativa falsa e/o mendace.

e.c.