Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Rimborsi giocatori, cambio di rotta. Accordo possibile con le dovute garanzie

Gli incontri tra Berni e i giocatori, iniziati ieri, si sono conclusi nella giornata di oggi e, rispetto a 24 ore fa, il quadro è un po’ più positivo e l’accordo più fattibile. Le reticenze di qualcuno, ieri Berni aveva incassato 5 “no”, sono state spazzate via con un cambio di rotta netto da parte degli acquirenti che hanno rivisto la proposta nei confronti di chi avanza sei mesi e mezzo di mancati rimborsi. Dopo i singoli incontri di ieri, in mattinata Berni, che in questa fase di transizione è il rappresentante della holding svizzera potenziale acquirente, dopo il capitano, ha incontrato allo stadio una decina di giocatori in gruppo, tra i quali nuovamente il capitano Michele Ferri e anche a Nicolò Palazzolo, coi rispettivi procuratori.

Ai biancorossi sarà dato il cento per cento e non più la metà del dovuto pur dilazionato in tre anni (non più in cinque). Una proposta che in molti hanno già accettato, mentre qualcuno ci sta pensando e per il sì definitivo attende esclusivamente delle garanzie che non siano carta straccia. La squadra ha richiesto fideiussioni bancarie. I “no” comunque al momento sarebbero ancora cinque. C’è già invece quello con i fornitori che avanzano crediti.

Una volta fatto il quadro generale, settimana prossima Berni incontrerà nuovamente il sindaco Galimberti, visto ieri, per ridiscutere del rinnovo della concessione dello stadio e presentare il progetto definitivo che riguarda anche le strutture, Varesello compreso.

Intanto i giocatori si sono salutati tra di loro e giovedì sera hanno in programma una cena finale al ristorante Da Gennaro in compagnia di amici e steward.

Elisa Cascioli