Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Reggio indigesta, Varese cade 74-68

Reggio Emilia - Seconda trasferta stagionale in campionato per una Varese che nell’ormai solito orario del mezzogiorno incrocia i guantoni contro la Grissin Bon. Assenza pesante nella fila di casa: manca Butterfield, infortunatosi giovedì: lussazione a un dito del piede che lo terrà fuori 5 settimane. Manca un terminale prezioso a Reggio, per cui attenzioni tutte sul bomber Ledo con un occhio ai rimbalzi: la difesa sulla stella reggiana abbinata a una superiorità dei lunghi varesini possono essere la chiave di volta della partita. Invece, la vince Reggio mettendo in mostra più intensità e più pressione difensiva di una Varese che dopo 10′ buoni minuti si è piano piano spenta, pur rimanendo sempre a contatto coi padroni di casa. Occasione mancata? Probabilmente sì, con l’OJM che non ha saputo trovare alternative alle prove opache di Avramovic e Scrubb con la panchina che ha prodotto solo 9 punti costringendo soprattutto Scrubb e Archie agli straordinari. LA DIRETTA Primo quarto Buon inizio di De Vico che prima marca bene Scrubb, poi segna il canestro con fallo di Scrubb: 3-0 al 1′. Archie si sblocca dopo un inizio freddino: prima gran schiacciata su assist illuminante di Scrubb, poi tripla dall’angolo: 3-5 al 3′. Moore trova un bel canale e segna, Reggio replica con Griffin poi una bella serpentina di Avramovic regala un pallone d’oro per Cain: 8-9 al 5′. Ottimo impatto sulla gara di Moore: marcato dal più alto De Vico, piazza un arresto e tiro vincente per l’8-11 del 6′. Varese forza già 5 palle perse a Reggio, ma non riesce a scappare e un gioco da 3 punti di Gaspardo vale il pareggio a quota 11 all’8′. OJM che cerca e trova in area Cain che beffa due volte filate Elonu e 11-16 al 9′. Buon impatto di Iannuzzi: blocco perfetto per Avramovic, un libero a segno con rimbalzo offensivo che produce il massimo vantaggio sul 14-21 a -30″. Secondo quarto Ledo segna una tripla da lontano, Avramovic gli restituisce il “favore” con una gran partenza di primo passo seminando l’americano di Reggio e schiacciata per il 19-23 del 12′. Mussini prima trova la bomba del -1, poi toglie l’appoggio a Iannuzzi vincendo il mismatch: 22-23 al 13′. Ancora una volta è Moore a togliere le castagne dal fuoco: gran bomba e Varese riscatta avanti sul 22-26 del 14′. Varese si affida con buone risposte alla sua difesa non trovando continuità in attacco dove fattura solo 5 punti nei primi 6′ prima della tripla di Tambone: 25-29 al 16′. Proseguono le difficoltà offensive dei biancorossi e Reggio ne approfitta: Tambone passa dietro il blocco e Llompart segna da 3 per il sorpasso sul 31-29 del 18′. Cain trova il pareggio, poi Llompart sceglie ancora il tempo giusto per attaccare la difesa e andare in penetrazione: 33-31 a -20″. Terzo quarto Inizio difficile per Varese che fatica a macinare gioco, ma con un bel passaggio di Scrubb per Cain è ancora lì: 35-35 al 22′. Complice anche un tiro da fuori che non entra (3/15), l’OJM resta inchiodata sul 35 pari al 23′. Serie di pasticci offensivi dei varesini che concedono una mini fuga a Reggio che su un recupero di Candi segna in contropiede con Ledo il 39-35 del 25′. Scrubb dà dei segnali di vita: tripla dall’angolo e 41-38 al 26′ e nell’azione successiva anche Archie punisce dai 6,75 per la nuova parità. OJM che soffre la pressione reggiana mentre sul ribaltamento dell’azione, Mussini punisce dall’angolo Varese con la tripla subito replicato da Cervi che segna e subisce fallo: 50-43 al 29′. Un antisportivo sanzionato a Mussini a -6″ ridà fiato a Varese con Tambone che concretizza ben 4 punti tra liberi e azione e si va all’ultima pausa sul 52-47. Quarto quarto Ledo spara subito la tripla, Archie pesca il quarto fallo di Elonu e poi anche un’uscita a ricciolo di Bertone vale il 55-50 del 32′. Iannuzzi cerca l’anticipo su Griffin, ma il reggiano lo batte e va a canestro: 58-50. Tanta fatica offensiva per una OJM che dopo 21 punti nei primi 10′, ne segna 31 in 24′ con Cain bravo a rimbalzo d’attacco per il 58-52 del 34′. Candi fa e disfa: prima ottimo canestro, poi fallo su tiro dall’arco di Scrubb con nostro canadese che fa 1/3 e 60-53 al 35′. Archie cerca di tenere in partita Varese: tripla e 62-56 al 36′. Ledo ridà il +8, Avramovic si butta dentro e segna anche il libero: 64-59 al 37′. Ledo segna una gran tripla, Archie gli risponde: 67-62 al 38′. Griffin fa 0/2 ai liberi e Archie rimette pressione: tripla e 67-65 a -100″. Ledo trova rimbalzo e tap in quasi decisivo con Moore che dall’altra parte si trova a forzare la tripla sbagliando: 69-65 a -54″. Ledo, però, va a vuoto in lunetta e Scrubb fa 1/2: 69-66 a -49″. Ledo guadagna un altro fallo della difesa a -34″: 2/2 e 71-66. Varese butta via la palla sulla rimessa  e Reggio porta a casa il successo. Tabellino Grissin Bon Reggio Emilia – Openjobmetis Varese 74-68 (16-21, 33-33, 52-47) Reggio Emilia: Mussini 6 (2/5 da 3), Ledo 27 (5/9, 3/11), Candi 6 (2/2, 0/3), Gaspardo 5 (2/3, 0/1), Vigori ne, Elonu, Cervi 8 (3/5), Griffin 8 (3/5, 0/3), Llompart 11 (1/1, 3/5), De Vico 3 (1/1, 0/1), Cipolla ne, Dellosto ne. Allenatore: Cagnardi. Varese: Archie 22 (3/6, 5/11), Avramovic 9 (4/7, 0/3), Gatto ne, Iannuzzi 1 (0/1), Natali, Scrubb 5 (0/2, 1/3), Verri ne, Tambone 7 (1/1, 1/4), Cain 15 (7/9), Ferrero (0/1 da 3), Moore 7 (2/3, 1/4), Bertone 2 (1/4, 0/1). Allenatore: Caja. Arbitri: Begnis, Bettini, Capotorto.

Matteo Gallo

- LE PAGELLE

- SALA STAMPA

- RISULTATI E CLASSIFICA