Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pro Patria, Serie D

La Pro Patria acciuffa la Virtus Bergamo in zona Cesarini: finisce 1-1

Vietato sbagliare. Ma ci si va davvero vicino. Dal cilindro dello “Speroni” viene fuori una gara folle con la Pro Patria che riprende la Virtus Bergamo solo nel finale grazie ai nervi che erano mancati prima. Segnano Germani su rigore e Le Noci a ridosso del recupero mentre Santana manda sul palo un altro rigore come a Lecco. In serata il Rezzato può allungare. E allunga.
Javorcic capisce l’antifona e butta dentro i Dioscuri Santana/Le Noci che non partono nell’undici dal 7 gennaio a Lecco. Dall’altra parte Mindo Madonna si affida al suo nuovo velenoso 4-3-2-1 con muta di under intorno al capitano Germani.
Domenica si chiude il giro di Orobilandia con scivolosissima trasferta a Caravaggio.

- FOTOGALLERY busto arsizio pro patria virtus bergamo gol 0-1busto arsizio pro patria virtus bergamo santanabusto arsizio pro patria virtus bergamo santana

 

 

LA CRONACA

Secondo tempo

96′ Monni in contropiede sfiora la beffa. Finale folle ma è 1-1!

94′ prima Gucci (fermato da Colleoni), poi Le Noci non trova il bersaglio.

93′ Gazo da fuori, paratissima di Colleoni. Aggiunto un altro minuto di recupero.

91′ Calì si fa male alla spalla, si perde tanto tempo.

90′ ancora 5′ di recupero. La Pro ci crede.

89′ pareggio della Pro. Gucci, deviazione,  poi mette dentro Le Noci: 1-1!

83′ Calì all’interno dell’area, palo pieno. La Pro rischia l’impossibile.

81′ Monni da buonissima posizione mette fuori.

80′ Gucci non riesce nella deviazione in area.

78′ ultimo cambio di Javorcic. Gucci per Pedone. Ammucchiata in avanti.

75′ Pllumbaj tutto solo si fa anticipare da Guadagnin. Pro graziata.

73′ punizione di Santana, se la cava la retroguardia della Virtus.

65′ entra anche Chiarion per Scuderi. Cottarelli si sposta dietro. Tigrotti che ci provano con un po’ di energie. Ma le idee non sono tantissime.

64′ Madonna mette Mister per Marzupio e sposta Espinal al centro della difesa.

62′ Santana fermato da Colleoni poi Cottarelli guadagna il corner. La Pro di nervi.

61′ dentro anche Disabato per Pettarin. Biancoblu a trazione anteriore.

60′ Le Noci di testa, facile Colleoni. Match stregato. O forse solo limiti della Pro Patria.

55′ Calì da fuori, respinge Guadagnin. Poi doppio corner senza esito per la Virtus.

54′ Santana manda il penalty sul palo. Spettri allo “Speroni“.

53′ rigore per la Pro, fallo su Pettarin.

50′ Pettarin da due passi non riesce nel controllo.

46′ Bortoluz fa tutto da solo impegnando a terra Colleoni.

Subito doppio cambio biancoblu. Dentro Bortoluz per Galli e Gazo per Colombo. Pedone in fascia e Le Noci trequartista.

Primo tempo

46′ primo tempo esaurito. Avanti la Virtus, Pro pallida: 0-1!

45′ ancora 1′ di recupero. Succede poco, il (poco) pubblico mugugna.

40′ buona punizione per la Pro, non sfruttata.

34′ Le Noci in fuorigioco. Pro incartata.

25′ angolo per la Pro, mischia e proteste ma Saia lascia correre.

23′ Germani spiazza Guadagnin: 0-1!

22′ rigore per la Virtus, fallo di Guadagnin (ammonito) su Flaccadori dopo un disimpegno errato di Zaro.

21′ Le Noci colpisce la traversa dal fondo.

20′ contropiede della Pro Patria, due contro uno, Le Noci sbaglia tutto.

16′ angolo per la Virtus, Germani (libero) manda altissimo.

14′ nuovo corner per la Pro, Zaro centra il palo.

8′ Santana dentro per Le Noci, esce Colleoni.

6′ primo angolo, Pettarin impegna severamente Colleoni.

5′ sistemi di gioco come da copione, partita fatta dalla Pro.

Pro in biancoblu, Virtus in rosso. Pubblico feriale, curva con ultras in protesta per l’orario pomeridiano dell’infrasettimanale. Esposto striscione: “A quest’ora si lavora!”.

IL TABELLINO
Pro Patria – Virtus Bergamo 1-1 (0-1)
Pro Patria (3-5-2): Guadagnin (99); Molnar, Zaro, Scuderi (98) (dal 65′ Chiarion (98); Cottarelli (98), Colombo (dal 46′ Gazo), Pettarin (dal 61′ Disabato), Pedone (dal 78′ Gucci), Galli (97) (dal 46′ Bortoluz (97); Le Noci, Santana. A disposizione: Cotardo (00), Mozzanica, Marcone (98), Arrigoni (97). Allenatore: Ivan Javorcic
Virtus Bergamo (4-3-2-1): Colleoni (99); Alborghetti (98), Meregalli, Marzupio (00) (dal 64′ Mister (97), Pellegrini (99) (dall’86′ Martinelli (99); Espinal, Riva, Probo (99) (dal 52′ Calì); Germani (dal 65′ Pllumbaj), Flaccadori (dal 68′ Capitanio (99), Monni. A disposizione: Maggioni, Finco (99), N. Lizzola (98), M. Lizzola (98). Allenatore: Armando Madonna
Arbitro: Mario Saia di Palermo (Ceolin / Albertin)
Marcatori: Germani (VB) su rig. al 23′, Le Noci (PP) all’89′
Angoli: 9-5  Ammoniti: Guadagnin (PP), Alborghetti (VB), Riva (VB), Calì (VB)    Recupero: 1′ pt / 6′ st

Giovanni Castiglioni

- RISULTATI LIVE E CLASSIFICA

- LA SALA STAMPA

- LE PAGELLE