Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pro Patria, Serie D

Poker al Darfo (4-1). La Pro Patria sale in Serie C

Festa Pro PariaIn alto le bandiere e i canti. La Pro Patria è in Serie C dopo 2 anni di purgatorio dilettantistico. Pratica Darfo chiusa in scioltezza grazie al doppio Disabato e alle reti singole di Santana e Gucci. Teatro uno “Speroni” che così non si vedeva da 9 anni: 2.368 spettatori.
Ivan Javorcic si gioca per la terza gara consecutiva lo stesso undici. Marcone preferito ancora a Scuderi. Davanti coppia atomica Le Noci/Santana. L’altro Ivan (Del Prato) surroga lo squalificato Bakayoko con Lebran.
Finita qui? Naaah. Domenica si riparte con la Poule Scudetto.

LA CRONACA

Secondo tempo

94” finita dopo 4′ di recupero: 4-1! È Serie C. Alla fine c’è invasione di campo nonostante gli appelli. Patrizia Testa arringa la folla al microfono.

87′ Gucci chiude la partita: 4-1! Adesso è davvero Serie C.

84′ ultimi cambi. Colombo per Gazo. La Pro si è complicata la vita.

82′ dai e dai arriva il gol del Darfo con Vaglio: 3-1!

77′ traversa del Darfo. Qualche apprensione. La Pro ha smesso di giocare.

70′ dentro Mozzanica per Pettarin e Gucci per Le Noci. Applausi scroscianti.

60′ comunicati gli spettatori: 2.368 paganti. Il dato più alto da Pro Patria – Padova del 2009.

57” primi cambi. Scuderi per Marcone (crampi), Cruz Pereira per Spampatti e Martinazzoli per Panatti.

50′ un minuto dopo arriva la rete del patagonico. Destro spaccaporta da fuori: 3-0!

49′ Santana vicino al terzo gol, respinge Rdifi.

Ripartenza senza cambi. Ambiente che non aspetta altro che il 90′.

Primo tempo

46′ primo tempo in archivio. Pro con la pipa in bocca grazie ad un doppio Disabato: 2-0! Serie C solo da certificare.

45′ ancora 1′ di recupero. Ma molti sono già al bar.

40′ adesso è accademia. La Pro in scioltezza.

35′ raddoppio della Pro, ancora Disabato. Assist di Cottarelli, Dido infilza Rdifi: 2-0!

32′ timeout tecnico, fa parecchio caldo. La Pro ha fatto la cosa più difficile, portarsi in vantaggio.

27′ vantaggio della Pro. Pasticcio di Rdifi al limite. Disabato si infila e mette in rete a porta vuota: 1-0! Esplode lo “Speroni“.

25′ primo angolo tigrotto. Nulla di fatto. Poi giallo a Rdifi per perdita di tempo.

22′ ancora Marito, diagonale a lato di niente. Del Prato ha invertito i terzini. A sinistra Filippi, lì il Darfo stava soffrendo.

19′ Pettarin per Santana, stop sontuoso non ne approfitta nessuno.

17′ Zaro per Cottarelli, sinistro e respinta di Rdifi.

14′ fuorigioco di Santana, al limite. Si alza la tensione, il Rezzato è già sopra 2-0 con la Romanese. In tribuna gran parte della giunta di Palazzo Gilardoni, Antonelli, Tovaglieri, Farioli.

8′ contropiede del Darfo, Nibali spara alto da buona posizione.

6′ Disabato fuori di poco. Tema del match già chiarissimo.

5′ tensione palpabile. Cross di Santana, Galli non ci arriva.

1′ partiti. Subito avanti la Pro, offside. Presente anche un tamburino da Darfo. Idrante in curva. Aveva preso fuoco un fumogeno.

Partenza ritardata causa fumogeni e contemporaneità. “Speroni” carico a molla.

Code ai botteghini. Dopo i 1.500 biglietti staccati sino a ieri, oggi si dovrebbe scavallare quota 2.000. Clima molto fiducioso. Distinti gemini. Formazione biancoblu come da previsioni. Per il Darfo Zanardini neppure in panca. Divise tradizionali.

IL TABELLINO
Pro Patria – Darfo Boario 4-1 (2-0)
Pro Patria (3-5-2): Mangano (99); Molnar, Zaro, Marcone (98) (dal 57′ Scuderi (98); Cottarelli (98), Gazo (dall’84′ Colombo), Pettarin (dal 70′ Mozzanica), Disabato, Galli (97); Le Noci (dal 70′ Gucci), Santana. A disposizione: Guadagnin (99), Chiarion (98), Arrigoni (97), Bortoluz (97). Allenatore: Ivan Javorcic
Darfo Boario (4-3-3): Rdifi (99); N. Filippi (98), Lucenti, Lebran, Mondini (00) (dall’83′ L. Filippi (99); Panatti (dal 57′ Martinazzoli (99), Muchetti, Forlani (97); Lauricella (dal 70′ Ademi), Spampatti (dal 57′ Cruz Pereira), Nibali (97) (dal 65′ Vaglio). A disposizione: Petrisor (98), Fratus (97), Bruno (98), Galelli. Allenatore: Ivan Del Prato
Arbitro: Luca Angelucci di Foligno (Treve / Agostino)
Marcatori: Disabato (PP) al 27′ e al 35′, Santana (PP) al 50′, Vaglio (DB) all’82′, Gucci (PP) all’87′
Angoli: 1-6  Ammoniti: Rdifi (DB), Gucci (PP), Vaglio (DB)  Recupero: 1′ pt / 3′ st  Spettatori: 2.368 paganti

Giovanni Castiglioni

LEGGI ANCHE:

- RISULTATI E CLASSIFICA

- LA SALA STAMPA

- LE PAGELLE

- LA FOTOGALLERY DELLA FESTA

- IL VIDEO DEI FESTEGGIAMENTI