Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Varese pigliatutto: demolita Pesaro, secondo posto e F8 di Coppa!

Pesaro - Ultima gara solare dell’anno per una Openjobmetis che scende in campo a Pesaro con la qualificazione alla Final 8 di Coppa Italia ancora da conquistare per via della rotonda vittoria di Sassari a Brescia. Per concludere degnamente l’anno, Varese cerca dunque la ciliegina sulla torta del successo in trasferta nelle Marche: sempre orfana di Ferrero il cui rientro dovrebbe avvenire con Bologna, l’OJM deve stare attenta ai fucilieri Blackmon e McCree e all’animale d’area Mockevicius. Decisivo l’inizio del terzo quarto: una difesa granitica spazza via Pesaro dal campo che, toccato, il -20 non oppone più resistenza. Altra prova solida da parte di Varese che chiude col 55% da 3 e ben 18 assist: l’impianto di gioco è solido e collaudato e riesce a trovare sempre il modo per rompere gli argini avversari. Fine anno col botto: niente sconti a Pesaro e il regalo più bello è la presenza alle Final 8 di Coppa Italia di Firenze già conquistato e con le proprie mani. Se poi aggiungiamo che Varese chiude l’anno al secondo posto (vero ed effettivo perchè la classifica avulsa a 4 mette proprio i biancorossi come seconda davanti a Venezia, Cremona ed Avellino), c’è posto per qualche sogno per  i tanti tifosi biancorossi.

LA DIRETTA

Primo quarto
Primo assalto vincente per Varese con Scrubb in penetrazione e il rimbalzo offensivo di Cain: finte e canestro del lungo per lo 0-2 al 1′. OJM che recupera rimbalzi offensivi in avvio di gara: da uno di questi la palla arriva a Archie che da posizione centrale infila la tripla dell’1-5 al 2′. Al 3′ Varese è già sopra di 9: bellissima esecuzione offensiva con tanti passaggi e tripla di Moore: 1-10. Pesaro non ci sta e trainata dall’energia di McCree risale: arriva anche la bomba di Monaldi dal mezzo anfolo per l’8-13 del 5′. Al 7′ Cain incappa già nel suo secondo fallo personale, ma Caja lo tiene in campo. Nel mentre Pesaro va in contropiede e McCree segna il 12-18. Vuelle che ha alzato l’intensità in difesa costringendo Varese a più di un tiro allo scadere dei 24″ e si rifà sotto con Monaldi in lunetta: 14-18 all’8′. Varese sempre in controllo, comunque, sulla partita: Archie recupera una palla già persa e Scrubb segna il 17-23 con una tripla al 9′.

Secondo quarto
In avvio di frazione Pesaro raggiunge il pareggio con un gioco da 3 punti di Blackmon, ma è il solito Avramovic a ridare fiato a Varese: palla che arriva in angolo e tripla del serbo che, nell’azione successiva, spende il suo terzo fallo venendo richiamato in panchina da Caja: 26-28 al 12′. Momento difficile per Varese senza Cain e Avramovic in campo: dopo due errori consecutivi, Salumu risponde con un 2+1 per il 28-31 del 13′. OJM che poggia il gioco in area e riceve buone risposte da Archie e Iannuzzi: 31-36 al 14′. OJM che va a strappi stasera: errori in fase di attacco che vengono subito puniti da una Pesaro molto attenta nelle esecuzioni offensive: Ancellotti strappa il rimbalzo e sigla il 38-39 del 16′. Sale in cattedra Scrubb: 0-4 personale e Varese è avanti sul 38-43 del 18′. OJM che sbaglia qualche scelta di tiro di troppo e non riesce ad essere fluida, ma resta avanti coi liberi: 42-47 a -25″.

Terzo quarto
Inizio difensivamente tosto per i varesini come spesso accade con Pesaro che fatica a costruire buoni tiri mentre l’OJM scappa con due bombe di Moore e un contropiede di Avramovic: 42-57 al 22′. Parziale di 0-10 che viene stoppato da Blackmon in contropiede: 44-59 al 23′. Pesaro cerca di alzare il ritmo, ma le esecuzioni biancorosse sono salite di qualità e Salumu realizza in sottomano il 44-63 del 25′. OJM trova subito da Natali, appena entrato nella gara, e lo stesso Nicola serve l’assist per la tripla di Salumu: 50-68 al 27′. Varese ormai in controllo della partita: esecuzioni pulite e tiri di qualità producono punti come l’arresto e tiro di Moore per il 55-74 del 29′. Si fanno sentire i 30 tifosi varesini al seguito in una Vitrifrigo Arena silenziosa e propensa a fischi anche ingiusti nei confronti della Vuelle.

Quarto quarto
Pesaro prova a non darsi vinta con McCree e Artis, ma Varese risponde con un piazzato di Iannuzzi e un arresto e tiro di Avramovic: 64-83 al 33′. Gara ormai già in garbage time con Moore che serve un’ottima palla a Iannuzzi che va a canestro: 66-87 al 35′.Avramovic fa bottino in contropiede con una Pesaro sciolta completamente: 66-91 al 36′. C’è tempo per una stoppatissima di Archie e Pesaro riesce a ricucire un pò dal -27: Varese chiude l’anno alla grandissima e con il biglietto per le Final 8 di Firenze in tasca. Chapeau.

Tabellino
Vuelle Pesaro – Openjobmetis Varese 78-98 (22-25, 42-49, 57-77)
Pesaro: Blackmon 11 (2/6, 2/7), McCree 22 (7/14, 2/7), Artis 13 (5/11), Murray 11 (4/8, 1/3), Conti ne, Giunta ne, Ancellotti 4 (2/2), Alessandrini ne, Monaldi 10 (1/2, 2/4), Shashkov ne, Zanotti, Mockevicius 7 (3/6). Allenatore: Galli.
Varese: Archie 11 (1/4, 2/6), Avramovic 23 (5/12, 3/3), Gatto, Iannuzzi 12 (5/7), Natali 2 (1/1), Salumu 12 (3/3, 1/3), Scrubb 14 (4/7, 1/3), Verri ne, Tambone (0/1), Cain 8 (4/6, 0/1), Ferrero ne, Moore 16 (1/4, 4/4). Allenatore: Caja.
Arbitri: Mazzoni, Martolini, Belfiore.

Inviato Matteo Gallo

- LE PAGELLE

- SALA STAMPA

- RISULTATI E CLASSIFICA