Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Eccellenza girone A

Panchine roventi, saltano quella del Legnano e del Saronno. Panigada si dimezza lo stipendio

Il Legnano fa tre, per lo meno per quanto riguarda gli allenatori. Dopo l’esonero di Roberto Gatti ecco arrivare quello di mister Rovellini che ieri è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra. Al suo posto arriva Paolo Tomasoni, come si legge sul sito ufficiale, che proprio nella scorsa stagione era stato sulla panchina dei lilla in serie D. Una cavalcata eccezionale quella del Legnano l’anno scorso; data per spacciata a metà stagione, l’arrivo in panchina dell’ex Varese Calcio e Pro Patria aveva portato la squadra fino alla disputa dei playout persi poi con la Varesina.
La società presieduta da Munafò ha anche informato che la punta Stefano Panigada si è dimezzato spontaneamente lo stipendio per restare un giocatore del Legnano ed essere utile alla causa.

Sempre in Eccellenza anche il Saronno si è separato dal mister: Antonio Aiello non sarà più sulla panchina dei biancoazzurri. Non è ancora stato designato il successore che potrebbe essere uno tra Mazza o Pilla che avevano già guidato la squadra nel girone d’andata.

Michele Marocco