Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A, Varese Calcio

Pagelle d’andata: pazzo Scaramuzza, Lercara alla grande. Applausi per Moceri

Conclusa la prima parte di stagione, è il momento delle pagelle di metà anno per i giocatori del Varese. Ieri è stato il turno di mister Domenicali e reparto arretrato. Oggi tocca a centrocampisti e attaccanti. Bocciati? Quasi nessuno. Parecchi voti alti e aspettative alte.

CENTROCAMPISTI
04 varese-vigevano 2-0 gestraLuca Gestra 7.5: ingarbugliato in qualche partita, ma nel complesso ha dato un senso al centrocampo biancorosso con la sua visione, i suoi lanci e i suoi passaggi al millimetro. Precisione.
Matias Etchegoyen 6.5: alti e bassi, ma nel complesso convincente.
Francesco Conti 6: nei pochi minuti a disposizione ha dato il suo contributo. Positivo.
Loris Marinali 6: poche presenze. Si è messo in mostra con un gran gol. Prestazioni così così e infine un altro brutto infortunio. Sfortunato.

ESTERNI
Roberto Scaramuzza 8: ha rischiato di perdersi per strada, ma per fortuna ha incrociato quella biancorossa. E’ riesploso il suo talento e ha fatto impazzire, oltre che gli avversari, anche i tifosi. Sei gol stagionali e tante belle giocate. Propulsivo.
06 varese-bedizzolese 3-0 camaraIdrissa Camara 7.5: ci ha messo un po’ a sbloccarsi, ma poi ha dato un contributo fondamentale anche dal punto di vista numerico con 6 gol in campionato e 5 in coppa. Talvolta gli avversari sono stati bravi ad ingabbiarlo; lui nel complesso è stato capace di mostrare. Capitano.
Djassi Piqueti 5.5: tante potenzialità, ma ha lasciato il segno in poche partite. Gli andirivieni per vestire la maglia della Nazionale gli hanno spezzato un po’ il ritmo, nel momento finale è sembrato avesse tirato fuori le unghie.  Progressivo.
Aurelio Mondoni 6.5: nonostante i pochi minuti a disposizione, si è lasciato apprezzare parecchio. Pronto a sbocciare.

ATTACCANTI
Lorenzo Lercara 8: nel suo ruolo naturale di trequartista ha dato il meglio di sé. La sua importanza è stata chiara nel momento in cui è mancato per via dell’appendicite. Con otto  gol tra Coppa e campionato è stato anche concreto. Ha regalato alla squadra la Coppa Italia con la sua prima tripletta in biancorosso entrando ufficialmente nella storia del club. Evoluto.
moceriDanilo Moceri 7: ha dovuto sudare per conquistarsi il posto in campo. Il classe 2001, tra i più giovani della squadra, ha mostrato di saperci fare alla grande. Anche i numeri sono dalla sua: tre gol nelle ultime sei partite. Scalpitante.
Matias Vegnaduzzo 5.5: arrivato in ritardo di condizione, ha comunque avuto un inizio di stagione col botto dimostrando fiuto del gol. Poi ha arrancato sino a perdere il posto da titolare. Discendente.
Boubacare Silla 5.5: buon inizio quello del classe 2000 che poi ha perso un po’ la bussola. Smarrito.
Jacopo Magoga sv
Matteo Mauro sv

Elisa Cascioli