Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Hockey

Nuovo corso dei Mastini, a Bressanone per rialzare la testa

Stasera si alza il sipario sulla 7^ giornata di IHL che si concluderà domani con l’ultimo incontro in programma tra Fiemme e Pergine. Tra le squadre che scendono in pista stasera c’è anche Varese, reduce dal fresco avvicendamento in panchina tra John Cacciatore e Massimo Da Rin. Il neo coach giallonero, tuttavia, non guiderà la squadra già oggi (primo ingaggio alle ore 20) a Bressanone, ma il suo debutto è previsto per domenica prossima quando al PalAlbani arriveranno i campioni in carica dell’Appiano.

Stasera Raimondi e compagni dovranno seguire le direttive di Matteo Malfatti, ex giocatore varesino e due volte campione d’Italia, team manager e da ieri anche vice allenatore di coach Da Rin per il resto della stagione. E’ stato lui a dirigere la rifinitura di ieri sera e a guidare i Mastini nella difficile sfida ai Falconi di Bressanone, squadra che ha 11 punti in classifica, 5 in più dei varesini.
Dopo tre sconfitte di fila, Malfatti proverà a dare la scossa ad un gruppo che è apparso leggermente in flessione nelle ultime uscite, sia dal punto del gioco, sia da quello caratteriale. Ecco, dunque, che, con l’arrivo di un nuovo coach, Varese potrà trovare nuovi stimoli e impulsi per proseguire al meglio il campionato che, finora, l’ha visto gioire nei primi due turni (vittorie con Fiemme e Como) e poi soccombere negli altri quattro contro Alleghe, Ora, Pergine e Merano.
La spinta emotiva non mancherà di certo, ma va sottolineato che la rosa non salirà a Bressanone al completo: Andreoni, vittima di un infortunio alla spalla contro Ora, non sarà della truppa, così come neppure Barban, fermato da un impegno di lavoro, e Perna, non al meglio dal punto di vista fisico.
“Non sarà una sfida facile – spiega Malfatti -, ma partiamo per Bressanone convinti di poter dire la nostra. Vogliamo riprendere il cammino e i ragazzi daranno tutto per tornare a Varese con dei punti in tasca”.

Bressanone, dall’altra parte, è reduce dal successo all’overtime a Como (3-4). Dopo una partenza lanciatissima, fatta di 9 punti in tre gare nelle quali i Falcons hanno messo al tappeto Appiano, Merano e Ora, i ragazzi di coach Scapinello hanno incassato due sconfitte contro Pergine e Caldaro che hanno tolto qualche certezza ad una squadra comunque ben attrezzata e che è la novità di quest’anno in IHL.

 

- PROGRAMMA E CLASSIFICA

Laura Paganini