Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Hockey

Show dei Mastini, Varese vince all’esordio

VARESE – Ottimo esordio per i Mastini Varese che, alla prima del campionato 2018/2019 di Italian Hockey League, superano 6-3 (2-0, 0-1, 4-2) al PalAlbani il Fiemme al termine di una prova convincente. I gialloneri giocano bene, pungono in attacco, reparto che l’anno scorso era un po’ il tallone d’Achille, difendono bene e il goalie Menguzzato dà sicurezza. In grande evidenza i nuovi acquisti: capitan Raimondi, autore della rete di apertura e di un assist, così come Franchini, Vanetti e Grisi, tutti a segno; a partecipare al festival del gol anche Andreoni e Odoni.
Insomma, una prima con il botto e giovedì alle ore 20.30 arriva il Como per un derby mai banale.

LA DIRETTA 

TERZO PERIODO – I Mastini sfruttano appieno il power play conquistato nel finale del tempo precedente e al 40’51” Vanetti mette in porta il 3-1 ben assistito da Perna e Raimondi. Lo show varesino non accenna a fermarsi e arrivano altre due reti in rapidissima successione: al 41’54” Franchini serve un cioccolatino per Odoni che non si fa pregare e firma il 4-1; al 42’14” il sigillo del 5-1 è siglato invece da Andreoni, ben servito dall’ottimo Raimondi. Varese, rientrata sul ghiaccio come meglio non avrebbe potuto, gioca sul velluto e insiste alla ricerca di altre marcature costringendo il Fiemme a difendersi come può. In una folata offensiva, però, al 45’02” il Fiemme trova il 5-2 con Kostner, abile nel tap in ravvicinato. Varese non perde la testa, anzi, si difende e contrattacca e al 10′ in power play va vicinissima a colpire ancora. Subito dopo (51’43”) in 5 contro 3 affonda il colpo per il 6-2 in cui trova gloria anche Grisi dalla lunga distanza. Al 54’47” Gilmozzi porta alla rete trentina del 6-3.

SECONDO PERIODO – L’atteggiamento propositivo dei Mastini non cambia nemmeno nel secondo periodo e in apertura Varese sfiora il 3-0 con Barban e una bella combinazione sulla sinistra. A 5′ un filtrante dalla difesa libera Perna che, a tu per tu con il goalie, non insacca per la pronta reazione di Rabanser. Odoni subito dopo ci prova dalla distanza non inquadrando, tuttavia, lo specchio. Dall’altra parte la formazione trentina risponde con una ripartenza di Vicenzi, il cui tiro è bloccato da Menguzzato. Sul ribaltamento di fronte, anche Vanetti va vicino alla marcatura. Al 28’45” il Fiemme accorcia le distanze con Nicolao (2-1) al termine di un’azione elaborata e in cui gli ospiti sfruttano al meglio la superiorità numerica. Varese, però, non ci sta e si butta di nuovo in avanti alleggerendo la pressione degli ospiti, scesi in pista con un altro piglio rispetto al primo drittel. I gialloneri, tuttavia, non riescono a sfruttare un minuto di 5-3 per allungare nel punteggio e poi si difendono strenuamente quando, poco dopo, rimangono in inferiorità numerica (Erik Mazzacane in panca puniti). A 3′ dalla conclusione del periodo, Perna si fa notare per un apprezzabile slalom, ma Rabanser fa strozzare l’urlo in gola al pubblico di fede varesina. 

PRIMO PERIODO – I primi due tiri pericolosi della stagione dei varesini sono portati da Perna che prima manda sulla rete la sua conclusione e da Teruggia che impegna Rabanser. Il Fiemme risponde subito dopo con Nicolao e Demattio, ma Menguzzato dice no e mantiene inviolata la gabbia. Varese c’è e un’altra chance è portata da Andreoni; successivamente tocca a Perna provarci e il suo tiro forte è troppo angolato alla destra del goalie avversario. I padroni di casa spingono e si fanno pericolosi anche con capitan Raimondi, ma non sfondano. La gara è piacevole e molto corretta da entrambe le parti. A metà tempo Franchini mette in mezzo un disco interessante su cui l’accorrente Andreoni non arriva per un soffio. Dall’altra parte Demattio impegna ancora Menguzzato, molto attento. Si può dire lo stesso del portiere ospite che para una conclusione dalla lunga di Erik Mazzacane. La rete è nell’aria e, infatti, arriva: i Mastini si portano sull’1-0 al 16’21” grazie al disco condotto bene da Odoni e spinto in gol da capitan Raimondi che, dunque, bagna come meglio non si potrebbe l’esordio. Varese non si ferma qui perchè, una volta sbloccatasi, raddoppia subito (17’14”) con una ottima discesa sulla destra di un altro nuovo acquisto, ossia il canadese Franchini, che mette a sedere Rabanser con una finta magistrale e deposita nella gabbia il 2-0. Il Fiemme reagisce e Costa dà la scossa, ma Menguzzato si oppone di nuovo conservando il 2-0 fino alla sirena.

 

IL TABELLINO
Varese-Fiemme 6-3 (2-0, 0-1, 4-2)

Varese: Menguzzato (Bertin); Cesarini, Barban, Mazzacane E., Cortenova, Grisi, Borghi F., Belloni; Perna, Franchini, Vanetti, Andreoni, Teruggia, Mazzacane M., Borghi P., Pirro, Di Vincenzo, Privitera, Raimondi, Odoni. All. Cacciatore.
Fiemme: Rabanser (Donini); Costa, Dantone, Cataldi, Simoni, Stablum; Kelder, Gilmozzi, Weber, Varesco, Kostner, Vanzetta, Demattio, Nicolao, Lauton, Vicenzi. All. Chizzali.
Arbitri: Fabio Lottaroli, Simone Lega (Stefano Giovanni Terragni, Simone Vignolo)
Marcatori: 16’21” Raimondi (Odoni), 17’14” Franchini (Mazzacane M., Perna), 28’45” Nicolao (Costa, Dantone), 40’51” Vanetti (Perna, Raimondi), 41’54” Odoni (Franchini, Mazzacane M.), 42’14” Andreoni (Raimondi), 45’02” Kostner (Gilmozzi, Weber), 51’43” Grisi (Perna, Vanetti), 54’47” Gilmozzi (Nicolao, Kostner)
Penalità: Varese 12′, Fiemme 16′.

Laura Paganini

- RISULTATI E CLASSIFICA

FOTOGALLERY Mastini Varese-Fiemme 03 perna Mastini Varese-Fiemme 04 teruggia Mastini Varese-Fiemme 12