Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Nuoto

Mare Nostrum al via: Castiglioni e Scalia in acqua, Rivolta out

Scatta oggi la seconda prova del circuito Mare Nostrum, ossia il XXXIX Meeeting Internazionale GP Città di Barcellona. Si tratta di una due giorni di competizione di alto livello (oggi e domani) che vede all’opera nuotatori che provengono da tutto il mondo e che, dunque, è un’ottima tappa di avvicinamento agli Europei di Glasgow (3-9 agosto).
A volare in Spagna è una selezione di otto atleti azzurri tra i quali ci sono anche la bustocca Arianna Castiglioni e Silvia Scalia che si allena a Busto Arsizio con coach Gianni Leoni. Ha dato forfait all’ultimo, invece, l’arconatese Matteo Rivolta: “Abbiamo deciso di saltare questa gara per motivi precauzionali ma Matteo non ha niente di che. Si aggregherà alla squadra per il collegiale di Calella”, sono queste le parole di coach Mirko Nozzolillo.

Per Castiglioni e Scalia, già qualificate agli Europei di Glasgow, quella di Barcellona è la prima di tre gare molto importanti. Dopo il meeting nel capoluogo catalano infatti, parteciperanno come Rivolta al raduno a Calella e nuoteranno prima ai Giochi del Mediterraneo a Terragona (23-25 giugno) e poi al Sette Colli a Roma (29 giugno-1° luglio).
Niente da fare, invece, per Nicolò Martinenghi, ancora alle prese con la frattura all’osso pubico sinistro che potrebbe pregiudicare anche la sua presenza alla rassegna continentale.

La prima a tuffarsi in acqua oggi al Mare Nostrum è Arianna Castiglioni che sarà alle prese con i 50 rana (ore 9.48), mentre  alle ore 10.34 sarà la volta dei 100 dorso di Silvia Scalia. Nel pomeriggio le finali.
Domani Castiglioni nuoterà le batterie dei 100 stile libero (ore 10.13 italiane) e dei 100 rana (ore 10.35) e Scalia le batterie dei 50 dorso (ore 9.40) e dei 200 dorso (ore 10.59). Nel pomeriggio le finali.

Laura Paganini