Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Bocce

Malnate – Chiappella fa suo il 5° Gran Premio. Nella categoria B e C s’impone Bellaviti

Manifestazione ricca alla bocciofila di Malnate con la società di casa che ha organizzato due gare regionali divise fra la categoria A e le categorie B e C. Nella prima è stata usata la formula delle terzine con 48 atleti che si sono cimentati in otto gironi da sei dando spettacolo con questa formule inedita nelle gare serali.
Nella categoria inferiore invece 16 gironi divisi equamente tra la B e la C che, con la disputa delle semifinali, hanno qualificato per la serata finale due atleti di B e due di C.

Una manifestazione che ha dato soddisfazione a Luigi Gualandi, presidente della Bocciofila di Malnate. A sponsorizzare l’evento, in ricordo del padre Davide, ci ha pensato Luigi De Maio titolare del Garage “De Maio”.

Venendo alle gare, i favoriti Max Chiappella e Walter Barilani hanno dovuto faticare per raggiungere la finale dove ha avuto la meglio il primo. Nella gara di B e C la sorpresa è stata la sconfitta in semifinale del padrone di casa Fardin ad opera di Bellaviti, una partita giocata al di sotto delle reali qualità del malnatese normalmente micidiale nell’accosto. In finale ha prevalso (non senza difficoltà) il portacolori di San Cassano su Reggiori (Bei Giurnà), che aveva eliminato in semifinale il renese Rodari.

Durante le premiazioni, il Presidente FIB Varese, Guido Bianchi, si è complimentato con i dirigenti del sodalizio malnatese per l’ottima gara organizzata.
La Bocciofila Malnate ha già dato  appuntamento a Settembre per il trofeo “Dino Maccecchini am.”, la gara Elitè a 48 giocatore di A1 e A, sempre a terzine.

Carluccio Martignoni