Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Collabora con Noi, Pallavolo

Luino Volley, vittoria e tre punti d’oro a Carimate. Vigato eccezionale

La Cumdi Luino Volley si fa un bel regalo di Natale tornando dal campo di Carimate con in tasca tre punti pesantissimi per la classifica, al termine di una prova gagliarda e ben giocata in tutti i reparti. Nonostante qualche assenza importante nel roster (El Amiri, Giudice e Genoni), le ragazze di coach Mekiker, per nulla intimorite, hanno dato vita ad una prestazione di ottimo livello arricchita da diversi scambi lunghi, a tratti veramente spettacolari. Mattatrice della seratal’inarrestabile Silvia Vigato, che termina il match con ben 30 punti a referto, seguita da Simonetto a quota 15, Mauri e Candeliere a 12. Nota di merito anche per la regia della giovane Del Miglio, sempre pulita anche nei momenti caldi dell’incontro.

Mentre con questa gara si chiude il girone di andata, si attendono ora disposizioni “dall’alto” perdare il via al cosiddetto “Winter Bonus”, un doppio incontro in cui le formazioni del girone A incontreranno le pari classifica del girone B (stessa discorso per i gironi C e D). Una novità introdotta quest’anno con la riforma dei campionati, non molto apprezzata dagli addetti ai lavori. La Cumdi che attualmente occupa il nono posto nel girone A incontrerà così, in data da definirsi, le pari merito del Volley Arosio Novavision del girone B.

G.S. Carimate – Cumdi Luino Volley 1 – 3 (21-25, 19-25, 25-17, 24-26). Si parte con in campo Candeliere, Del Miglio in regia, Simonetto, Vigato, Sala, Mauri e Silvestri libero. A disposizione: Mastropietro, Giannini, Montorsi e Moroni.

Come nella gara della scorsa settimana, parte fortissimo la formazione luinese che sorprende le padrone di casadando da subito un’impronta netta all’inerzia del set (1-4, 5-10, 6-12). Carimate non ci sta a soccombere davanti al proprio pubblico ed al rientro dal time out torna a farsi sotto, complice anche qualche imprecisione di troppo negli attacchi biancoblu (13-17, 17-19). La Cumdi riordina le idee e si aggiudica il finale di forza (20-22, 21-25).

Rientro in campo con le due formazioni che si guardano negli occhi solo e soltanto sul 5-5, poi Luino cambia marcia e si costruisce un piccolo margine che mantiene fino alla fine. Da segnalare una magia di Candeliere dalla seconda linea che strappa applausi anche al pubblico di casa (11-14) ed una seconda parte di set a firma Vigato che, per quanto spesso raddoppiata a muro, trova sempre la via giusta per passare (16-21, 21-25).

Prima parte di set con le luinesi che confermano l’approccio aggressivo dei parziali precedenti (3-5, 8-9), ma Carimate si gioca il tutto per tutto e, messa la freccia sul 14-13, comincia lentamente a prendere il largo. La fase difensiva della Cumdi, fino a quel momento più che positiva, comincia a vacillare e non basta il time out chiamato da coach Mekiker per far girare il set (19-15, 21-17). Gli ultimi punti sono tutti delle comasche che, rinfrancate, si preparano a dar battaglia per riaprire del tutto la sfida.

Prende vita così un quarto parziale tutto punto a punto e ad alta tensione tra cartellini gialli e rossidispensati ad entrambe le formazioni. Un bel ace di Mauri impatta le due squadre sul 6 pari e dà il via ad una fase di sorpassi e controsorpassi (12-10, 16-17, 20-18). Ma quando la palla diventa rovente, il trio Vigato-Simonetto-Mauri non sbaglia più un affondo e, lasciata alle spalle la paura di un set point nelle mani di Carimate (24-23), le biancoblu chiudono i conti raccogliendo la posta piena con pieno merito.

Classifica: Delta Engineering Argentia 28 punti; Volley Team Brianza 26 punti; Gonzaga Milano 24; GSO Villa Cortese 23; Sanda Volley 19; Eldor Briacom e GS Carimate 17; Junior Tromello 13; Cumdi Luino Volley 11; Bracco Pro Patria 9; Cus Pavia Elettromas 6; Quinto Visette Puntovolley 5.

Chiara Bellini – Luino Volley