Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Seconda Categoria

Lonate Ceppino nel girone di Varese. Mariani: “Vogliamo confermarci”

La composizione dei gironi di Seconda Categoria non ha in fondo riservato grandi sorprese: alle dodici che erano già presenti lo scorso anno, si sono aggiunte le due neopromosse dalla Terza varesina (Sommese e Bosto) e la retrocessa dalla Prima (il Cairate). L’unica novità, a conti fatti, è dunque il Lonate Ceppino, squadra che fino alla passata stagione militava nel girone legnanese di Seconda.

La rosa della squadra lonatese non ha subito grandi modifiche estive, come conferma il ds Mariani: «Il nostro obiettivo era quello di confermare gran parte del gruppo e, di fatto, se ne sono andati solo due giocatori: Sorrentino e Cremona. Noi vogliamo ripartire dall’anno scorso e così abbiamo aggiunto solo un centrocampista di esperienza, che ci serviva per rinforzarci, e abbiamo promosso quattro ragazzi del ’99 dalla Juniores».

Il mercato, però, potrebbe non essere ancora chiuso per il Lonate Ceppino: «Abbiamo già parlato con altri due ragazzi che si sono detti convinti di voler venire da noi. Nella seconda metà del mese – prosegue il ds –  vedremo con la società se si riuscirà a raggiungere un accordo. Se dovessero concretizzarsi questi ultimi due rinforzi, a quel punto la rosa potrebbe dirsi completa anche numericamente».

Come dicevamo all’inizio, la novità più grande in casa Lonate è il passaggio nel girone di Varese. Ci si aspettano grandi differenze? «In realtà è un girone che non conosciamo molto bene perché non lo facciamo da circa dieci anni. Da Varese eravamo stati spostati prima a Como e poi a Legnano. Questo girone dieci anni fa era probabilmente più facile rispetto a Como o Legnano».

«In un periodo così lungo di tempo, però, ovviamente è cambiato tantissimo. Ci sono tante squadre che partono per vincere il campionato, si è aggiunto il Cairate che è una squadra di cui tutti conosciamo il valore… secondo me come livello – afferma Mariani – sarà come il girone in cui eravamo l’anno scorso. L’unica differenza è rappresentata dalle trasferte: i campi sono più lontani, ci sono tre o quattro squadre che giocano a notevole distanza da noi, come Laveno, Lavena e Ceresium».

Se veramente il livello del girone di Varese dovesse rivelarsi simile a quello del girone di Legnano, allora questo campionato dovrebbe aver acquisito un’altra protagonista. L’anno scorso, infatti, il Lonate Ceppino si classificò terzo nel Girone M – alle spalle di Aurora Cantalupo e Crennese – e si arrese nel primo turno dei Playoff al Gorla Minore.

«Il fatto di aver lasciato il girone di Legnano per quello di Varese non cambia i nostri obiettivi per la stagione: vogliamo ripeterci e stare tra le prime. Tante squadre, però, hanno dichiarato di voler vincere questo campionato e per cui – ha concluso Mariani – solo il campo potrà dire se ce la faremo o meno». Il Lonate, dunque, non vuole periodi di ambientamento: partirà fin da subito per lasciare un segno anche in questo girone.

Filippo Antonelli
(foto d’archivio)