Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallanuoto

Len Champions League – Cinquina di vittorie, la BPM Sport Management vola al 2° turno

Si chiude in maniera trionfale la campagna di Romania della Busto Bpm Sport Management che anche nell’ultima partita del girone A non concede nulla ai padroni di casa del Corona Sportul Brasov che s’inchinano ai mastini 11-7. La formazione di mister Marco Baldineti chiude così da imbattuta il round 1 e vola dritta al secondo turno della Len Champions League in programma dal 28 al 30 settembre.
I padroni di casa, cui vanno i complimenti per aver organizzato un evento internazionale di primissimo livello e dove i mastini ricevono un trattamento di riguardo, prima del via rendono omaggio a Marco Baldineti e Gianni Averaimo per i grandi risultati ottenuti in carriera dall’allenatore e dal General Manager della Busto Bpm Sport Management. Poi però si va in vasca e i mastini non fanno sconti (pur giocando senza Andrea Fondelli tenuto precauzionalmente a riposo per un risentimento muscolare): dietro Nicosia e Lazovic si distinguono ancora una volta a suo di parate mentre davanti l’attacco, seppur non frizzante come nei primi giorni della competizione, funziona alla perfezione e con due gol di capitan Luongo si rimedia in fretta all’effimero vantaggio casalingo. I padroni di casa reggono fino al 3-5 firmato da Jerkovic a 45” dalla fine del secondo tempo, ma la risposta bustocca è affidata ad Alesiani che infila il 3-6. Prima della seconda sirena c’è spazio anche per la giocata più bella della partita: la botta da 30 metri scagliata da Gianmarco Nicosia impegna non poco il suo dirimpettaio Slemov che è costretto a un miracolo per deviare il tiro del portiere bustocco in angolo. La Busto Bpm Sport Management si gasa e in avvio di terzo tempo con la doppia superiorità Damonte non può fallire il 7-3, poi si va in amministrazione controllata e il 7-10 firmato dai rumeni a 5’55” dalla fine non desta particolari preoccupazioni. Finisce 11-7 con l’ultima rete realizzata da Damonte a 3’ dalla sirena finale.

Marco Baldineti (allenatore Busto BPM Sport Management): Un’altra ottima gara dove abbiamo alternato
difesa pressing e difesa a zona. Devo dire che è stata un po’ un esperimento che non avevamo mai provato,
ma è andata abbastanza bene. Bene i due portieri che hanno fatto due tempi a testa mantenendo entrambe
un livello molto alto. In generale hanno giocato tutti tranne Fondelli che abbiamo tenuto precauzionalmente
a riposo. L’analisi di questi quattro giorni è molto positiva, perché torniamo a casa con cinque vittorie e
dopo aver giocato una buona pallanuoto. Sono soddisfatto ora però ci sarà da vedere come saremo per il
secondo turno, ma sono convinto che faremo bene anche lì”.
BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT 11
CORONA SPORTUL BRASOV 7
PARZIALI: 2-1; 4-2; 4-2; 1-2.
BUSTO BPM SPORT MANAGEMENT: Lazovic, Dolce, Damonte 5, Alesiani 1, Fondelli, Di Somma 1, Rosanò,
Bruni 1, Mirarchi, Luongo 3, Casasola, Valentino, Nicosia. All.: Marco Baldineti.
CORONA SPORTUL BRASOV: Moraru, Jerkovic 2, Georgescu 3 (2R), Simion, IAnc, Lutescu, Tamppa,
Vlasceanu, Cretu, Oanta, Stan, Balakirev 2, Slemov. All.: Georgescu.
ARBITRI: Gomez (Esp); Uhlig (Ger).
NOTE: Spettatori: 170 circa. Superiorità numeriche: BPM Sport Management 1/4; Corona Sportul Brasov:
3/9 + 2rig. Uscito per limite di falli: Valentino (Bpm) nel quarto tempo.