Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria, Serie D

Le pagelle: Molnar multiuso, Arrigoni sorprendente, Santana concreto

Giulio Mangano  6: Un paio di uscite da fifa blu. Rabbrividente
Ivo Molnar  7: Prima segna. Poi seda De Angelis. Multiuso
Giovanni Zaro  6,5:  Gol mezzo suo per la dinamica. Tutto di Molnar per il tabellino. Generoso
Alessio Marcone  6,5: Fermato dai crampi. Dopo una prova di sostanza. Consistente (dal 78′ Mattia Chiarion  6: Il cambio per mettere Colombo in trincea. Subordinato)
Niccolò Cottarelli  6,5: Non segna per 8 mesi. Adesso ci ha preso gusto. Vizioso
Francesco Gazo  6,5: Chiama la carica nel momento del bisogno. Caratteriale
Giacomo Pettarin  6,5: Regia di spiccato pragmatismo. Lucido
Donato Disabato  6,5: Il 9 sulla schiena. Il 10 nell’anima. Peculiare (dal 57′ Riccardo Colombo  6: Va dove lo porta Javorcic. Prima mezzala, poi centrale difensivo. Duttile)
Leonardo Galli  6: Sempre controvento. Anche quando la brezza è alle spalle. Stoppato (dal 78′ Matteo Arrigoni  7: Sua la rete promozione? Dai, non scherziamo. E invece… Sorprendente)
Giuseppe Le Noci  6,5: Gli altri giocano. Lui inventa. Visionario (dal 57′ Niccolò Gucci  6: In campo nel momento più complicato. Fa il suo con profitto. Idoneo)
Mario Alberto Santana 7: Qualità il giusto. Quantità esagerata. Marito come non te lo aspetti. Concreto
Allenatore: Ivan Javorcic  7: Gestisce i momenti rischiando poco più del necessario. Razionale

Arbitro: Pierpaolo Loffredo di Torino (Vitale / Ricciardi)  6: Con lui pareggio improbabile. Cabala rispettata. Prevedibile

 

LEGGI ANCHE:
- LA PARTITA
- LA SALA STAMPA con Javorcic e Arrigoni
- RISULTATI E CLASSIFICA

Giovanni Castiglioni