Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Le pagelle: Cain pigliatutto, Wells terminale

Avramovic: 6 Non attraversa una delle sue serate migliori al tiro e, oltretutto, Culpepper è un cliente difficilissimo da contenere. Caja lo riprende seccamente in un time out del terzo quarto e il serbo risponde con la tripla del +10 in un momento che sembrava essere decisivo per Varese.
Pelle: 6 Degna media tra un primo periodo scintillante in cui Norvel è reattivo sugli scarichi e trova anche un recupero con annesso contropiede e una ripresa a fari ampiamente spenti che si conclude con un quinto fallo in attacco.
Vene: 7 Gara ampiamente solida da parte dell’estone che mette in mostra il suo campionario fatto di presenza difensiva, capacità di colpire sugli scarichi e fiuto del canestro in area.
Okoye: 7 Il suo primo quarto è da flagello di Dio in attacco dove raggiunge già la doppia cifra all’8′ con un percorso netto al tiro. Offensivamente presente nei primi 20′, perde il filo – e i rifornimenti – nella ripresa dove, però non smette di farsi valere in retroguardia e a rimbalzo. Doppia doppia con 13 punti e 12 rimbalzi dopo i 22 + 18 dell’andata: contro Cantù si esalta sempre.
Tambone: 6,5 Molto bene nei primi 20′, perde un pò di fluidità nella ripresa, ma mette sempre testa e personalità nelle pieghe della gara. Soffre il talento offensivo di Smith, ma rimane sempre nella gara. Giocatore in grande crescita.
Cain: 9 13 punti e 18 rimbalzi, 4 falli subiti e anche 4 assists per un enorme 32 di valutazione. Mette letteralmente le mani sulla partita dominandola per sagacia e sapienza tattica. Il sacco di Cantù è in buona parte farina del suo sacco.
Ferrero: 6 I falli ne spezzattano un pò l’utilizzo e il capitano fatica a entrare nel ritmo partita dando sempre il suo contributo.
Wells: 7,5 Dimostra di gradire il nuovo ruolo in posizione guardia con la seconda gara attorno a quota 20 punti, oltretutto senza dare l’impressione di faticare nel costruire/trovare i canestri. Sfrutta il fisico e può essere l’arma in più per Varese a questi livelli.
Larson: 5,5 Parte bene in regia, poi si perde col passare dei minuti. Un cameo nel quarto periodo senza incidere.

Matteo Gallo

- LA PARTITA

- LA SALA STAMPA

RISULTATI E CLASSIFICHE

I TIFOSI ACCOLGONO LA SQUADRA ALLA SCHIRANNA

LA FOTOGALLERY