Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Le pagelle: Avramovic velenoso, Moore “killer”: abbattuta la Leonessa al termine di un’esaltante caccia grossa

Archie 7: va in doppia cifra facilmente con pennellate d’artista, poi dà il suo buon contributo a rimbalzo, ma la sensazione è che possa offrire qualcosa di più anche se, di contro, la gestione dei suoi minuti in campo è roba da alchimista perfetto e coach Caja con 26 minuti, e tutte quelli determinanti, dimostra di conoscerne l’arte.
Avramovic 8: un primo tempo clamoroso (21 punti in 16′) che ha richiamato alla mente le imprese dei grandi cannonieri della Pallacanestro con l’immenso Bob Morse, non a caso, in tribuna. Nella ripresa le percentuali, complice anche la difesa più ferrea di Brescia si abbassano leggermente ma, insomma, iniziare la stagione con un bel trentello è “abbastanza” salutare.
Iannuzzi 6: benino a rimbalzo, in relazione ai minuti giocati, ma in attacco, sui pochi possessi transitati nelle sue mani, non porta a casa nulla.
Scrubb 7:
conferma tutte le sue credenziali di giocatore cerebrale”, efficace e lucido entrando in tutte le azioni che contano e mettendo a referto una quasi doppia doppia con tante giocate consistenti.
Tambone 6:
discreto come playmaking in proprio e anche in coppia con Moore, peccato solo che da fuori non la veda proprio mai.
Cain 6: una gara molto faticata e poco brillante per Tyler costantemente raddoppiato e contenuto fisicamente dai tanti, forse troppi, giocatori muscolari della Germani.
Ferrero 6: qualche stoccata, un po’ di volume difensivo, ma nel complesso non una grande serata per il Capitano.
Moore 6: la sua gestione dei ritmi non convince fino in fondo se è vero che anche coach Caja, alla fine, lo “panchina” a lungo e gli regala solo una ventina minuti di gioco. Anche lui, al centro del campo, deve produrre molto di più in termini di letture, gestione delle situazioni e pericolosità, soprattutto perchè, prendete nota, la tripla che dal ”bullpen” spacca la partita dimostra che il coraggio a Ron-Ron non manca.

Massimo Turconi

- LA PARTITA

- LA SALA STAMPA

FOTOGALLERY OJM BRESCIA33 OJM BRESCIA98 OJM BRESCIA103