Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Prima Categoria girone A

L’ Antoniana riparte dall’anno zero: “Prima regola, entusiasmo”

Si è tenuta lo scorso venerdì in un clima disteso ed entusiasta la presentazione dell’Antoniana Calcio formato 2018/19.
Tanti volti nuovi e giovanissimi, scelti accuratamente dallo staff, per ridare slancio ad una società che lo scorso anno non ha raggiunto i risultati sperati, seppur salvandosi senza patemi, e che ha perso un po’ di quel brio che spesso l’aveva caratterizzata nelle ultime stagioni.
L’appuntamento in via Ca’ Bianca è partito con le consuete foto di rito, salvo poi lasciare la parola a tutto lo staff ed infine accontentare i palati più fini con un esaustivo rinfresco.
antoniana 18-19Microfono alla mano il primo adire la sua, dopo gli onori di casa del dg Abenante che si è premurato subito nel dare il più caloroso benvenuto sottolineando soprattutto l’importante intervento al terreno di gioco, è stato il nuovo ds Flavio Pace: “Ci tengo a precisare da subito che io sono Flavio, non il “ds”, e che sono qui perché mi sono messo a disposizione di una società che stimo molto, per il resto abbiamo lavorato sodo facendo una campagna acquisti improntata sul rinnovamento, la qualità ma anche sul fattore anagrafico, volevamo dare nuova linfa a questa squadra e speriamo di esserci riusciti nel migliore dei modi, poi la bacchetta magica non ce l’ha nessuno, parlerà il campo e speriamo che le nostre aspettative vengano ripagate, quello che è certo è che noi ci crediamo”.
A lui fa eco il mister Giovanni Canestrale, che torna sulla panchina bustocca dopo l’esperienza nel settore giovanile della Castellanzese:Innanzitutto devo dire grazie a questa società che mi sta dando una bellissima opportunità basata su un progetto importante, abbiamo creato una squadra con uno zoccolo duro e ricca di giovani, sappiamo già che sarà un campionato difficile e che ci vorrà tempo, ne siamo consapevoli, ma abbiamo anche grande fiducia”. Poi continua:Ai ragazzi chiedo due cose: la prima è la serietà, già a partire dal programma allenamenti, ritiro e pre ritiro, chiedo il massimo impegno, e la seconda cosa che chiedo che è alla base di tutto, è l’entusiasmo, senza entusiasmo non si va da nessuna parte, so però di avere a che fare con ragazzi bravi ed intelligenti, lo sforzo della società a partire dal campo ma anche nel settore giovanile che viene sempre curato in ogni dettaglio, e noi dobbiamo fare di tutto per ripagarlo”.
A chiudere il cerchio ci pensa il presidente Cosentino:Sono presidente da 8 anni ed in 8 anni abbiamo vissuto alti e bassi, vincendo anche un bellissimo campionato in seconda categoria, quello che però mi premeva più di tutto era di ridare lustro ad una società sana che le ultime stagioni le ha vissute un po’ così così, ecco perché ci sono stati diversi cambiamenti strutturali e non”. “Abbiamo ricevuto tante critichecontinua il presidenteed io le accetto tutte le critiche costruttive, e talvolta capisco anche il disappunto dei giocatori, ma le critiche di chi è lontano anni luce da quest’ambiente, non le sento proprio, qui ci sono 294 iscritti, 22 allenatori, 14 squadre facciamo tutti dei sacrifici enormi ma la società sa esattamente cosa fare lo fa con grande responsabilità”. Infine ai ragazzi dice:Noi siamo nelle vostre mani, tutto ciò che vi chiedo è di farci dimenticare l’ultima stagione, per il resto in bocca al lupo”. E l’in bocca al lupo arriva anche dal consigliere Mantegazza, lapidario ma di grande effetto: “In giro ci sono solo fenomeni, tutti fenomeni, ma poi vincono davvero tutti questi fenomeni? La cosa che mi fa più piacere è vedere tutti questi giovani, e vedere che tanti arrivano dal nostro settore giovanile, questa è una società in cui chiunque ci mette l’anima, ribadisco anche io il più grande in bocca al lupo”.
Ora spazio alle vacanze poi, dal 18 agosto, si farà sul serio con l’inizio della preparazione e i primi impegni ufficiali e non dove anche l’Antoniana farà di tutto per dire la sua.

Rosa 2018/19
Portieri: Paroni Andreas (1990), Heinzl William (1996), Gallazzi Marco (2002)
Difensori: Muggeri Joseph (1999), Negri Lorenzo (1998), Ranieri Saverio (1983), Larocca Andrea (1996), Maneggia Andrea (1997), Ghislotti Diego (2000)
Centrocampisti: Maglio Andrea (1997), Ballarati Luca (1998), Santaniello Walter (1995), Macchi Simone (1997), Troplini Erghes (1997), Bertoldi William (2001), Straface Mirko (1999)
Attaccanti: Macretti Nicolas (1997), Corbetta Davide (1987), Ranieri Andrea (1988), Tirdea Cristian (1998), Rondanini Simone (1998), Lualdi Edoardo (1999)
Allenatore: Giovanni Canestrale, nuovo.

 

Mariella Lamonica