Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria

Javorcic: “Dobbiamo migliorare”, Colombo: “Confusionari”. Zironelli: “Più maturi”

Mario Somma lo rincuora via etere. Ma Ivan Javorcic è comunque giù di corda: “Ci stanno capitando sempre le stesse cose. Al primo tiro abbiamo subito gol. Dobbiamo lavorare sugli episodi. Sul gol annullato non posso pronunciarmi, è anche inutile farlo. E’ la falsariga delle altre partite. Non posso mettere in discussione la prestazione che è stata buona. A partire dalla linea difensiva, Lombardoni e gli altri. Dobbiamo migliorarci. Ci sono stati degli errori individuali, come quello del portiere. Cerco di controllare quello che posso controllare. In questo momento non siamo gratificati. La sconfitta che brucia di più? Mi bruciano tutte…“.

ZironelliIl contraltare Zironelli si gode i tre punti: “Siamo stati un po’ più maturi rispetto alle prime uscite. Anche se non è stata una gara dai grandi contenuti tecnici. Mi fa piacere non aver subito gol. Bene in fase difensiva. Era un test difficile, è stato superato bene. La mia esultanza sui gol? Non ci sono i tifosi, dobbiamo pensarci noi“. Difficile dargli torto.

Sulle sconfitte, Riccardo Colombo mette spesso la faccia: “Mezzo passo indietro rispetto alle altre. Potevamo essere più precisi nell’ultimo passaggio. Un po’  troppo confusionari, purtroppo. E poi c’è stato il solito episodio dubbio. Ancora una volta ci è girato contro. Bravi i loro Touré e Kastanos. A noi e mancata la qualità dell’ultimo passaggio. Mangano? Deve poter sbagliare come tutti i ragazzi“.

Chiusura con Pereira: “Non è stato un bel tiro ma è entrato lo stesso…“. Severo ma giusto.

Giovanni Castiglioni

- LA PARTITA

- LE PAGELLE

FOTOGALLERY 05 Juve-Pro Patria 0-1 07 Juve-Pro Patria 14 Juve-Pro Patria Pessotto Nedved