Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Rugby

Il Rugby Varese si aggiudica il Memorial Sacchetti

5D7B8919-65C3-4C27-938D-FC2E37B59AFCBuona prova del Rugby Varese di Pella e Galante che nell’ultimo match di pre campionato vince 17-14 al “Levi” di Giubiano contro il Rugby Lecco e porta a casa anche l’edizione 2018 del Memorial Sacchetti.
Fin dall’inizio, la partita è molto fisica e combattuta ma sono i biancorossi a sbloccarla con Valcarenghi che va in meta al quinto minuto. Broggi non centra la trasformazione ed è 5-0. Gli ospiti rispondono con una meta dieci minuti più tardi e si ripetono nell’ultima azione prima dell’intervallo. I biancoblu trasformano poi entrambi i piazzati. La prima frazione di gara si chiude quindi sul 5-14.
Nella ripresa il Varese è chiamato alla rimonta, rimonta che arriva. Prima è Broggi a raddrizzare il punteggio dopo un intercetto a metà campo concluso con la meta dell’estremo biancorosso. Lo stesso Broggi trasforma e porta i suoi a meno due al minuto 55′. Successivamente ancora Broggi intercetta l’ovale ma gli avversari lo placcano a pochi metri dalla linea di meta. Varese mantiene però il possesso ed il mediano Banfi serve Sessarego che riesce a schiacciare in meta per il sorpasso. Broggi non trasforma e si rimane sul 17-14. Negli ultimi minuti di gara è ancora lotta vera con Lecco che attacca sui cinque metri del Varese per cercare il colpo vincente. La difesa dei biancorossi però non si scompone respingendo le folate avversarie e riesce in fine a far sbagliare Lecco.
L’arbitro fischia tre volte e Giubiano si alza in piedi ad applaudire la prestazione dei suoi giocatori.

Rugby Varese- Rugby Lecco 17-4 (5-14)
Varese: Broggi, Bianchi, Valcarenghi, Fulginiti, Genua, Pandozy, Comolli, Djoukouehi, Gulisano, Bosoni, Spiteri, Castiglioni, Sessarego, De Cecilia L., Borello (c). A disposizione: Contardi, Rolandi, Migliorini, Boniconti, Banfi, Maletti. All. Galante e Pella

Mete Varese: Valcarenghi, Broggi, Sessarego
Trasformazioni: Broggi 1
Note: Giallo a Borello al 31′ st

Stefano Sessarego