Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Terza Categoria Varese

Ritorno al via: il Coarezza per il 10 e lode in casa, per la Sommese c’è l’Olona

Il lungo girone d’andata, dominato da Bosto e Sommese con il Coarezza terzo a pochi passi dai rivali cittadini, si è concluso mercoledì sera con l’ultimo recupero della 13^ giornata tra Oratorio di Cuvio e Mascia United (terminato 10-1 in favore della Valcuviana). Ora è tutto pronto per incominciare la seconda metà di campionato, neve permettendo: le ultime previsioni, comunque, vanno in direzione di un rischio scongiurato in tal senso almeno in questo weekend al di là dell’abbassamento delle temperature.

La capolista Bosto riparte dalla trasferta di Castelveccana sul campo di una Casport che, per la verità, nel girone d’andata era stata una delle poche squadre in grado di rendere la vita difficile ai gialloblù. Il match che aprì il campionato, infatti, si concluse con uno scialbo 1-0  firmato da Morrone alla mezz’ora. La classifica parla di una differenza di 32 punti e di ben 38 gol segnati tra le due compagini, ma bisogna vedere se – rispetto a quanto accaduto nella gara d’andata – queste distanze verranno rispecchiate dalla prova del campo.

La rincorsa della Sommese, invece, riparte dalla sfida casalinga contro l’Olona: la squadra ospite si è classificata nel girone d’andata come seconda (alle spalle del Bosto) per punti ottenuti in trasferta, perciò Montagnoli e compagni dovranno fare attenzione. Al terzo posto il Coarezza, messo di fronte alla sfida con una Jeraghese in risalita: ben quattro le vittorie consecutive con cui i ragazzi di Jerago hanno chiuso il girone d’andata. I rossoblù di Somma Lombardo, tuttavia, hanno uno score casalingo da nove vittorie in nove incontri.

Al quarto posto riposa il Rancio, mentre la France Sport quinta ospita l’Oratorio di Cuvio: si tratta di due formazioni esordienti a livello di prima squadra e, stando ai risultati del girone d’andata, la compagine di Maccagno (attualmente in zona Playoff) è ampiamente favorita. La Valcuviana, comunque, si è sbloccata con due vittorie nelle ultime tre partite.

La Casmo intende interrompere il momento no – cinque sconfitte consecutive per chiudere il girone d’andata: i biancorossi non vanno a punti dal 12 novembre (0-1 sul campo della Casport) – e vogliono provare a riprendere la corsa Playoff. Per farlo dovranno avere ragione di un Don Bosco a sua volta in forte crisi di risultati (un punto nelle ultime quattro gare; l’ultima vittoria risale al 19 novembre contro il Mascia).

Proseguendo dall’alto verso il basso in classifica troviamo due formazioni praticamente appaiate che si affronteranno in uno scontro diretto per non perdere contatto con la zona Playoff: la Pro Cittiglio (25 punti), infatti, ospiterà gli Eagles Caronno Varesino (26). I biancoblù stanno ottenendo ottimi risultati e hanno vinto tre delle ultime quattro partite, non riuscendo a raccogliere i tre punti solamente sul campo del Coarezza (sconfitta per 1-0).

C’è poi il Varano, che subisce decisamente pochi gol (20 in 16 partite) rispetto alle altre squadre della metà bassa della classifica, ma che non riesce a sbloccarsi in fase offensiva (24 reti, quarto peggior attacco davanti a Fulcro Travedona Monate, Casport e Mascia United) e ha difficoltà soprattutto in casa (cinque sconfitte in sette incontri). La sfida di Varano Borghi potrebbe forse costituire, fatte queste considerazioni, un’occasione per l’Angerese? Difficile dirlo, anche perché i rossoblù hanno fino ad ora fatto grande fatica soprattutto in trasferta (6 punti in 7 gare).

A proposito di attacchi in difficoltà, la 18^ giornata mette di fronte due dei peggiori (per numero di reti segnate) reparti offensivi del campionato: sul campo della Fulcro Travedona Monate si presenterà infatti il Mascia United, che è anche – per distacco – la peggior difesa con addirittura 90 gol subiti. Sulla carta, dunque, è più facile che ad invertire il trend sia la formazione di Ulisse Mozzoni.

PROGRAMMA 18^ GIORNATA E CLASSIFICA

Filippo Antonelli