Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Ciclismo

Giro d’Italia – Bennett a tutta velocità sul circuito di Imola

È Sam Bennett il trionfatore della 12^ tappa del Giro. L’irlandese, ha anticipato tutti sul traguardo del circuito automobilistico di Imola, staccando prepotentemente il gruppo degli altri velocisti, a pochi metri dalla linea d’arrivo.

CRONACA:

215 km per la Osimo-Imola, tappa caratterizzata dalla fuga di cinque uomini: Marco Frapporti (Androni-Sidermec), Mirco Maestri e Manuel Senni della Bardiani-CSF, Jacopo Mosca ed Eugert Zhupa della Wilier Triestina-Selle Italia; il loro vantaggio arriva fino a 4’14”. Nella prima parte della frazione, il gruppo ha percorso la costa adriatica, per poi passare nell’entroterra romagnolo. Tutto regolare fino a 30 km dall’arrivo, in cui inizia a piovere e a grandinare in maniera copiosa, il gruppo si divide in due tronconi, e la maglia bianca Carapaz, il leader della classifica a punti Viviani, Miguel Angel Lopez e Domenico Pozzovivo, rimangono nella seconda parte degli inseguitori. I fuggitivi vengono ripresi pian piano dal gruppo della maglia rosa, guidato dal Team Sunweb e dalla BORA-Hansgrohe. Riescono a rientrare sulla testa della corsa Carapaz e Pozzovivo, e iniziano i primi scatti. Attacca Tim Wellens (Lotto Fix All), che entra tutto solo nel circuito automobilistico di Imola, per compiere il primo giro del percorso. Elia Viviani non riesce a riprendere il contatto con il gruppo della maglia rosa, tirato dalla Education First-Drapac di Sacha Modolo. Wellens viene ripreso a 10 km dal traguardo, esattamente all’imbocco della salita di Tre Monti. Partono Sergio Henao (Team SKY) e Alessandro De Marchi (BMC); ma Yates chiude il loro tentativo. A 8 km dall’arrivo, ci provano Patrick Konrad (BORA-Hansgrohe), Matej Mohoric (Bahrain-Merida) e poi Diego Ulissi (UAE-Emirates). Il toscano vince il GPM di Tre Monti (4^ cat.), cerca di allungare, ma dal gruppo della maglia rosa esce Carlos Betancur (Movistar Team). Ci prova nuovamente Mohoric, che si riporta prontamente sul corridore colombiano. La coppia prosegue di comune accordo, ma vengono ripresi all’interno dell’ultimo chilometro. Sam Bennett cerca di anticipare la volata, e con uno scatto fulmineo, trionfa tutto solo nello splendido scenario del circuito di Imola. Nella volata tra gli altri velocisti, Danny Van Poppel (LottoNL-Jumbo) si aggiudica la 2^ posizione; alle sue spalle Niccolò Bonifazio (Bahrain-Merida).

Tutto invariato in classifica generale, in quella per la maglia bianca, e dei GPM. Per quanto riguarda la maglia ciclamino della classifica a punti, con la vittoria odierna, Bennett si porta a ridosso di Elia Viviani, con un distacco di soli 22 punti.

Domani andrà in scena una frazione dal sapore commemorativo, con la Ferrara – Nervesa della Battaglia, che celebrerà i 100 anni dalla fine della Grande Guerra, e che porterà i corridori nel cuore delle Alpi.

Lisa Guadagnini