Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Football Americano

Giovani Skorpions sul tetto d’Italia: “Una corazzata”

Se la prima squadra è stata impegnata a Modena e per un soffio ha perso la gara di wild card che avrebbe proiettato i ragazzi di Contreras ai quarti di finale di Seconda Divisione, i giovani Skorpions dell’Under 13, 15 e 17 nello scorso weekend sono stati impegnati nelle finali nazionali di Grosseto.

Unica società in Italia assieme ai Rhinos a portare le tre compagini giovanili all’atto finale dei rispettivi campionati, gli Skorpions Varese hanno dimostrato ancora una volta che il grande lavoro fatto con i ragazzini paga ed è un ottimo punto di partenza per il futuro. Non per niente, infatti, gli Under 15 varesini si sono laureati campioni d’Italia nella categoria sbaragliando tutte le avversarie. Se nel girone di qualificazione hanno segnato la bellezza di 150 punti non subendone nemmeno uno, la giornata di semifinali è stata poco più combattuta ma nessuno ha saputo mettere davvero in difficoltà i giovani Skorpions che in finale hanno avuto la meglio sui Lions Bergamo e hanno alzato al cielo la coppa. Grande soddisfazione per Filippo Petrillo, nominato MVP dell’attacco.
L’Under 15 è una vera e propria corazzata - spiega coach Giorgio Nardi -. E’ il gruppo che due anni fa ha vinto il campionato Under 15 e che ora si sta confermando ad altissimo livello grazie a qualche ottimo innesto. Sono ragazzi che hanno voglia di lavorare ed imparare e, se continuano così, tra qualche anno per loro si apriranno le porte della prima squadra“.

I piccoli dell’Under 13 si sono piazzati al settimo posto, mentre l’Under 17 si è presa la medaglia di bronzo nella finalina contro i Rhinos Milano. “Gli Under 17 sono partiti in sordina e all’inizio della stagione hanno avuto qualche difficoltà – continua Nardi -. Poi, come un diesel, hanno ingranato la marcia e tra loro e la finale si sono messe soltanto le Aquile Ferrara, poi vincitrici del tricolore. I ragazzi, comunque, hanno disputato una bellissima annata e tutti mi hanno già chiesto di continuare ad allenarsi“.

E così faranno: martedì i gruppi Under 16 e Under 19, infatti, inizieranno ad allenarsi, o meglio, proseguiranno ancora per qualche settimana prima della pausa estiva. “Tutti i martedì e i giovedì sera saremo al campo di Vedano Olona e cominceremo a pensare ai prossimi campionati Under 16 e Under 19. Bianchi sarà responsabile dell’Under 16, composta da una ventina di giocatori, mentre Bravin sarà a capo dell’Under 19, formata l’anno prossimo da quasi 30 ragazzi. Abbiamo i numeri sufficienti per provare a dire la nostra anche in questi campionati. Come sempre, daremo il massimo“, conclude Nardi.

Laura Paganini