Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo

Futura Volley Giovani, ottimo test contro Albese

Ad un mese esatto dall’inizio del campionato di Serie B1, ieri la Futura Volley Giovani ha incontrato quella che sarà l’avversaria della gara d’esordio, ovvero la Tecnoteam Albese con Cassano: quella messa in campo dalle Cocche è stata un’altra prestazione convincente, in cui, dopo aver sofferto l’inizio sprint delle ospiti, le biancorosse hanno messo in campo grande concentrazione e tanta grinta.
Le tre frazioni successive, infatti, sono state per gran parte dominate dalle ragazze di coach Lucchini, sulla spinta di una progressiva crescita in difesa (molto bene Danielli) e sugli spunti delle attaccanti laterali, tra cui Francesconi e Zingaro in stato di grazia. Il test, una volta raggiunto il 3-1 in favore della Futura, è comunque proseguito con un tie-break utile per testare la tenuta delle giovanissime biancorosse fino a quel momento poco utilizzate.
La preparazione prosegue ora con altri test: il team di coach Lucchini farà visita domani (ore 17.30) al Volley Lugano.

PRIMO SET: Il match parte con Moretto opposta a Cialfi, Rrena e Ndoci in posto 4, Rigon e Veneriano centrali, Danielli libero. Partenza fortissima delle ospiti che piazzano il muro su Rigon (0-3), la Futura fatica ad entrare in partita anche a causa di una serie di errori offensivi (3-7); le biancorosse si riavvicinano nel turno al servizio di Moretto fino al 6-7, per poi incappare in una nuova serie negativa (6-11). La Tecnoteam allunga anche nella parte centrale, nonostante alcune buone cose in difesa (8-14); la ricezione rimane però il punto debole di questo inizio di serata (9-16). Busto non riesce a conquistare più di un cambiopalla e Albese ne approfitta, chiudendo virtualmente la frazione (11-21); l’ace di Moretto serve a ricucire leggermente lo strappo (15-22), che rimane tale fino al 18-25 finale.

SECONDO SET: stessa formazione per le biancorosse, ma inizio nel segno della completa parità; il primo break arriva addirittura sul 9-7 grazie ad uno splendido muro singolo di Ndoci. Rrena inchioda il diagonale del 12-10 e si ripete nell’allungo che porta al 14-11, quindi Moretto attacca da posto 4 per il 16-12; è una grandissima correlazione muro-difesa, però, a riportare Albese nel vivo del set (18-17). Busto però non si perde d’animo e si riprende il bottino: la schiacciata di Cialfi di prima intenzione vale il 21-17, e sull’onda di un maxi parziale di 8-0 la Futura arriva al pareggio (25-17).

TERZO SET: Francesconi, Salvi e Zingaro prendono il posto di Moretto, Rigon e Rrena; è proprio Zingaro a iniziare alla grandissima con un lob e due ace consecutivi (4-2). Francesconi padroneggia il mani-fuori per il 7-4; la Futura continua a martellare ed è nuovamente Zingaro, stavolta in pipe, a far male alla Tecnoteam (10-4). Dopo la botta di Cialfi (13-4) le ospiti piazzano un tardivo ma temibile rientro: chiude tutto la mattatrice del set, ovvero Zingaro, con un affondo imperiale nei 3 metri (15-8). Le biancorosse continuano a fare la partita nonostante Albese risponda con più convinzione: il muro di Ndoci del 19-12 anticipa un nuovo break di marca bustocca, con il risultato che si porta sul 22-13. La chiusura della frazione è opera di Veneriano (25-16).

QUARTO SET: Lucchini schiera Rrena per Ndoci; Zingaro prosegue nelle mirabilie del set precedente e piazza i primi due punti del parziale, quindi Cialfi stampa il 3-0 a muro. C’è tanta convinzione, ora, nelle corde della Futura: Francesconi mette a terra un lungolinea tutto astuzia per il 6-2, quindi è Salvi a trovare due block-in che portano al 9-4. E’ ancora la combinazione Francesconi (diagonale)-Salvi (ace) a chiudere il rientro ospite (13-8); la manovra resta convincente nonostante Albese accorci nuovamente le distanza, stavolta è Zingaro a dare a Busto il +5 con una doppietta da posto 4 (16-11). Entrano Grippo e Moretto per Francesconi e Cialfi; la giovane palleggiatrice tiene alto il ritmo e dimostra di mostrarsi a meraviglia con l’opposto ex Chieri (19-16). Il coach rimette la diagonale di partenza, quindi fa esordire Tonello al posto di Rrena; Francesconi e Zingaro confezionano il 23-18, la Futura spreca diversi match-point ma poi chiude con Zingaro (25-22).

QUINTO SET: Coach Lucchini dà spazio alle giovanissime e schiera Grippo-Moretto, Tonello-Zingaro, Veneriano-Broggio più Franchi libero. La partenza biancorossa è ancora una volta convincente (3-0), il doppio ace di Broggio vale il 6-2. La Tecnoteam trova un immediato break positivo, spezzato dal primo tempo di Veneriano (7-5); arriva però il pareggio ospite a muro sul punto 8. Ace di Zingaro e muro di Grippo per rimettere la Futura avanti (11-8), quindi nuovo rientro ospite (11-11); Busto arriva fino al 13-12, prima di arrendersi al primo sorpasso ospite che porta alla chiusura di questo pseudo-tie break (13-15).

[email protected]