Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A, Varese Calcio

Entusiasmo Varese, dopo Camarà mercato in fibrillazione

Il sì di Idrissa Camarà ha portato un po’ di entusiasmo in casa Calcio Varese e tra i suoi tifosi. L’attaccante della Guinea Bissau è il primo acquisto ufficiale e ha firmato ieri sera un contratto che lo lega alla società biancorossa per la prossima stagione. Contrariamente a quanto sembrava, non ha voluto aspettare di conoscere quale sarà il campionato in cui giocherà. Dunque, ha accettato Varese anche se sarà Eccellenza e non Serie D, dimostrando di essere pronto a mettersi a disposizione e alla prova qualunque sia il destino che, si spera a breve, la Lega Nazionale Dilettanti decreterà.

Camarà ha sostenuto ieri il suo primo allenamento con la nuova maglia e, insieme al resto dei compagni, suderà ancora oggi a Varesello alle ore 17. Il programma del weekend prevede, invece, due sedute mattutine: una domani alle ore 10.30 e una domenica allo stesso orario, sempre a Varesello, a due passi dalla nuova sede del Calcio Varese sita in Via Mercantini 15 (qui si possono sottoscrivere gli abbonamenti dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19).
Quanto alle amichevoli in calendario, al momento sono confermate quella di martedì a Vergiate contro la Vergiatese di Cavicchia (ore 17) e quella di domenica prossima a Solbiate Arno contro la Sestese.

Se Camarà è il primo tassello del Varese che verrà, in rapida successione ne dovrebbero essere definiti altri. La dirigenza sta lavorando a questo scopo e non è detto che proprio nelle prossime ore non ci possano essere ulteriori annunci o qualche conferma. Magari si tratterà di Djassi Piqueti, amico e connazionale dello stesso Camarà che nell’ultimo anno è stato nella rosa del Maritimo, oppure di qualcuno degli ultimi arrivati in prova ossia i quattro italo-argentini Mariano Canavessio (difensore, ’89), Luciano Benzi (centrocampista, ’96), Ignacio Improvola (centrocampista ’96) e Matias Echegoyen (trequartista ’96); oppure, infine, di qualche altra gradita sorpresa.

L.P.