Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Fotogallery, Scherma

Elisa Piperno nuova campionessa regionale, Gallarate fa festa – FOTO

Ad Asti nel weekend si è svolta la seconda prova interregionale di scherma.
Per l’Accademia Scherma Gallaratese i primi a scendere in pedana sono, per la categoria giovanissimi, Tiago Albino e Lorenzo Bonardi. Lorenzo Bonardi conquista un grande argento perdendo la finalissima di una sola stoccata. Continua comunque a dimostrare di essere sempre al vertice. Tiago, invece, incappa al secondo turno di eliminazione diretta nel compagno Lorenzo e cede.
Giulio Crocini, nella categoria maschietti, fa un buon girone, salta di diritto il primo di diretta e poi è sconfitto al secondo turno pagando caro un calo di concentrazione.

Nella categoria ragazze/allieve Gaia Scaltritti si arrende nell’assalto per entrare nelle sedici non esprimendo ancora la sua scherma a causa della grande emotività. Rebecca Bonardi cade nell’assalto per le sedici incappando in una giornata no, mentre Camilla Monte tira fuori le unghie e, dopo un buon girone, supera il primo turno di diretta uscendo di scena nel secondo. Wendy Testa è autrice di una gara quasi perfetta tanto che entra nella finale ad otto. Per il podio, complice la stanchezza, cedessi arrende, ma per Wendy rimane una ottima prova.

Nella categoria ragazzi/allievi Salvatore Calì perde l’assalto per i 16 patendo un calo di concentrazione; a Filippo Galli tocca la stessa sorte ma tornerà ai suoi livelli. Matteo Ricci conclude il girone senza sbavature e arriva fino ai piedi della finale senza particolari problemi; perde l’assalto per gli otto ma la sua gara fa capire che la strada verso la finale è giusta. Tommaso Iovino è artefice di una gara strana: inizia male ma si riprende durante il girone. Durante il primo di diretta, dopo un netto svantaggio, recupera e va a vincere. Stesso copione per il secondo di diretta, quando vince sul filo del rasoio. Durante l’assalto valevole per il podio si trova di fronte un fortissimo avversario e, nonostante ciò, lo batte. In semifinale la stanchezza si fa sentire e arriva a conquistare il bronzo.

Nella categoria giovanissime Elisabeth Mantovani e Margherita Aventi fanno registrare notevoli miglioramenti, vista la loro poca esperienza di gara, e perdono per le sedici ma con grande voglia di dimostrare.
L’ultima sfida, quella della categoria bambine, registra una grande vittoria di Elisa Piperno. Elisa vince tutti gli assalti del girone ed è così la numero uno del tabellone di eliminazione diretta. Salta il primo turno e vince nettamente tutti gli assalti fino alla semifinale nella quale dà prova di grande maturità e la fa sua di una sola stoccata. Nella finalissima non lascia respiro alla sua avversaria e vince ancora. Con questa vittoria, Elisa si laurea campionessa regionale con una giornata di anticipo.
L.P.