Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A, Varese Calcio

Domenicali: “Vittoria importante”, Vegnaduzzo: “Gol per la famiglia lontana”. Barbarito e Marzio: “Troppo timorosi”

QUI VARESE – “Tre punti molto importanti perché quando si inizia un campionato è sempre un’incognita, non si conoscono ancora i valori delle squadre e poi perché abbiamo giocato su un campo difficile dove le altre fanno sempre fatica”. Sono queste le parole di mister Domenicali dopo il 3-1 rifilato al Verbano.
Questa la sua analisi sul match: “Buon primo tempo, fossimo stati più bravi potevamo fare più gol. Lo abbiamo invece subito e in quell’occasione è stato qualche movimento sbagliato da parte nostra. Poi nel secondo, quando la partita si stava appiattendo, ho fatto dei cambi e mi è andata bene. Vegnaduzzo? Fisicamente è ancora indietro, ma ha dimostrato di essere un bomber. Chi ha il fiuto del gol fa quello che ha fatto lui, non glielo do io”.

L’attaccante argentino Vegnaduzzo dedica il gol alla sua famiglia: “A mia moglie e ai miei figli che sono rimasti in Argentina“. Ecco le sue parole:

QUI VERBANO - Al termine del match Pietro Barbarito non è contento di una cosa: “Non mi importa del risultato, mi è solo dispiaciuto di vedere la mia squadra scendere in campo troppo intimorita. Abbiamo avuto paura nei primi 20′ e non dovevamo. Il Varese è una squadra con blasone, per carità, ma sul nostro campo non dobbiamo avere paura di nessuno” conclude il patron rossonero.
Arrabbiato l’esperto difensore Damiano Micheli: “Perdere col Varese ci può stare, ma non oggi. Avremmo meritato il pareggio, loro sono stati più bravi a sfruttare le occasioni create. Il Varese è una buona squadra che potrà far bene in questa stagione, noi abbiamo dimostrato ancora un a volta che ci siamo”.

Questa invece l’analisi di mister Marzio: “A parte un inizio timoroso della squadra, poi siamo usciti bene, soprattutto nel secondo tempo dove c’è stato equilibrio. Poi ci sono giocatori di qualità che possono mettere in difficoltà, ma la mia squadra è stata in campo bene. Qualche particolare ha fatto la differenza, il secondo gol si poteva evitare. Queste sono le partite che aiutano a crescere, siamo una squadra molto giovane. Non dobbiamo buttarci giù, anzi pensare che dobbiamo ancora lavorare per migliorare”.

LEGGI ANCHE:
- LA PARTITA

- LE PAGELLE

 

 

FOTOGALLERY  12 verbano-varese esultanza 17 verbano-varese 1-2 vegnaduzzo abbraccio varese

Elisa Cascioli