Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Promozione girone A

Coppa Italia – Vergiatese out, Gavirate e Besnatese fanno festa, beffa Olimpia

I VERDETTI – Al termine della terza e ultima gara della fase a gironi della Coppa Italia di Promozione, si qualificano ai sedicesimi di finale (mercoledì 3 ottobre) solo tre squadre che domenica inizieranno il campionato nel girone A: le varesotte Gavirate e Besnatese e il Meda.
Al Gavirate bastava il pareggio, ma i rossoblù si sono imposti 2-1 in trasferta contro il Bareggio; in gol Cinotti e Miele. La Besnatese fa suo lo scontro decisivo contro Speranza Agrate battendo i brianzoli con un classico 2-0. Nel girone 10, infine, il Meda “gioca a tennis” contro il Menaggio, superato 6-2, e festeggia l’approdo ai sedicesimi grazie alla miglior differenza reti rispetto al Vittuone.
Nulla da fare, invece, per tutte le altre. L’Olimpia perde 3-1 a Corbetta e accantona i sogni di gloria, arrivando ultima in un girone in cui tutte le tre squadre finiscono a quota 3 punti; a fare la differenza in favore della Vis Nova Giussano la migliore differenza reti rispetto alle altre. Niente da fare anche per la Vergiatese che, in casa, incassa dal Lissone un ko per 2-1. Sconfitta con lo stesso punteggio (2-1) anche per il Morazzone sul campo del Barona. Stop esterni pure per Uboldese (1-0 contro il Basso Pavese) e Universal Solaro (4-1 contro il Sant’Angelo Lodigiano), mentre si arrendono davanti al proprio pubblico Saronno (0-2 contro il Basiano Masate) e Rhodense (1-4 contro il Lemine Amenno). Il 2-2 tra Guanzatese e Vighignolo premia quest’ultimo che stacca il pass per il turno successivo. A riposo questa sera e già eliminato il Fagnano.
Guardando ai sedicesimi di finale delle varesotte, il Gavirate se la vedrà con la Vis Nova Giussano e la Besnatese contro il Barona.


LA PARTITA: VERGIATESE-LISSONE
VERGIATE
– Esordio stagionale in casa per l’ambiziosa e nuovissima Vergiatese targata mister Cavicchia, alla ricerca di un’importante vittoria nel match di questa sera contro il Lissone, decisivo per avanzare in Coppa. Gli ospiti scendono in campo dopo il riposo e dopo l’ottima prima uscita contro il Magenta. A esultare è la squadra di Avella che porta a casa un risultato indiscusso e con ottimi presagi per il campionato alle porte. Debutto amaro invece per la Vergiatese che apre la stagione con un 1-2 pagato a caro prezzo a causa di qualche errore di gioventù, ma con ancora tutta una stagione per poter rimediare e fare un buon campionato.
Vergiatese-LissonePRIMO TEMPO –  La partita inizia con una fase di studio tra le due squadre. A rompere il ghiaccio sono i padroni di casa al 4′, quando un triangolo improvviso tra Falco e Baca manda in porta Pozzobon, il quale però sbaglia il controllo e perde un’occasione importante. Sul ribaltamento di fronte il Lissone sfiora il gol del vantaggio: Brunati dalla destra lascia partire un cross rasoterra per Colombo Lorenzo che a botta sicura impegna Giorgetti in una prodigiosa respinta in corner. Al 7′ però gli ospiti tornano in avanti grazie ad un lancio calibrato di Brunati per Bolis: il numero 10 entra in area e lascia sul posto Carbone che lo atterra. L’arbitro decreta il calcio di rigore e Dell’Occa trasforma dagli 11 metri spiazzando il numero 1 granata. La Vergiatese a questo punto tenta di portarsi in avanti, ma riesce solamente ad innescare un’azione nata da un errore difensivo, non riuscendo comunque a concretizzarla al 14′. Al 17′ il Lissone reclama un calcio di rigore, troppo lieve il contatto per essere sanzionato. I granata concludono la prima frazione di gioco in avanti con diverse azioni interessanti. Al 36′ il nuovo entrato Turconi lascia partire un traversone pericoloso, ma il colpo di testa di Baca è debole. Al 38′ Falco sponda di testa per Maugeri che da fuori spara centrale. Al 42′ anche la squadra di Cavicchia reclama un possibile penalty, ma anche in questo caso il direttore di gara fa bene a lasciar proseguire.
SECONDO TEMPO –  Dopo l’intervallo le squadre tornano in campo con maggior lucidità ed intraprendenza. La Vergiatese inizia a spingersi in avanti già al 4′ con una buona iniziativa di Arrigoni che serve in area Maugeri, il tiro però esce a lato. Al 5′ dal rilancio del portiere il Lissone ha un’opportunità per chiuderla, poiché Arrigoni manca clamorosamente la sfera nel tentativo di rinviare e lascia campo aperto a Dell’Occa, che fallisce l’occasione a tu per tu con Giorgetti facendosi recuperare dal capitano granata. Lo stesso Dell’Occa tenterà di raddoppiare al 17′, ma il suo colpo di testa schiacciato finirà tra le braccia del portiere avversario. Al 21′ però gli ospiti non falliscono più: dalla punizione del solito 11 biancoblu si concretizza la staccata vincente di Tremolada, che insacca nell’angolino dal dischetto. La Vergiatese prosegue la partita senza perdersi d’animo e riesce a tenere vive le speranze di un ribaltone. Dopo una serie di occasioni create da Falco e Maugeri, i granata tornano in partita al 34′: su corner l’uscita incerta di Mauri porta al tiro ravvicinato il giovane Turconi, che riapre il match. A questo punto il Lissone avrebbe l’opportunità per chiudere definitivamente il discorso, ma la difesa granata riesce a respingere gli affondi avversari e un gol di Sansonetti viene giudicato irregolare per fuorigioco. La partita tuttavia non presenta altri spunti vergiatesi, anzi le possibilità per gli avversari continuano fino alla fine. Al 40′ Sansonetti innesca uno stanco Lucente in area che tira sfiorando il palo. L’ultima emozione si consuma al 43′ quando Dell’Occa potrebbe chiudere i giochi, ma viene atterrato e l’arbitro lascia correre. Il Lissone porta a casa un importante successo e si qualifica al turno successivo con poche occasioni, ma concrete e ben finalizzate; la squadra è intraprendente e in buona condizione fisica e ha giocatori che possono cambiare la partita da un momento all’altro. Rammarico invece per il debutto stagionale dei padroni di casa che hanno buoni spunti e alcuni giocatori di ottima qualità; il campionato è alle porte e le prospettive per un campionato di alta fascia sembrano esserci, ma alcuni meccanismi devono ancora essere collaudati e perfezionati, soprattutto nel gestire una fiorente presenza di giovani promettenti e la mancanza, per il momento, di un “dieci” decisivo in partite dall’esito incerto.

I MIGLIORI IN CAMPO
Falco (Vergiatese) – voto 6: lotta e viene a prendersi il pallone molte volte, è intraprendente e non smette mai di lottare. Non arriva l’occasione che potrebbe mandarlo in rete, tuttavia regala sponde continue ai suoi compagni di reparto e promette una stagione di buon rilievo.
Dell’Occa (Lissone) voto 6,5: gioca un primo tempo nell’ombra, ma trasforma il rigore con freddezza. Il secondo tempo gli regala diverse occasioni da protagonista che non riesce a sfruttare; suo però l’assist del momentaneo 0-2.

I COMMENTI
Cavicchia (allenatore Vergiatese): “Non siamo ancora al 100% ma la squadra può migliorare. Buona la reazione sui gol, ora testa al campionato”.
Avella (allenatore Lissone): “Siamo in buone condizioni, dobbiamo sfruttare meglio le occasioni che ci capitano”.

IL TABELLINO
Vergiatese – Lissone 1-2 (0-1)
Vergiatese: Giorgetti 6, Pozzobon 5,5, Carbone 5 (dal 30′pt Turconi 6), Fiore 5, Lombardi 5, Trionfo 5,5, Arrigoni 5,5, Martinoia 5,5 (dal 8′st Di Dio 5,5), Falco 6, Baca 5, Maugeri 6. A disposizione: Pappa, Cattaneo, Cantoni, Suanno, Tatani e Jnguimbert. Allenatore: Cavicchia.
Lissone: Mauri 6, Motta 6,5, Branbilla 6 (dal 14′st Galimberti 6), Liprino 6, Colombo Emanuele 6,5, Tremolada 6,5, Lucente 6, Brunati 6 (dal 23′st Brasca 5,5), Colombo Lorenzo 5,5 (dal 28′st Donaddio 6), Bolis 6 (dal 18′st Sansonetti 6), Dell’Occa 6,5 (dal 44′st Vacri sv). A disposizione: Ghislanzone, Orlandi e Raimondo. Allenatore: Avella.
Arbitro: Bassoli di Monza 5,5 (Paredi – Lobene).
Marcatori: 7′pt Dell’Occa (L); 21′st Tremolada (L) e 34′st Turconi (V).
Note: serata umida, campo in ottime condizioni. Spettatori 60 circa. Ammoniti: Carbone, Lombardi (V) / Brasca, Brunati, Colombo Lorenzo, Dell’Occa, Lucente, Motta (L); Tiri (in porta): 10 (5) – 9 (3); calci d’angolo 9-6; fuorigioco 3-2. Recupero: 1+5.

Inviato Nicolò Bonetti

 

RISULTATI 3^ GIORNATA

GIRONE 01
Corbetta-Olimpia 3-1
(Riposa Vis Nova)
Classifica:
Vis Nova Giussano 3
Corbetta 3
Olimpia 3

GIRONE 02
Bareggio-Gavirate 1-2 
(Riposa Biassono)

IL TABELLINO
Bareggio-Gavirate 1-2 
Bareggio: Perrone, Vizzani (dal 42′ st Cantoni), Allegretti, Cifarezzi (dal 33′ st Damiano), Radice, Lella, Italiano, Bigioni, Danfi, Albertini (dal 30′ st Mancini), Opizzi (dal 18′ st Beretta). A disposizione: Defeni, Gerevini. Allenatore: Raimondi.
Gavirate: Albe, D’Amico, Pisoni (dal 1′ st Caon), Centani, Esteri, Candeliere, Testa (dal 1′ st Mendez), Ricci (dal 1′ st Gaspari), Di Noto (dal 10′ st Moro), Miele (dal 28′ st Boldini), Cinotti. A disposizione: Teseo, Oliverio, Jammeh. Allenatori: Caon-Crippa.
Arbitro: Kevin Turra di Milano.
Marcatori: Cinotti (G), Miele (G), Albertini (B)

Classifica:
Gavirate 6
Biassono 3
Bareggio 0

GIRONE 03
Vergiatese-Lissone 1-2
(Riposa Magenta) 
Classifica:
Lissone 6
Vergiatese 3
Magenta 0

GIRONE 04
Barona-Morazzone 2-1
(Riposa Concorezzese)
Classifica:
Barona 4
Morazzone 
Concorezzese 1

GIRONE 05
Besnatese
-Speranza Agrate 2-0
(Riposa Accademia Gaggiano)
Classifica:
Besnatese 4
Speranza Agrate 3
Accademia Gaggiano 1

GIRONE 06 
Casati-Arcore-Settimo Milanese 1-2
(Riposa Fagnano)
Classifica:
Settimo Milanese 4
Casati Arcore 3
Fagnano 1

GIRONE 07 
Guanzatese-Vighignolo 2-2
(Riposa Luciano-Manara)
Classifica:
Vighignolo 4
Guanzatese 4
Luciano Manara 0

GIRONE 08 
Fbc Saronno-Basiano Masate 0-2
(Riposa Sporting Assago)
Classifica:
Basiano Masate 6
Saronno 1
Sporting Assago 1

GIRONE 10
Meda-Menaggio 6-2
(Riposa Vittuone)
Classifica:
Meda 4
Vittuone 4
Menaggio 0

GIRONE 11 
Rhodense-Lemine Amenno 1-4
(Riposa ColicoDerviese)
Classifica: 
Lemine Amenno 6
Rhodense 3
Colico Derviese 0

GIRONE 30 
Basso Pavese-Uboldese 1-0
(Riposa Robbio)
Classifica: 
Basso Pavese 6
Uboldese 
Robbio 0

GIRONE 31
Sant’Angelo-Universal Solaro 4-1
(Riposa Lomello)
Classifica:
Sant’Angelo 4
Lomello 2
Universal Solaro 1

 

LEGGI ANCHE:
1^ GIORNATA
2^ GIORNATA

In redazione L.P.